Pagina 1 di 2

Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 5 gen 2021, 18:01
da Roswell1947
Salve,ho un esercizio universitario il cui testo è il seguente

Disegnare lo schema di un amplificatore a
transimpedenza basato sul circuito integrato
IVC102.
Sapendo che il periodo di integrazione è pari a
0.5 s, CINT = 10 pF e per l’uscita VMAX = ±10 V,
rispondere ai seguenti quesiti:
a) quanto vale la massima corrente di ingresso
prima che si arrivi alla tensione massima per l’opamp?
b) se l’uscita dell’integratore è collegata a un ADC a
12 bit con dinamica d’ingresso di ±10 V, quanto
vale la risoluzione in corrente?
c) come si modificano i risultati precedenti nel caso
in cui CINT = 100 pF?

qualcuno potrebbe darmi una mano per risolvere i punti a) b) e c) ? grazie

allego foto dello schema di principio IVC102

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 5 gen 2021, 19:30
da IsidoroKZ
Dov'e` CINT? (schema!). Metti anche la tua soluzione al punto a)

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 6 gen 2021, 11:17
da Roswell1947
La Cint è una di quelle collegate tra ingresso ed uscita dell'op amp,poiché l'esercizio punto a) dice di considerare Cint=10 pF
allora dato che V_{0}=\frac{1}{C}\int_{0}^{\Delta t}Idt dove \Delta t=0.5s e V_{0}=10V allora ricavo che I=\frac{C V_{0}}{\Delta t} che ne pensate?

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 6 gen 2021, 18:25
da IsidoroKZ
Ne penso bene! Stai supponendo che il condensatore parta da scarico.

Quella che hai trovato è la corrente di fondo scala. Ora guarda come si comporta l'A/D e quale correne corrisponde una (variazione di) una unità sul codice di uscita.

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 7 gen 2021, 9:45
da Roswell1947
Per il punto b) poiché la variazione della tensione tensione in ingresso all'A/D che corrisponde ad una variazione diuna unità sul codice di uscita è \frac{V_{0}}{2^{N}} allora la risoluzione di corrente sarà \frac{CV_{0}}{\Delta t}\frac{1}{2^{N}} dove N=12 è giusto il ragionamento?

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 7 gen 2021, 22:16
da IsidoroKZ
Quasi! Il convertitore da 12 bit ha un range di tensione di ingresso da -10V a +10V, quindi deve distribuire i suoi 4096 intervalli su 20V in tutto, e ogni intervallino (la risoluzione), in tensione, vale 20V/4096, quindi...

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 7 gen 2021, 23:09
da Roswell1947
poiché la dinamica di ingresso è V_{0}^{'}=2V_{0} dove V_{0}=10V allora la risoluzione della corrente sarà \frac{C\cdot 2V_{0}}{\Delta t}\cdot \frac{1}{2^{N}} cioè \frac{C\cdot V_{0}}{\Delta t}\cdot \frac{1}{2^{N-1}} giusto?

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 7 gen 2021, 23:33
da IsidoroKZ
:ok: :ok:

A questo punto la terza domanda dovrebbe essere semplicissima!

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 8 gen 2021, 8:41
da Roswell1947
Grazie mille

Re: Esercizio IVC102

MessaggioInviato: 8 gen 2021, 12:47
da Roswell1947
Mi è sorto un dubbio....visto che nel punto a) ho calcolato la corrente max considerando V0=+10V mi chiedevo in quali casi l'uscita dell'integratore potrebbe raggiungere il valore V0=-10V ?