Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito per sensore a forcella

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[11] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utentelucaking » 2 ago 2021, 10:11

Forse il resistore sul collettore del fototransistor si puo pure togliere.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.293 3 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[12] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 2 ago 2021, 10:15

Foto Utentelucaking hai visto lo schema del sensore? è un OC.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
84,7k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 11129
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[13] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteboiler » 2 ago 2021, 10:18

elasticoumbi ha scritto:Ah perfetto, così funziona! L'unica cosa che questo modo rimane spento e se passo qualcosa davanti al sensore si accende, vorrei facesse al contrario..

È normale, l'inversione avviene nel circuito con il transitor.

Poi vorrei inserire anche il transistor, ma se possibile con quello che ho

Non è possibile. Il TIP31C ha nella peggiore delle ipotesi un hfe di 10 (se l'hai comprato su AliExpress o su Amazon, possiamo ulteriormente dimezzare questo valore). Il tuo elettromagnete assorbe 1 A. Vuol dire che dovremmo dargli sulla base un minimo sindacale di 100 mA (in realtà è buona cosa dare un fattore 5 di sicurezza quando si usano BJT come interruttori, quindi 500 mA). Il tuo sensore mette a disposizione misere 16 mA.

anche perché con un diodo come dicevi per evitare picchi di tensione potrebbe rendere il segnale poco preciso, è corretto?

Sai cosa rende il segnale ancora meno preciso? Un transistor fritto dai picchi di tensione di commutazione. Ad ogni modo, se è questo che ti incute timore si può usare un TVS bidirezionale limitando così di molto l'impatto sul tempo di distacco.

Vorrei avere il tempo di risposta moooolto preciso...

Quantifica.

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
19,4k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3668
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[14] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utentelucaking » 2 ago 2021, 10:27

PietroBaima ha scritto:Foto Utentelucaking hai visto lo schema del sensore? è un OC.

Eh in effetti no, lo stavo guardando proprio ora, lo schema da me proposto non va bene, da uno sguardo superficiale pensavo fosse un normale optoisolatore.
Avatar utente
Foto Utentelucaking
1.293 3 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[15] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 2 ago 2021, 10:31

Ok capito.. Come tempi potrei accenderlo e spegnerlo circa 30/40 volte al secondo grossomodo..
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

0
voti

[16] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 ago 2021, 10:39

Lo schema del post 10 non è applicabile perché il sensore ha solo tre morsetti.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
9.475 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4523
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[17] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteboiler » 2 ago 2021, 11:01



Il resistore tiene acceso il transistor fino a quando il pin O del sensore tira il gate a 0.3 V.
La corrente è limitata a 12 mA: rientra nei limiti del sensore e allo stesso tempo garantisce un'accensione veloce del transistor.
L'IRF540 ha una Rdson così bassa che non ti serve nemmeno un dissipatore.
Come diodo puoi usarne uno dell'onnipresente serie 1N400*. Può sembrare una scelta tirata perché sono dati per 1 A, ma è 1 A costante, tu hai degli impulsi. La serie è data per una corrente di picco ripetitiva di 30 A.

Saluti, Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
19,4k 5 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3668
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[18] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 2 ago 2021, 11:38

Ok proverò a fare così allora... E qualora volessi aggiungere un altro magnete, comandato dallo stesso sensore, dovrei aggiungere un altro transistor ed un altro diodo?
Grazie, lo schemino è sempre utile!
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

0
voti

[19] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto Utenteelasticoumbi » 2 ago 2021, 11:39

Ma per quanto riguarda i tempi di attivazione non ci sono particolari problemi di ritardo?
Avatar utente
Foto Utenteelasticoumbi
-2 2
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 31 lug 2021, 19:16

0
voti

[20] Re: Circuito per sensore a forcella

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 2 ago 2021, 11:56

per quanto riguarda i tempi di attivazione non ci sono particolari problemi di ritardo?

Non so quali siano i tuoi requisiti, ma se c'è un ritardo è dovuto principalmente all'elettromagnete.
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
9.475 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4523
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti