Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Ritardare segnale in uscita

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[91] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 20 gen 2022, 16:50

Grazie 1000... ma i valori dei componenti?
Ridisegna lo schema possibilmente con FidoCadj con il numero dei piedini e identifica i componenti con delle sigle, assegneremo dei valori.. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
10,3k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 5159
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[92] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 gen 2022, 17:23

MarcoD ha scritto:
...La mia risposta può essere parziale, si dovrebbe esaminare come si comporta un NPN polarizzato inversamente dalla extratensione....

Guarda bene Marco: con l'inseguitore non si polarizza inversamente :-)
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
36,1k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7076
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[93] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 20 gen 2022, 18:00

maxs84 ha scritto:i valori dei componenti?

resistenza comune 10k
trimmers 47k
resistenza base transistor 4.7k
transistor 2N2222A
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
57,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16882
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[94] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto Utentedadduni » 20 gen 2022, 18:29

Secondo me se compri un Arduino Nano o un qualsiasi altro microprocessore da 50centesimi spendi 1/5 di quanto spenderesti a saldare e provare tutta la paccottiglia analogica e se mai volessi cambiare il tempo basterà cambiare un numero al PC senza mai più mettere mano al saldatore :D
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.788 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1229
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[95] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 gen 2022, 18:49

dadduni ha scritto:Secondo me se compri un Arduino Nano o un qualsiasi altro microprocessore...

Centinaia di milioni di transistor al posto di una manciata di componenti... come prendere l'astronave per andare dal tabaccaio dietro casa solo perché per motivi perversi l'hanno resa più conveniente della bicicletta.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
36,1k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7076
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[96] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto Utentedadduni » 20 gen 2022, 19:43

Io onestamente non sono d'accordo, in un progetto educativo in cui ci si vuole complicare la vita per il gusto di risolvere problemi che non esistono più allora si, va bene tutto perché lo scopo non è realizzare qualcosa ma imparare dal processo di progetto.
Ma nell'istante in cui si esce dal didattico e ci si prefissa uno scopo pratico/realizzativo allora i parametri sono diversi:
- rapidità di realizzazione: ai componenti va sommato il costo di progetto, di manufacturing, di debbugging e di misura. Un povero dipendente all'ultimo scalino prende almeno 15€/h.
- costo dei componenti: non importa quanti transistor abbiano dentro, se un componente costa poco e funzoina meglio è una scelta migliore di quello che funziona peggio e costa di più.
- costo del montaggio: disegnare un circuito stampato, sbrogliarlo, sbagliare cancellare sistemare corrreggere stampare in cina saldare ecc... sono tutte operazioni che hanno un costo (in tempo e denaro) se ci fosse "come per magia" una scheda già fatta.....
- Manutenibilità: per cambiare soglie e tempi basta cambiare 2 parametri nel codice senza mettere mano al saldatore e senza comprare altri componenti
- Precisione: forse in questo caso non richiesta, ma il normale condensatore è al 5% e un normale resistore è al 5% di tolleranza, il micro più scarso che c'è oggi ha un timer integrato a almeno 16bit su un clock di qualche MHz...

E' come se domani uscisse un regolatore lineare con la stessa piedinatura con lo stesso package e con lo stesso prezzo ma migliore dell' lm317, è del tutto rimpiazzabile dall'utente e sarebbe solo un miglioramento per il circuito ma non usarlo perché "dentro è piu complesso e sarebbe uno spreco"

Non uso una astronave per andare a lavoro perché inquina non me la vende nessuno ed è scomoda, ma se le altronavi fossero comode come macchina, costassero come macchine, venissero vendute come macchine e si guidassero come macchine non vedo perché non usarle al posto delle macchine se sono migliori.

Chiaramente è una discussione più filosofica che altro, ma è sempre divertente vedere i vari pareri su questi temi,
Just my two cents,
Davide
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.788 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1229
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26

0
voti

[97] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto Utentesedetiam » 20 gen 2022, 19:48

elfo ha scritto:In riferimento al circuito di Fig. 2 (che e' un estratto dal gia' citato nel post [62]) perche' BrunoValente scrive che il diodo in antparallelo alla bobina del rele NON serve?

Occhio, che la spiegazione e' "sottile" :D


Io avrei detto che il diodo non serve perché la stessa funzione viene svolta dalla giunzione base-emettitore del transistor quando si genera l'extratensione negativa in seguito all'interdizione del BJT, ma quel "sottile" mi fa pensare che l'ho fatta troppo semplice :D
"dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior" - Fabrizio De Andrè
Avatar utente
Foto Utentesedetiam
2.130 1 4 9
Master
Master
 
Messaggi: 504
Iscritto il: 11 gen 2013, 12:04

0
voti

[98] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 20 gen 2022, 19:51

Foto Utentesedetiam mi ha preveduto ed ha ragione.

Guarda bene Marco: con l'inseguitore non si polarizza inversamente :-)

Hai ragione: con la bobina fra emettitore e massa, quando si abbassa la tensione in base e il transistor tende a interdirsi, la extratensione ai capi della bobina è negativa rispetto a massa e tende a tenere il TR in conduzione e non provoca rotture per extratensioni. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
10,3k 5 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 5159
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[99] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 gen 2022, 20:34

sedetiam ha scritto:Io avrei detto che il diodo non serve perché la stessa funzione viene svolta dalla giunzione base-emettitore del transistor quando si genera l'extratensione negativa in seguito all'interdizione del BJT, ma quel "sottile" mi fa pensare che l'ho fatta troppo semplice :D


E' corretto quello che hai scritto ma bisogna tenere conto che durante la scarica dell'induttanza solo una piccola parte della corrente scorre nel diodo base-emettitore, la maggior parte proviene dal collettore.

... Non so se elfo si riferisse a questo con quel "sottile"
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
36,1k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7076
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[100] Re: Ritardare segnale in uscita

Messaggioda Foto Utentedjnz » 20 gen 2022, 21:17

BrunoValente ha scritto:
sedetiam ha scritto:ma bisogna tenere conto che durante la scarica dell'induttanza solo una piccola parte della corrente scorre nel diodo base-emettitore, la maggior parte proviene dal collettore

Infatti anch'io per un attimo con quel "sottile" avevo vaneggiato sulla corrente di base e ipotetici diodi interni al 40106 :oops: poi mi sono detto che dove c'è la Ib c'è anche la Ic e tutto è diventato chiaro :-) Non ho mai alimentato un relé in quel modo e non mi ero mai posto la domanda, sicuramente avrei messo per default il classico diodo.
Avatar utente
Foto Utentedjnz
555 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 272
Iscritto il: 26 lug 2020, 14:52

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 51 ospiti