Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

legge n°241/90 disattesa

Aggiornamenti, orientamento, lavoro, attività professionali, riviste, libri, strumenti EY, Tips and tricks, consigli e pareri generici

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtenteSjuanez

0
voti

[1] legge n°241/90 disattesa

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 3 lug 2019, 17:30

ciao a tutti,esiste una legge,la N° 241/90 che dà diritto al cittadino che le richiede ,di avere informazioni sulle proprie istanze fatte alla pubblica amministrazione,la quale ha l’obbligo di fornirgliele,ma nel caso in cui nonostante queste legge,le informazioni richieste non vengono fornite ,a chi il cittadino deve fare denuncia?io ho una pratica con l'INPS da oltre 3 mesi ,ho chiesto informazioni e nessuno me le fornisce,qualcuno sà a chi bisogna rivolgersi per fare denuncia? grazie infinite a chi mi risponde O_/
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[2] Re: legge n°241/90 disattesa

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 3 lug 2019, 23:48

Per ottenere informazioni da INPS la via più breve e funzionale è di richiedere (se non lo avessi già fatto) il PIN per accedere all'area riservata del servizio on-line myINPS; nel caso se puoi recarti personalmente presso la sede INPS di competenza ti viene fornito immediatamente (tempo di attesa in coda a parte... ) e completo, altrimenti devi* richiederlo on-line tramite myINPS e ottieni immediatamente la prima parte del PIN mentre la seconda parte ti verrà recapitata per posta (un tempo servivano tempi biblici mentre ora te la cavi mediamente in una decina di giorni); nella sezione riservata di myINPS potrai quindi vedere lo stato di avanzamento delle varie pratiche etc.
donciccio ha scritto: ...ho una pratica con l'INPS da oltre 3 mesi...

La hai inoltrata direttamente tu o ti sei rivolto a un patronato ? Nel primo caso è un discreto casino in quanto ho spulciato da cima a fondo il sito senza riuscire a trovare altro che la modulistica (in PDF e stampabile) per inoltrare reclami ma nulla per sollecitare le pratiche in giacenza mentre nel secondo caso il patronato che ha inoltrato la richiesta può inviare un sollecito (personalmente ho risolto così una richiesta di variazione di ufficio pagatore relativa alla pensione di reversibilità di mia madre che inoltrata a metà Dicembre risultava ancora in giacenza agli inizi di Maggio... :twisted: ).

* Mentre prima si poteva (ed era praticamente prassi abbastanza comune) delegare la richiesta del PIN ciò non è più possibile da Ottobre 2016.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10170
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[3] Re: legge n°241/90 disattesa

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 4 lug 2019, 11:59

il patronato a cui mi sono rivolto ha inoltrato diversi solleciti ma non si ha risposta,io stesso ho inviato la richiesta di informazioni tramite il mio account inps ,sezione myinps,ma sinora niente,sto pensato di denunciare il fatto,di per se abbastanza grave,all'organo competente ma non so qual è;una denuncia fatta alla polizia o ai carabinieri, non sapendo di specifico a chi inoltrarla,può andare bene?
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[4] Re: legge n°241/90 disattesa

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 4 lug 2019, 23:00

Ah... nel caso non saprei proprio, non sono certo esperto di queste cose e ho sommariamente raccontato la mia (pià specificamente di mia madre) esperienza personale sperando potesse fornire qualche input ma a quanto pare la tua questione è ben più grave; e il patronato dice niente che i suoi ripetuti solleciti non abbiano avuto alcun esito ? Geberalmente sono loro che hanno le entrature adatte per queste cose (purtroppo funziona così... )
Vediamo se qualche altro utente ha da consigliarti in proposito.

P.s. Forse sarebbe il caso (ma non ho alcuna certezza) di provare ad inoltrare un vero e proprio reclamo e in caso di presentare direttamente un esposto alla procura della repubblica :roll:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10170
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

3
voti

[5] Re: legge n°241/90 disattesa

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 4 lug 2019, 23:52

Prova a vedere se può essere di aiuto questo http://www.ilquotidianodellapa.it/_contents/news/2018/marzo/1521362463209.html
Io tempo fa avevo un problema, mi sono rivolto ai vigili per risolvere, non mi hanno risposto e il problema permaneva, mi sono fatto una pec, ho cominciato a scrivergli via pec, nessuna risposta, ho iniziato a minacciare di fare accesso agli atti e nel caso di fare denuncia in procura per rifiuto o omissione di atti d'ufficio.
Non so se sia stato questo o semplicemente il caso ma il problema si è mitigato di parecchio.
So che non rispondono e non ho fatto accesso agli atti per vedere se hanno fatto effettivamente qualcosa, ma la tempistica non mi fa propendere per una coincidenza.
Se si configura, si tratta pur sempre di reato penale.
Nel link parlano di come fare la comunicazione per avere gli estremi legali per procedere.
Magari non si applica in questo caso, magari non produce nulla di utile, ma informarsi meglio potrebbe aiutare.
A me è costato 5 euro in tutto per attivare la pec e iniziare a bombardarli di comunicazioni...
A raccomandate non mi ci sarei manco messo perché mi sarebbe costato meno assoldare un killer ;-) ma con la pec diciamo che non costa nulla provare.

Qui spiegano meglio di cosa si tratta https://www.studiocataldi.it/guide-diritto-penale/rifiuto-omissione-atti-ufficio.asp
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
135 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 169
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15


Torna a Informazioni varie più o meno utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti