Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

divisi sull'LCD

hi-fi, luci, suoni, effetti speciali, palcoscenici...

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePaolino

LCD si? LCD no?

LCD NO
3
21%
LCD SI
11
79%
 
Voti totali : 14

0
voti

[11]

Messaggioda Foto Utenteingkawa » 14 giu 2006, 14:42

Concordo in pieno...obbiettivamente l'LCD è più pratico e soprattutto più conveniente dal punto di vista energetico....Per quanto riguarda il Plasma non credo che facciano SCHIFO altrimenti la gente non spenderebbe tutti quei soldi che costano, no???
Avatar utente
Foto Utenteingkawa
50 1 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 228
Iscritto il: 25 nov 2005, 2:15
Località: Siena

0
voti

[12]

Messaggioda Foto Utentescalor » 11 lug 2006, 19:43

molto meglio i crt rispetto agli lcd , l'unico pregio che hanno gli lcd è che consumano meno rispetto ai crt e sono meno ingombranti, quanto dura la retroilluminazione degli lcd ? è costante nel tempo o diminuisce ?? e il tempo di risposta del pixel al giorno d'oggi se non sbaglio non si va sotto ai 6 ms.

i crt sono migliori perché hanno: un tempo risposta minore e una + ampia gamma cromatica

inoltre tutti gli lcd o plasma ricampionano il segnale video per adattarlo alla risoluzione del pannello lcd.
Avatar utente
Foto Utentescalor
15 1 2 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 2 dic 2004, 19:33
Località: VR

0
voti

[13]

Messaggioda Foto Utenteamico_Friz » 11 lug 2006, 23:15

Esattamente.
E non per essere scortesi ma non me ne frega niente dell'ingombro ne dei consumi.

http://www.tomshw.it/display.php?guide= ... _plasma-06

Come si dice qui:
"Mentre questa tecnologia produce immagini più uniformi quando lo spettatore è lontano dallo schermo, crea disagi visivi se la distanza tra utente e schermo è breve. Generalmente si assume che l'occhio umano non è in grado di distinguere alcuno sfarfallio dei pixel se la frequenza è superiore agli 85Hz, ma non è propriamente vero. Infatti l'occhio è perfettamente in grado di scorgere queste veloci variazioni di luminosità, ma il cervello non può elaborare le immagini così velocemente. Di conseguenza, un'immagine a 85Hz può causare un affaticamento visivo senza che l'utente si sia accorto di alcuno sfarfallio dell'immagine. "

Infine il fattore economico: questi schermi sono costosi. Non solo sono difficili da produrre, ma l'elettronica di controllo dello schermo richiede specifici semiconduttori ad alte prestazioni perché le linee di controllo degli elettrodi devono trasportare centinaia di volt ad alte frequenze. La diretta conseguenza di questa gestione e dell'impiego di alte tensioni, è l'alto consumo energetico, di gran lunga più alto dei monitor LCD. Per farvi un esempio, uno schermo al plasma da 42" (107 cm) consuma 250W, mentre un LCD con la stessa diagonale richiede solo 150W.
(A me basta questo per dire di no)

Va bene: passino gli LCD (vedo che in molti si vede bene) ma NO plasma.
Non vedo il vantaggio di spendere €800 euro in più con cui potrei comperare un PC di ultima generazione.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
Albert Einstein.
Avatar utente
Foto Utenteamico_Friz
0 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30 ott 2005, 23:45
Località: Cervarese Santa Coce (PD)

0
voti

[14]

Messaggioda Foto Utenteadmin » 18 lug 2006, 0:06

Non capisco molto la tua acredine, amico_friz.
Comunque noto che hai ceduto un po' sugli LCD.
Noto anche qualche contraddizione. Prima dici che non ti interessa nulla dei consumi, poi che ti basta il fatto che gli LCD consumino meno dei plasma per scartare questi ultimi. Per gli ingombri poi se a te non interessa nulla, non puoi pensare che sia così per tutti. Inoltre a te nessuno impedisce di acquistare la TV che desideri ed il computer da 800 euro. Ma non siamo tutti uguali. C'è anche chi non sa che farsene del computer. Che l'elettronica di controllo sia complessa, che occorrano specifici semiconduttori,beh io non sono un grande esperto, ma mi sembra che sia così per un qualsiasi computer. Le alte tensioni ci sono anche sui crt ed i consumi di un crt di pari dimensioni non sono certo inferiori ad un plasma. Anzi. Ad ogni modo io continuo a pensare che i crt scompariranno, che resteranno forse per applicazioni particolari se la loro risoluzione si manterrà sempre superiore ai nuovi schermi.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
174,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10977
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[15]

Messaggioda Foto Utenteamico_Friz » 19 lug 2006, 13:29

Ad ogni modo io continuo a pensare che i crt scompariranno, che resteranno forse per applicazioni particolari se la loro risoluzione si manterrà sempre superiore ai nuovi schermi.

Come ho già detto sono d'accordo. Purtroppo scompariranno...

Comunque noto che hai ceduto un po' sugli LCD.
Eh, :wink: adesso stanno cominciando a fare LCD accettabili dove si vede bene...

Prima dici che non ti interessa nulla dei consumi, poi che ti basta il fatto che gli LCD consumino meno dei plasma per scartare questi ultimi.
No... volevo dire che a me basta il costo per dire di NO. Il pezzo dei paragoni dei consumi l'ho preso dal link.

