Pagina 2 di 5

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 10:43
da g.schgor
Torno sul discorso sull'isteresi e sulle soglie per chiarire il problema.
se di vuol fare un regolatore come questo è sufficiente un solo trigger di Schmitt con una resistrenza di retroazione positiva che provoca un'isteresi tanto più ampia quanto è più basso il valore di questa.
In questo caso non sono quindi prefissabili i valori dei limiti dell'isteresi
Per stabilire questi limiti occorrono due trigger, come mostrato qui

Per questo progetto riterrei più opportuna la semplice soluzione con isteresi.
Sei d'accordo?

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 12:45
da IsidoroKZ
A me sembra che il problema richieda due soglie, una a 70°C e l'altra a 90°C, che dovrebbero corrispondere a 3.5V e 4.5V, visto che chiede di condizionare il segnale a 5V quando la temperatura e` di 100°C (e suppongo 0V quando e` 0°C). Quindi un solo comparatore con isteresi dovrebbe bastare.

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 21:05
da marchinge86
assolutamente sì

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 21:07
da marchinge86
IsidoroKZ ha scritto:A me sembra che il problema richieda due soglie, una a 70°C e l'altra a 90°C, che dovrebbero corrispondere a 3.5V e 4.5V, visto che chiede di condizionare il segnale a 5V quando la temperatura e` di 100°C (e suppongo 0V quando e` 0°C). Quindi un solo comparatore con isteresi dovrebbe bastare.


penso anche io, anche perché con la didattica a distanza ci è stato "spiegato" lo schema con un solo comp. comn isteresi, quindi sicuramente basta uno

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 21:56
da g.schgor
Allora siamo tutti d'accordo, ma non parliamo più di soglie
(non è infatti detto che l'isteresi sia simmetrica rispetto al riferimento).

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 21:58
da marchinge86
credo che il problema più grosso di questo progetto sia interpretarlo letteralmente :) sì comunque mi fido di voi che siete più preparati di me

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 21:59
da IsidoroKZ
A questo punto puoi seguire il percorso indicato da Foto UtenteMarcoD nel messaggio [8], schema del ponte, amplificatore...

Re: Progetto regolatore on/off con tri80°Cgger di schmitt

MessaggioInviato: 22 apr 2020, 23:06
da g.schgor
Anticipo il risultato della simulazione con set-point a 80°C
(5V dalla PT100)

C0ntrOnOff1.gif
C0ntrOnOff1.gif (7.62 KiB) Osservato 894 volte


Come si vede l'isteresi va da 3 a 6V (55 - 95°C)

Se va bene così (per me è una schifezza di controllo),
mostro lo schema.

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 23 apr 2020, 10:19
da marchinge86
Sì va bene

Re: Progetto regolatore on/off con trigger di schmitt

MessaggioInviato: 23 apr 2020, 10:36
da MarcoD
Questa è una dotta disquisizione sul "pelo nell'uovo" :-) .

Per me il requisito è chiaro:

Per il controllo della temperatura T variabile da 0 a 100 °C viene utilizzata una termo resistenza al platino (Pt100) condizionata in modo da avere uscita 0 – 5 V nel range indicato. Per mantenere la temperatura costante a 80 °C azionando un riscaldatore attivato con l’uscita alta +Vcc = 15V si utilizza un regolatore ON OFF (Trigger di Schmitt) con ampiezza del ciclo d’isteresi 20 °C centrata sul valore richiesto 80 °C.


Intendo l'isteresi come la fascia di variazione attorno al set: 20 C°, se simmetrica +/- 10 C°

0 - 100 C° >> 0 - 5 V , isteresi: 20/100 x 5 = 1 V.
80 C° >> 4 V limiti escursione in regolazione entro isteresi: 3,5V minimo 4,5 V massimo

Ritengo che Il diagramma del post 8 è correttamente indicativo, ma non presenta le escursioni volute... O_/