Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

1
voti

[111] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 20 giu 2021, 12:18

Ciao Foto Utentestefanopc,

Be cosa aspetti, sei ancora in tempo per "smanettare" pure tu... e la pratica torna sempre utile di solito .
Come dice la pubblicità del panettone "buttati che è morbido".
Ciao


Grazie per l'ottimismo che mi trasmetti, rifletterò attentamente su cosa fare.... al momento una idea l'ho già: potrei rimanere dove sono e nel frattempo studiare per l'esame di stato, investo i soldi che guadagno per comprare qualche strumentazione elettronica e iniziare a smanettare un po' con l'hardware, poi qui verso novembre/dicembre se sarò stato bravo proverò a inseguire il sogno di fare l'elettronico. Purtroppo a me non piace prendere rischi e l'azienda che vorrebbe assumermi mi farebbe iniziare con attività minori: realizzazioni di banchi di test, riparazioni di schede, misure, stagnature.... tutte cose che mi piacerebbe anche fare, ma non so se iniziare con tali attività possa effettivamente portarmi a fare il progettista (che sarebbe il mio obiettivo). Forse avere pazienza potrebbe essere la soluzione migliore, se sarà davvero la mia strada in un modo o nell'altro riuscirò a farlo, altrimenti vorrà dire che non era destino....

Comunque, grazie a tutti ragazzi ! Apprezzo molto il supporto che mi state fornendo.
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
110 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

2
voti

[112] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utenteelfo » 20 giu 2021, 15:30

ElectroFranco ha scritto:studiare per l'esame di stato

OK, cosi' ti levi 'sto dente.
Autorevolissimi partecipanti di questo forum hanno piu' volte affermato:
"l'Ordine ha piu' bisogno di te di quanto tu hai bisogno dell'Ordine" :D
ElectroFranco ha scritto:investo i soldi che guadagno per comprare qualche strumentazione elettronica e iniziare a smanettare un po' con l'hardware

Qui sul forum trovi le competenze per le scelte "giuste".
ElectroFranco ha scritto:mi farebbe iniziare con attività minori: realizzazioni di banchi di test, riparazioni di schede, misure, stagnature

Manco a un perito fanno fare 'ste cose
ElectroFranco ha scritto:ma non so se iniziare con tali attività possa effettivamente portarmi a fare il progettista (che sarebbe il mio obiettivo)

E' piu' facile che la NASA mi metta (metta elfo) al comando della missione su Marte che tu - seguendo la strada qui sopra - diventi un progettista elettronico :(

Guarda l'esperienza (le promesse fatte a) di Foto Utentegill90
gill90 ha scritto:per 2 anni mi sono fatto andare bene il lavoro e ho cercato di fare più esperienza possibile, ma dopo questo lasso di tempo in cui continuavo a fare solo layout ho cercato di dire chiaramente che avrei voluto passare all'hardware (come da patti peraltro).

Dopo ulteriori 6 mesi di attesa e nessuna conclusione

viewtopic.php?f=1&t=83582&start=30#p881392
Avatar utente
Foto Utenteelfo
4.727 3 5 7
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2002
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

7
voti

[113] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utentebrabus » 20 giu 2021, 16:00

Foto UtenteElectroFranco, alcune piccole perle su cui riflettere. Fanne ciò che vuoi:

- Nella vita nessuno potrà mai darti il consiglio giusto. Rimarrai solamente tu il responsabile delle tue scelte.

- È importante imparare a prendersi dei rischi. Il rischio non deve avere accezione solo negativa, non stiamo giocando alla roulette. Il rischio è l'altra faccia dell'opportunità.

- La cultura è cio che siamo dopo aver dimenticato tutto quello che abbiamo imparato. Ciò che conta nel lavoro, nella vita e nelle relazioni è la cultura, non il nozionismo.

- Non potrai mai avere le risposte a tutte le domande. Ciò che conta è come la tua mente reagisce di fronte a una situazione imprevista o a una novità.

- L'unica certezza nella vita è che un giorno essa finirà. Nessuna scelta e nessuna persona potranno mai darti certezze di alcun tipo.

- La paura non esiste, come lo stress. Sono entrambe reazioni irrazionali della nostra mente di fronte a un evento di per sé privo di significato. Sta a noi temerlo oppure affrontarlo: cedere il controllo a paura e stress equivale a generare il caos.


Guardiamo il tuo ultimo post:
ElectroFranco ha scritto:(...) al momento una idea
(...) potrei
(...) se sarò stato bravo proverò
(...) tutte cose che mi piacerebbe anche fare
(...) ma non so
(...) Forse avere pazienza potrebbe essere
(...) non era destino....


Elimina il condizionale dal tuo vocabolario. Citando un Grandissimo del Forum, che purtroppo non c'è più: le cose non si provano: SI FANNO.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
21,2k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2985
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[114] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteElectroFranco » 20 giu 2021, 19:36

E' piu' facile che la NASA mi metta (metta elfo) al comando della missione su Marte che tu - seguendo la strada qui sopra - diventi un progettista elettronico :(


Purtroppo credo anche io sia come dici, per questo non me la sento di lasciare un buon lavoro per uno troppo incerto.

Elimina il condizionale dal tuo vocabolario. Citando un Grandissimo del Forum, che purtroppo non c'è più: le cose non si provano: SI FANNO.


Hai ragione ! Farò in modo che quanto detto avvenga e mi impegnerò a fondo per intraprendere la strada che desidero !

Grazie a tutti ! O_/
Avatar utente
Foto UtenteElectroFranco
110 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 17 mar 2021, 7:51

1
voti

[115] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utenteobiuan » 20 giu 2021, 22:42

ElectroFranco ha scritto:1) Dopo aver chiarito il tipo di forma d'onda (0-24V) avrei seguito il seguente ragionamento: supponendo il condensatore inizialmente scarico, a fronte dei 24 V il diodo ideale è sostituibile con un cortocircuito in quanto a un capo vede 24 V e all'altro 0V inizialmente. Dunque, il condensatore ideale si carica istantaneamente a 24 V. Dunque il diodo, ipotizzando una soglia di 0V, rimane in conduzione fino al fronte negativo del segnale, dopo di che il diodo va off e il condensatore rimane carico a 24 V. Dunque, fra K e B vedo una costante a 24 V


corretto

ElectroFranco ha scritto:2) Nel caso di diodo ideale avrei già le prime difficoltà (forse ho detto delle baggianate anche al punto 1) senza accorgermene :roll: ). Ad ogni modo farei il seguente ragionamento: in primo luogo il diodo non ideale ha una tensione di soglia, potrei considerare un modello semplificato e supporla di 0.7V, oppure il modello esponenziale (in tutta sincerità dovrei ripassarmi queste cose). Potrei considerare, inoltre, una resistenza dovuta ai terminali del diodo. Per cui concluderei dicendo che, a differenza del caso ideale, la tensione fra K e B sarebbe, dopo un breve transitorio, pari a 23.3V.


questa è la risposta standard di chi supera la fase 1 (e già sono pochi). Quando mi dicono questo, rispondo: attento, qual è la condizione necessaria affinchè un diodo abbia una caduta di potenziale ai suoi capi?
SPOLER ALERT: sto per scriverla, quindi se vi vuoi ragionare da solo non leggere la prossima riga. La risposta è: che ci passi corrente! Detto questo, quale sarà la ddp fra K e B in questo caso?

ElectroFranco ha scritto:3) Nel caso di condensatore non ideale aggiungerei a questo una resistenza serie dovuta ai terminali e una in parallelo dovuta alle non idealità del dielettrico. Dal corso di misure elettroniche forse ricordo anche degli effetti induttivi nel condensatore reale (forse potrei sbagliarmi). Ad ogni modo, avrei un transitorio di carica dipendente da tali effetti resistivi.


circa corretto, hai solo scordato di parlare di frequenza :)

ElectroFranco ha scritto:Al mio secondo colloquio con questa azienda di elettronica, l'intervistatore mi ha detto "noi ti assumiamo come apprendista, ma non avrai una persona ad affiancarti. Sarà il problema che ti affideremo a guidarti e dovrai sbatterci la testa per risolverlo." Questa premessa mi ha da un lato stimolato, dall'altro impaurito molto :lol: .
Mi ha anche detto che ci sarà comunque il momento di confronto e che non sarò solo in ufficio, ma chissà....


L'unico modo di imparare l'elettronica è sbatterci sopra la testa, ma senza uno che ti indirizzi rischi di impararla male, o comunque di impiegarci il triplo del tempo perfendoti a reinventare l'acqua calda.

leggiti bene il post di Foto Utentebrabus, studialo, memorizzalo, fanne tesoro :)
_______________________________________________________
Gli oscillatori non oscillano mai, gli amplificatori invece sempre

Io HO i poteri della supermucca, e ne vado fiero!
Avatar utente
Foto Utenteobiuan
5.854 3 10 12
Master
Master
 
Messaggi: 956
Iscritto il: 23 set 2013, 23:45

1
voti

[116] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 21 giu 2021, 8:23

obiuan ha scritto:L'unico modo di imparare l'elettronica è sbatterci sopra la testa .... impiegarci il triplo del tempo perfendoti a reinventare l'acqua calda.

Questo è vero, io dopo 40 anni che la studio non ho ancora imparato niente :mrgreen:

Credo però che sia una strada ottima, specie oggi, che su questo forum trovi tante persone molto esperte che ti trovano subito le soluzioni, (ad i miei tempi non c'era questa possibilità).

Personalmente mi vengono i brividi, quando un presunto "elettronico" dice che non è in grado di mettere in fila qualche transitor e qualche led! Magari sono troppo vecchia scuola.

Mio consiglio, inizia a comperare componenti, studiali, poi prefiggiti di realizzare un circuito, "semplice", e parti a saldare, ti aprirà una marea di problemi e di dubbi, poi pianpiano li risolvi imparando.

Saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.877 3 7 9
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3288
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

2
voti

[117] Re: Consigli neolaureato in ingegneria elettronica

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 21 giu 2021, 8:40

Vorrei sdrammatizzare l'importanza della ricerca della attività di "progettazione elettronica"

In cosa consiste la progettazione:

Come etimologia, forse deriva da " pro getto ": tutte le attività da svolgere a favore del getto di metallo per realizzare un oggetto in metallo fuso.

Quale progettazione: di schede elettroniche con elettronica di potenza, a RF, di circuiti vari, di microprocessori ?

Ai primordi, tutti si costruivano i componenti: condensatori, resistori, triodi a vuoto, poi qualcuno si è specializzato nel progettare e costruire componenti venduti e adoperati da altri per realizzare apparati.

Se nei tuoi progetti selezioni ed utilizzi e programmi dei PLC, nulla di cui vergognarsi, è un componente.


Io mi interrogherei:
Meglio lavorare in una azienda "grande" , "media" o "piccola? ? Che differenze ci sono?

Sei interessato a "fare carriera" ed avere collaboratori di cui pensi di essere in grado di assegnare lavori adeguati, seguirli senza essere oppressivo e controllare i risultati. Avere a che fare con "le persone" è più stancante di fare calcoli o lavori manuali.

In futuro cercherai i clienti, scriverai una specifica tecnica, definirai un costo/prezzo, commissionerai il lavoro ai collaboratori, con l'ansia che il progetto si sviluppi nei tempi e nei costi previsti?

Meglio progettare e realizzare sistemi complessi forniti in pochi esemplari (magari messi a punto presso il Cliente tollerante perché sa che è una cosa nuova)
oppure sottoinsiemi forniti in migliaia di pezzi (esempio centralina airbag), con l'ansia di aver trascurato qualcosa e sia necessaria una campagna di richiamo dei pezzi forniti?

Non esistono risposte univoche.
Se puoi, sviluppa delle competenze soft: studia una lingua Inglese, Russo, Cinese ?

O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
9.300 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

Precedente

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 54 ospiti