Pagina 2 di 4

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 14 nov 2016, 19:14
da gianfra
ciao a tutti .ho provato l'ultimo schema e funziona :ok: .rileggendo le risposte jackd me lo aveva anche detto ringrazio tutti in particolare jackd per gli schemi e pazienza =D> =D> . un ultima cosa da chiedere avendo un po di rele vorrei sistemarli su una millefori con un led che ne segnali quando è in funzione :
questo e quello che pensavo circuito 12v led 3mm giallo (perché li ho gia) quindi 12v-2.5=9.5 9.5:0.02=475 ohm valore resistenza R1.ho visto nel forum che c'e uno schema per questo piu complicato con transistor ma non ne comprendo il perche, ultimo aiuto grazie

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 14 nov 2016, 22:06
da alev
Sul calcolo di R1, non ho capito perché hai fatto 12-2,5

Comunque, per la corrente che attraversa il LED penso tu debba considerare anche il parallelo LED+resistenza con la bobina del relè

In ogni caso, con quel circuito, il LED si accende quando la bobina del relè viene alimentata; se è questo che vuoi, allora, come logica va bene

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 14 nov 2016, 23:46
da gianfra
si direi che il led dovrebbe accendersi quando eccito labobina o almeno cosi credo io . sul calcolo R1 ho fatto 12v tensione di linea meno i 2,5v assorbimento del led . il parallelo tra resistenza e led potrebbe causarmi problemi alla bobina del rele ?

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 8:28
da alev
Ci ho ripensato...se la bobina si rompe, il LED si accende lo stesso (e magari si cuoce...)

Io metterei il LED in serie alla bobina ma devi procurarti un relè la cui bobina non assorba pù di 20 mA

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 12:29
da Jackd
Eccolo, scusami del ritardo per la risposta.

Non c'era alcun dubbio sul funzionamento del mio schema :mrgreen:
(lo ho anche simulato prima di postartelo :cool: )

alev ha scritto:Comunque, per la corrente che attraversa il LED penso tu debba considerare anche il parallelo LED+resistenza con la bobina del relè

[-X [-X [-X [-X [-X
gianfra ha scritto:il parallelo tra resistenza e led potrebbe causarmi problemi alla bobina del rele ?


Per entrambi, la risposta è: No.

@Foto Utentealev Forse stai facendo confusione con il diodo da mettere in antiparallelo alla bobina dei relè.



gianfra ha scritto:un ultima cosa da chiedere avendo un po di rele vorrei sistemarli su una millefori con un led...


L'unica cosa che fin ora è stata trascurata è quella di fare notare che essendo tutti i relè in continua,
è necessario apporre un diodo in antiparallelo alla bobina stessa, in modo da sopprimere il picco di tensione quando si toglie alimentazione alla bobina.
Per approfondire, rimando alla discussione http://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?f=3&t=1563

In ogni caso, per i comuni relè da cs come diodo puo' andare bene 1n4148 o anche 1n4007, se monti relè con bobine "grosse" sarà il caso di mettere qualcosa di diverso. Solito discorso facci sapere che relè monti, e si potrà scoprire :D

Solitamente il diodo si mette vicino alla bobina, avendo detto che usi millefiori, mettilo vicino vicino, e attento alla polarità in disegno te l'ho disegnato coretto .

Per quanto riguarda il calcolo per la resistenza del led, è corretto a livello di formula, controlla datasheet del tuo led per avere tensione corretta; 470 ohm commerciale con i dati che hai fornito va bene.
Montalo tranquillamente come hai disegnato, è corretto.

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 12:36
da alev
Foto UtenteJackd ha scritto:@alev Forse stai facendo confusione con il diodo da mettere in antiparallelo alla bobina dei relè.

Può darsi, ma potresti spiegare meglio?

Comunque, il mio commento si riferiva a questo schema che ripropongo

se la bobina del relè si interrompe, il LED continua ad essere alimentato e la resistenza R1 calcolata potrebbe non essere sufficiente a limitare la corrente che gli arriva

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 12:41
da claudiocedrone
:-) Resistore di limitazione di un generico LED "di segnalazione"... con alimentazione a 12 V quale che sia il colore inutile fare tante elucubrazioni e calcoli, si può mettere da 1 k e amen. O_/
P.s. Giustifico l'affermazione: da 1 V di Vf a 3 V di Vf con 12 V di alimentazione e resistore da 1 k la corrente varia da 11 mA a 9 mA...

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 13:00
da Jackd
[OT]
claudiocedrone ha scritto: bueada intergalattica,
strana scelta di termini, dove sei? sotto casa mia? [/OT]

Foto Utentealev la serie formata da "LED + R1" è un carico per l'alimentatore, esattamente come la bobina è un altro carico. Sono 2 gambe separate entrambe alimentate tra vcc e gnd. Al massimo tu vai a pesare come assorbimento sull'alimentatore.

i problemi che possono nascere sono:
bobina aperta: led acceso ma nessun scambio, alimentatore caricato con il solo "led+r1"
bobina in corto: led spento, nessun scambio, se c'è, fusibile che salta.

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 13:01
da alev
Foto UtenteJackd, continuo a non capire cosa avrei detto di confusionario...

Re: impianto recita

MessaggioInviato: 15 nov 2016, 14:01
da Jackd
Questo:
alev ha scritto:Ci ho ripensato...se la bobina si rompe, il LED si accende lo stesso (e magari si cuoce...)

Io metterei il LED in serie alla bobina ma devi procurarti un relè la cui bobina non assorba pù di 20 mA


Se non stai trollando,
Mi tocca mandarti a prendere ripetizioni ...
daiii... e per giunta un led in serie ad una bobina suvvia...
che poi la gente che legge ci crede e lo fa per davvero :mrgreen: