Pagina 2 di 5

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 1:17
da cimo80
abusivo ha scritto:Per essere sicuri si e comunque essendo in parallelo con l'alimentazione dei due driver vedrai un corto anche se non lo dissaldi!


Allora....smontati i diodi Zener e misurati col multimetro. Tutto a posto. Per entrambi ho misurato un valore di 0,71V. Quindi sembrano ok. Ora provo col condensatore...
Ah, la resistenza sempre bollente anche senza diodi :shock:

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 8:27
da abusivo
cimo80 ha scritto:...Ah, la resistenza sempre bollente anche senza diodi :shock:

Gli LM3914 ringraziano!

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 9:13
da lucaking
Dalle foto si vede un diodo saldato sul retro (in alto a destra) che da serigrafia dovrebbe stare sul fronte.
Premesso che non sarà certo questo il problema, la scheda è già stata riparata?
Che cos'è quel componente grigio e nero sul retro della scheda sotto a suddetto diodo?

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 10:18
da elektronik
Visto che non hai strumenti specifici per testare i vari componenti, con il multimetro per ohm, misura tra il piedino 3-4 - 3-2 - 9-4 -9-2 per vedere se c'è un corto, se non c'è un corto sostituisci il condensatore marrone rossastro da 1uF perché col tempo ha una resistenza interna anomala, fammi sapere la tensione di lavoro del condensatore elettrolitico C3, di resistenze bruciate non credo ce ne siano, sarei più propenso a verificare i diodi del ponte se non lo hai fatto.

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 10:39
da setteali
Se consideriamo che la resistenza R1 è " bollente ", è molto probabile che C1 sia buono e se gli zener non sono in corto, il difetto potrebbe essere C3 il condensatore elettrolitico, fai alla svelta a provare, lo sostituisci anche con un valore un po' diverso, altrimenti hai un integrato se non tutti e due difettosi; provi a toglierli uno alla volta e poi li riprovi sempre uno alla volta però rimontando per primo il primo che hai tolto.

Ah hai detto che R1 è bollente, dalla PCB non sembra annerita e la resistenza mi sembra in buone condizioni.
Per bollente si intende che supera i 100°.

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 13:06
da cimo80
lucaking ha scritto:Dalle foto si vede un diodo saldato sul retro (in alto a destra) che da serigrafia dovrebbe stare sul fronte.
Premesso che non sarà certo questo il problema, la scheda è già stata riparata?
Che cos'è quel componente grigio e nero sul retro della scheda sotto a suddetto diodo?


Non so se sia già stata riparata ma non credo...
Il componente grigio nero è un potenziometro trimmer da 5k.

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 13:11
da cimo80
elektronik ha scritto:Visto che non hai strumenti specifici per testare i vari componenti, con il multimetro per ohm, misura tra il piedino 3-4 - 3-2 - 9-4 -9-2 per vedere se c'è un corto, se non c'è un corto sostituisci il condensatore marrone rossastro da 1uF perché col tempo ha una resistenza interna anomala, fammi sapere la tensione di lavoro del condensatore elettrolitico C3, di resistenze bruciate non credo ce ne siano, sarei più propenso a verificare i diodi del ponte se non lo hai fatto.


I piedini che dici tu sono quelli dei diodi sul ponte raddrizzatore?

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 13:18
da cimo80
setteali ha scritto:Se consideriamo che la resistenza R1 è " bollente ", è molto probabile che C1 sia buono e se gli zener non sono in corto, il difetto potrebbe essere C3 il condensatore elettrolitico, fai alla svelta a provare, lo sostituisci anche con un valore un po' diverso, altrimenti hai un integrato se non tutti e due difettosi; provi a toglierli uno alla volta e poi li riprovi sempre uno alla volta però rimontando per primo il primo che hai tolto.

Ah hai detto che R1 è bollente, dalla PCB non sembra annerita e la resistenza mi sembra in buone condizioni.
Per bollente si intende che supera i 100°.


Il condensatore elettrolitico che è da 50V / 220 uF, l'ho smontato e misurato col multimetro che mi da la sua effettiva capacità.
Proverò anche a smontare gli integrati a sto punto...

Ah, per resistenza bollente intendo che se ci appoggio il dito lo devo togliere subito perché scotta. Non saprei se supera i 100°C e comunque non è annerita come non lo sono le altre resistenze.

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 16:26
da elektronik
Scusa, intendevo i piedini degli integrati, se con il tuo multimetro puoi testare i condensatori perché non dissaldi quello marrone rossiccio e lo testi, così tagliamo la testa al toro

Re: Voltmetro guasto

MessaggioInviato: 21 dic 2020, 16:54
da cimo80
elektronik ha scritto:Scusa, intendevo i piedini degli integrati, se con il tuo multimetro puoi testare i condensatori perché non dissaldi quello marrone rossiccio e lo testi, così tagliamo la testa al toro


Il problema è che non so quanto debba fare, intendo come capacità.
Sopra non c'è scritto nessun valore di uF...