Per gli ingombri poi se a te non interessa nulla, non puoi pensare che sia così per tutti. Inoltre a te nessuno impedisce di acquistare la TV che desideri ed il computer da 800 euro. Ma non siamo tutti uguali. C'è anche chi non sa che farsene del computer.

Io non vi voglio convincere che i crt sono i migliori e il resto è spazzatura... questo è un sondaggio è sto solo parlando del mio punto di vista sulle innegabili qualità e maggiori difetti delle nuove tecnologie...
Ripeto che quando questi difetti non peseranno così tanto sarò il primo ad acquistare un plasma...
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
Albert Einstein.
Avatar utente
Foto Utenteamico_Friz
0 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30 ott 2005, 23:45
Località: Cervarese Santa Coce (PD)

0
voti

[16]

Messaggioda Foto UtenteDomenico » 1 ago 2006, 16:05

Partendo dal presupposto di una trasmissione in PAL analogica a 3/4 voto il CRT perché:

Costa meno.
E' più veloce.
Dura di più, voglio proprio vedere un LCD dopo 15 anni...
In orizzontale ha una risoluzione mooooolto alta, limitata solamente dalla banda passante del canale video.
In verticale ha la stessa risoluzione di quella trasmessa, 625 righe trasmesse = 625 righe tracciate, quindi non vengono fatte interpolazioni assurde per VENDERE finte "alte risoluzioni" facendo somigliare l'immagine riprodotta da un LCD simile a un documento PDF (leggi sfocato).
La risoluzione dei colori è mooolto alta, essendo analogica praticamente infinita e non minore di chi l'ha trasmessa.
L'immagine non viene distorta ai bordi per adattare il 3/4 a un finto 16/9, avete mai visto la faccia di una persona quando è sul bordo sinistro o destro di uno schermo piatto? Sembra specchiata su uno di quei specchi deformanti...

Svantaggi del CRT? molto pochi e facilmente superabili:
Peso.
Sensibilità ai campi magnetici, le casse acustiche se non hanno il magnete schermato le devo tenere lontano.

Il CRT verrà eliminato?
NAAAAA. E' quello che vogliono farci credere perché ormai non sanno cosa inventarsi per svuotarci il portafoglio.

Non andate a chiedere un parere a chi si è comprato uno schermo piatto, mai ti verrà a dire che ha speso qualche migliaio di euro per una ciofeca, piuttosto andate a vedere su qualche grosso centro commerciale le TV accese così vedrete le differenze in tempo reale.

Domenico.
Avatar utente
Foto UtenteDomenico
10 3 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 517
Iscritto il: 15 mar 2005, 16:50
Località: Vicenza

0
voti

[17]

Messaggioda Foto Utenteamico_Friz » 2 ago 2006, 15:27

piuttosto andate a vedere su qualche grosso centro commerciale le TV accese così vedrete le differenze in tempo reale.

Guarda, ogni volta che passo davanti alle tv mi chiedo come facciano certi a non vedere la differenza soprattutto se non si sta guardando un dvd o la tv satellitare. In questi ultimi casi allora si che si potrebbe vedere bene...
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre a coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
Albert Einstein.
Avatar utente
Foto Utenteamico_Friz
0 2
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 30 ott 2005, 23:45
Località: Cervarese Santa Coce (PD)

0
voti

[18]

Messaggioda Foto Utenteadmin » 3 ago 2006, 20:22

Quelli che, con entrate normali, hanno acquistato un LCD od un plasma per 2000 euro un anno fa (ora sono poco più di 1000 per lo stesso prodotto) non credo si siano risparmiati qualche giro all'interno di un grosso centro commerciale prima di decidere. Non lo hanno fatto però con gli strumenti di misura ma solo con gli occhi, i quali vedono immagine ed oggetto nel suo insieme. Se l'occhio avesse notato grandiose differenze a favore del CRT non credo che avrebbero buttato via a cuor leggero uno stipendio.
Ad ogni modo facendo qualche giro alla ECHOS ho contato 75 LCD/plasma e 25 CRT, nel reparto TV. Il migliore CRT da 32" costava 599 euro ed un plasma panasonic da 42", 1100 euro. E' ancora il doppio, d'accordo, ma la forbice del prezzo si restringe, mentre quella della disponibilità, almeno nell'esposizione commerciale, si allarga.
E' una guerra che assomiglia molto a quella tra le macchine fotografiche digitali e quelle tradizionali. Penso che finirà nello stesso modo.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
174,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10977
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

1
voti

[19] Re: divisi sull'LCD

Messaggioda Foto Utenteadmin » 18 nov 2017, 17:04

Dopo che Foto Utente6367 ha riportato in superficie la discussione sull'abolizione delle lampade ad incandescenza, mi sono ricordato di questa discussione sui TV LCD-Tubo catodico. Anche qui, in dieci anni è cambiato tutto. Esistono ancora TV a tubo catodico?
Avatar utente
Foto Utenteadmin
174,5k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 10977
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[20] Re: divisi sull'LCD

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 18 nov 2017, 18:05

Ma infatti stavo proprio notando questa "operazione nostalgia canaglia" :mrgreen:

Certo che viene da sorridere a leggere certi post dopo tanti anni....

Io non ne vedo più, forse in casa di qualche anziano, ma i miei genitori che sono ultra ottantenni sono passati agli LCD prima di me ;-)

Io se ricordo bene ho comprato il primo TV LCD proprio nel 2006, è morto un paio di anni fa e con quello che costano oggi la riparazione, specie su TV datati, non ha proprio senso.
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
25,9k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6989
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica e spettacolo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti