Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[41] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteAlan18 » 25 apr 2020, 8:29

Buongiorno a tutti, rieccomi.
Ho lavorato sullo schema che prevede l'utilizzo del driver TC4422, spero di averlo collegato correttamente. Ho eliminato il condensatore C3 dal parallelo del motore e tolto i punti di connessione che non servivano.

Per quanto riguarda il mosfet, dopo qualche ricerca e calcolo, ho trovato un IRF3808. Ditemi per favore se va bene.
Ha una Vds di 75V, quindi ben superiore ai 12V dell'alimentazione. La corrente di drain è di 140 A, a fronte dei 12,5 A richiesti dal motore. La Rds On è di 0,007 Ohm.
Quindi facendo 2 conti ho una caduta di tensione sul mosfet di 0,09V con una dissipazione di potenza di 1,1 W. Ci eravamo posti un obiettivo di 1 W, quindi direi che ci siamo.

Per quanto riguarda D3 ho trovato uno schottky 20SQ045 che supporta fino a 20A con 350A di picco e tensione fino a 45V. Bisogna prevedere un dissipatore? Se non ho letto un dato sbagliato (Vf), dovrebbe avere una caduta di tensione di 0,55V. Quale calcolo va fatto per sapere se è necessario dissipare il calore?

Invece per D1 e D2 transiteranno pochi mA, giusto? in quel caso vanno bene 2 diodi qualsiasi, purchè supportino i 12V? O sbaglio qualcosa?

Ah dimenticavo, R3 va messa? come si dimensiona?

Questo è lo schema del circuito rivisto ed in più allego i datasheet del mosfet
irf3808pbf.pdf
(337.19 KiB) Scaricato 37 volte
e di D3
20SQ045.pdf
(89.42 KiB) Scaricato 29 volte


Grazie.

Avatar utente
Foto UtenteAlan18
5 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 8 mar 2020, 13:11

0
voti

[42] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 25 apr 2020, 12:46

..però ammattisci tanto per un qualcosa che regolando soltanto la tensione ai capi del motore,
tu volessi ad esempio scendere a 5V di regolazione, con gli 0.5 ohm che hai messo, e circa 10A per la corrente massima, il motore ti si fermerebbe pur premendo per una coppia poco consistente..
.. perché facente 5 V tutti di caduta solo sulla resistenza misurata...

..invece io penso ci sia anche il modo di compensare questo difetto..!
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
154 1 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

0
voti

[43] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 apr 2020, 13:33

Che resistenza?

Comunque mi pare che vada tutto bene, forse il rating del MOS è esagerato. I diodi del potenziometro sono di segnale.

R3 puoi intanto metterla da 1 ohm oppure metterla in corto.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
5.432 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1559
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[44] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 25 apr 2020, 13:36

marioursino ha scritto:Che resistenza?


..se non mi sbaglio ha messo 0.5 ohm di resistenza degli avvolgimenti... quindi presuppongo principalmente del rotore..
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
154 1 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

0
voti

[45] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 apr 2020, 13:39

Ah ok.. vabbe ci sta che a pieno carico ci siano grosse perdite resistive sugli avvolgimenti. L'importante è che riesca ad avere una "manopola" per regolare la velocità.

Tempo fa ho fatto un regolatore di corrente media per un motore a spazzole, in quel modo vai a regolare qualcosa di più simile alla coppia (era per una moto elettrica home made), ma nel caso del dremel ci sta di più regolare in tensione (che è più simile alla velocità di regime a parità di carico).
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
5.432 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1559
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[46] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 25 apr 2020, 13:49

..io non conosco il motore che mette però se abbassi la tensione sia sul rotore che sull' eccitazione addio coppia e potenza!

..per stabilizzare i giri io avrei considerato circa la formula ..che non metto ufficialmente..
Valim= (Erot+R*I)/Kmot ...che essendo Erot funzione del numero di giri ...indovina come farei a compensare un po..
Ultima modifica di Foto UtenteGirogiro il 25 apr 2020, 13:53, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
154 1 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

0
voti

[47] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 25 apr 2020, 13:53

Credo che sia a magneti permanenti, altrimenti avrebbe menzionato l'eccitazione esterna. In ogni caso per questa applicazione -se fossi io- compenserei a mano (a potenziometro), anche perché il feeling che hai con i dremel commerciale è sempre quello.
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
5.432 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1559
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[48] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 25 apr 2020, 14:07

..e se tu col circuito facessi in modo..
..che alla tensione da te regolata ...dal circuito ci fosse sommata circa la caduta R*I al momento del bisogno..
(...ne otterresti giri assai più costanti...)

..(semmai ti disegno un circuitino ..)

...se no ci sarebbe anche un altro modo...
Ultima modifica di Foto UtenteGirogiro il 25 apr 2020, 14:16, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
154 1 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

0
voti

[49] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteAlan18 » 25 apr 2020, 14:16

Allora, intanto grazie per l'interessamento. Se può essere d'aiuto, il motore è linkato nel 1° post. Purtroppo non ho un vero e proprio datasheet, e sono indicati solo alcuni dati.
Per la cronaca stamattina ho provato il motore con la scheda di regolazione già pronta che avevo comprato e funziona alla grande. Questa è la scheda https://www.ebay.it/itm/regolazione-velocita-motori-regolatore-speed-control-10V-60V-20A-DC-inversione/223205989701?hash=item33f81d1d45:g:rnUAAOSwr7ZW2bZF
Ero curioso di misurare il reale assorbimento di corrente, ma il mio multimetro, che per misure in corrente ha dei problemi, comunque arriva a 10A, quindi quel dato è ancora un mistero.
Ad ogni modo, come detto, questa scheda di controllo voglio farla da me...anzi da noi :lol:
Se R3 è indifferente, a questo punto evito anche di metterla, salvo controindicazioni.
Non metto becco nel vostro confronto, non avendo i requisiti per farlo, comunque rimango in ascolto...anzi in lettura.
Ad ogni modo, mi affido ai vostri consigli e li tengo tutti in considerazione. Ogni aiuto e ben accetto ovviamente.
Magari sarebbe per me utile sapere i pro e i contro delle vostre idee, in termini un po' umani per me.
Grazie.
Avatar utente
Foto UtenteAlan18
5 2
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 8 mar 2020, 13:11

0
voti

[50] Re: Motore DC con spazzole - assorbimento e velocità

Messaggioda Foto UtenteGirogiro » 25 apr 2020, 14:24

..non penso ci sia niente di particolare ..io parto dalla considerazione che avendo un campo fisso a magneti permanenti, oppure ad eccitazione separata, la tensione sul rotore ti verrebbe in funzione al numero di giri del tipo E=B*l*V, che se metti costanti la lunghezza del conduttore l e il campo B, ti verrebbe che la tensione sul rotore sarebbe (..circa perché poi c' è altro) diretta funzione dei giri ossia E=k*n una costante per il numero di giri...

Pertanto se metti in serie questa FEM con una resistenza R ed alimenti a tensione costante, avrai che i giri varieranno un funzione dell' assorbimento ( che a sua volta varierà con lo sforzo in funzione Forza=B°l°I..), per effetto della la caduta sulla resistenza .. da cui tu potessi in automatico compensare questa caduta i giri sarebbero più costanti
Avatar utente
Foto UtenteGirogiro
154 1 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 20 gen 2020, 14:22

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 52 ospiti