Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dubbi riscaldamento a pavimento

Caldaie, climatizzatori, isolamento termico, impianti di illuminazione e di insonorizzazione

Moderatori: Foto UtenteMassimoB, Foto Utentepaolo a m, Foto UtenteDarioDT, Foto UtenteGuerra

0
voti

[101] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentelittlesaint » 12 mar 2015, 18:29

domanda tecnica...nel mio impianto leggendo il manuale, la sonda di ritorno e la pompa modulante sembrerebbero opzionali...come posso capire se li ho, se sono installati?

Grazie!!
Avatar utente
Foto Utentelittlesaint
35 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 25 apr 2012, 21:52

0
voti

[102] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentelittlesaint » 6 set 2015, 12:07

ti, spero qualcuno mi sappia aiutare. Apro acqua calda e La caldaia parte e lo step di partenza è impostato a 90hz quindi sale fino a 90 e nessun problema, poi scende a 40hz e li si assesta perché la "velocità minima ventilatore è a 40"...ecco, a questo punto 7 volte su 10 fa un rumore di rombo abbastanza forte che fa tremare un po' la caldaia...dura 3 secondi ed il rumore smette. Quel che non capisco e che se aumento la velocità minima del ventilatore portandola a 42...non lo fa più!! Eppure il minimo sarebbe addirittura 33hz! Questo accade sia per riscaldamento che acs.
Avatar utente
Foto Utentelittlesaint
35 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 25 apr 2012, 21:52

0
voti

[103] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentelittlesaint » 16 feb 2016, 22:56

Raga ho bisogno di un aiuto "nuovamente"!...in questi giorni c'è molto vento e la caldaia fa un forte rumore durante il momento in cui ci sono le raffiche di vento ed è in funzione..è normale?! Lo fa solo se il bruciatore è acceso..mentre gira la pompa e il bruciatore è spento no...help Foto UtenteGuerra Foto UtenteElectro
Avatar utente
Foto Utentelittlesaint
35 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 25 apr 2012, 21:52

0
voti

[104] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentelittlesaint » 19 feb 2016, 12:29

Non sa aiutarmi nessuno?
Grazie lo stesso
Avatar utente
Foto Utentelittlesaint
35 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 25 apr 2012, 21:52

0
voti

[105] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto UtenteGuerra » 19 feb 2016, 14:39

Rumori sicuramente ne fa la caldaia; quando è vento anche di più, se questo spira proprio dalla parte dei condotti di espulsione.
Certo è che purtroppo su un forum non sono quantificabili e valutabili.
"Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte lo sono a volte"
Per qualche dollaro in più
Avatar utente
Foto UtenteGuerra
34,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4739
Iscritto il: 14 apr 2010, 16:38

0
voti

[106] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentelittlesaint » 24 feb 2016, 18:56

Potrebbe essere che devo alzare la velocità del ventilatore?magari all'accensione del bruciatore c'è vento ed il ventilatore non riesce ad evacuare i fumi, creando cosi un accumulo di gas nella camera,,,e pertanto si forma un clima diciamo esplosivo...sono fuori strada sto dicendo fandonie?
Avatar utente
Foto Utentelittlesaint
35 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 25 apr 2012, 21:52

0
voti

[107] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 24 feb 2016, 20:43

Eviterei di pasticciare con la caldaia. Semmai verificherei lo sbocco della canna fumaria.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.683 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1581
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

1
voti

[108] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto UtenteGalletto » 26 feb 2016, 10:53

Ciao,
letto i tuoi dubbi, e visto le risposte ricevute, voglio consigliarti di non toccare regolazioni caldaia e regolazioni di portata dei vari circuiti; devi sapere che un impianto radiante ha bisogno di tempo per stabilizzarsi, questo perche' e' il pavimento che scalda l'ambiente, non i circuiti e l'acqua che ivi circola, comunque se riscontri ritardi e o pendolazioni nel funzionamento dell'impianto e nel confort, conviene verificare il o i termostati ambiente che regolano l'apertura e chiusura delle valvole dei circuiti, essi hanno un differenziale che puo' essere tarato da chi installa impianti, questa taratura dovrebbe essere fatta proprio per diminuire la pendolazione del sistema
Avatar utente
Foto UtenteGalletto
33 1 3
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 23 feb 2016, 14:29

1
voti

[109] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto UtenteGalletto » 26 feb 2016, 11:20

Ciao,
i rumori che senti come borbottamenti, derivano da aria che si surriscalda, aria disciolta in bollicine finissime nell'acqua contenuta nei tubi. Questo borbottamento aumenta con il diminuire del numero dei giri della pompa della caldaia, resta piu' tempo nello scambiatore acqua-fuoco e si surriscalda; quello che devi fare e' :
mettere il termostato della caldaia alla massima temperatura, aspettare che l'impianto abbia aumentato il gradiente termico, spegnere caldaia e pompa di circolazione, accedere a tutti gli sfiati sia automatici che manuali, verificando lo sfogo dell' aria, ricorda che ogni volta che esce aria si abbassa la pressione in caldaia, essa va ripristinata secondo i valori iniziali, essi variano da partenza a freddo in funzione dell'altezza impianto, una casa 1 piano circa 0,8 bar a 20 gradi, 1,1 bar per due piani di riscaldamento e cosi via, aggiungi 3 metri ogni piano. Ricorda finiti gli sfiati, riportata la pressione in caldaia ai valori iniziali, rimetti il termostato caldaia nella posizione precedente; immagino che i circuiti secondari siano tali e che il termostato ambiente azioni i circuiti secondari. fammi sapere
ciao
Avatar utente
Foto UtenteGalletto
33 1 3
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 23 feb 2016, 14:29

0
voti

[110] Re: Dubbi riscaldamento a pavimento

Messaggioda Foto Utentelittlesaint » 26 feb 2016, 16:13

Ciao Foto UtenteGalletto e grazie mille per tutte queste indicazioni e risposta davvero dettagliata! Ho fatto come indicato, la pressione era a 1,8 e l'ho portata ad 1,2 è una casa a due piani, (piano terra dove ci sta la caldaia e primo piano). Vediamo se risolvo :)

A questo punto ti pongo un quesito che mi porto dietro da sempre.. ho un dilemma... Non riesco a capire come mai la mia caldaia fa sempre 7 minuti on e 7 minuti off...a volte dopo i 7 off tenta l'accensione ma dopo un secondo si rispegne e fa altri 7 off.Per i 7 minuti off capisco che c'e il parametro impostato che dice:
"PARAMETRO P07 – TEMPORIZZAZIONE RISCALDAMENTO
Mediante questo parametro è possibile impostare il tempo minimo in cui il bruciatore viene tenuto spento una volta che la temperatura di mandata ha superato la temperatura impostata dall’utente".
Ma perché non fa mai più di 7 minuti on!? Sempre 7 precisi, a qualsiasi mandata, in qualsiasi periodo dell'anno...ne un secondo più né meno..

Preciso che ho sempre termostati al massimo (30gradi) e niente climatica, alzo e abbasso la mandata a seconda delle temperature fuori. (3 o 4 regolazioni all'anno...) la mandata la sposto dai 27 ai 31 a seconda per mantener la temperatura interna sempre sui 20 gradi circa.
Vi sarei grato per l'aiuto
Avatar utente
Foto Utentelittlesaint
35 2 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 216
Iscritto il: 25 apr 2012, 21:52

PrecedenteProssimo

Torna a Termotecnica, illuminotecnica, acustica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti