Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentazione modellino radiocomandato

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Alimentazione modellino radiocomandato

Messaggioda Foto Utentedaniele1996 » 2 mag 2021, 17:11

Ciao a tutti, ormai da tanto tempo posseggo un modellino kyosho che volglio "modificare", ho realizzato su millefori un ricevitore basato sui moduli NRF24L01, ma avendo la necessità di un'alimentazione a 12V ho pensato di usare le batterie 23A che appunto forniscono un'alimentazione di 12V...
Per alimentare la ricevente è necessaria un'alimentazione di 5V, sicuramente un convertitore DC-DC step down può essere un'ottima soluzione, ma attualmente non ne ho nemmeno uno e non saprei nemmeno se realizzandone uno ci entrerebbe nel vano batterie visto che attualmente ho pochissimo spazio... Facendo qualche prova in passato avevo usato un 7805 che purtroppo riscaldava parecchio alimentandolo a 12V, è normale questo comportamento?
In caso quale potrebbe essere un'alternativa a questo regolatore? Ho uno spazio massimo di 5cm x 3cm
Avatar utente
Foto Utentedaniele1996
590 2 8 11
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1359
Iscritto il: 29 ago 2011, 11:29

0
voti

[2] Re: Alimentazione modellino radiocomandato

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 2 mag 2021, 17:27

Per una semplice ricevente il 7805 con dissipatore ce la potrebbe fare.
Questo è uno schema per un regolatore lineare, che si può adattare al tuo caso cambiando la tensione dello zener e individuando il finale adatto:
viewtopic.php?f=1&t=62630&p=630811&hilit=dropout#p630811
Noterai che nello stesso thread si parla una ottima soluzione a commutazione.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
6.099 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 4009
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[3] Re: Alimentazione modellino radiocomandato

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 mag 2021, 17:51

Facendo qualche prova in passato avevo usato un 7805 che purtroppo riscaldava parecchio alimentandolo a 12V, è normale questo comportamento?
Pare normale. Dovrebbe esssere autoprotetto: se scalda molto si spegne senza danneggiarsi.
Quanta corrente assorbe il RX ?
Il regolatore alimentato a 12 V, eroga 5 V. Si "mangia" 12 - 5 = 7 V , moltiplicati per la corrente
sono tutti calore.
Metti un resistore R da 33 o 47 ohm is serie all'ingresso 12 V in modo da fare cadere circa 3 V
e ridurre la dissipazione del 7805.
Per dimensionare bene R occorre conoscere la tensione minima dei " 12V" e l'assorbimento dell' RX.
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
8.815 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4105
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[4] Re: Alimentazione modellino radiocomandato

Messaggioda Foto Utentedaniele1996 » 2 mag 2021, 23:22

Può essere una soluzione? non deve tenere tantissimo... il carico è composto da un Atmega168, un NRF24L01, tre / quattro led e un magnetometro...
Allegati
20210502_231530.jpg
Avatar utente
Foto Utentedaniele1996
590 2 8 11
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1359
Iscritto il: 29 ago 2011, 11:29

0
voti

[5] Re: Alimentazione modellino radiocomandato

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 3 mag 2021, 6:36

daniele1996 ha scritto:Può essere una soluzione? non deve tenere tantissimo... il carico è composto da un Atmega168, un NRF24L01, tre / quattro led e un magnetometro...

A domanda, rispondo: Si, può essere una soluzione ! E' la migliore? Non saprei.

non deve tenere tantissimo..
Quanto vale per te non tantissimo ?

. il carico è composto da un Atmega168, un NRF24L01, tre / quattro led e un magnetometro..
Interessante :-) , quanta corrente assorbono ?
O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
8.815 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4105
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[6] Re: Alimentazione modellino radiocomandato

Messaggioda Foto Utentedaniele1996 » 3 mag 2021, 15:28

MarcoD ha scritto:
. il carico è composto da un Atmega168, un NRF24L01, tre / quattro led e un magnetometro..
Interessante :-) , quanta corrente assorbono ?
O_/


Purtroppo non ho idea di quanto assorbono, certo, a programma ultimato e tutto funzionante posso sempre mettere un tester in serie e vedere la corrente che assorbono, ah ecco mi ero dimenticato dei servomotori che forse sono loro il carico più grosso... Il micro, il ponte radio e i sensori probabilmente assorbiranno meno di 100mA, comunque a casa ho già tutti i componenti per realizzare questo circuito, appena lo realizzo posto una foto...

20210503_151628.jpg

Questa è la ricevente, credo che più piccola di così non poteva riuscire, nella basetta di sotto ho messo una vite con un bullone e con il bicomponente ho incollato il micro (TQFP)... Fare le saldature non è stato semplice, ma con i fili smaltati c'è il grosso vantaggio che anche se si toccano sono isolati e quindi li saldo direttamente nella piazzola interessata...
Avatar utente
Foto Utentedaniele1996
590 2 8 11
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 1359
Iscritto il: 29 ago 2011, 11:29


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 72 ospiti