Pagina 1 di 1

Che pendolo...

MessaggioInviato: 25 ott 2018, 17:26
da venexian
Di solito sono gli studenti che postano gli esercizi per avere aiuto nel risolverli.
Voglio tentare qualcosa di diverso: vediamo se ci sono studenti interessati a risolvere un esercizio su un pendolo un po' strano. Tre figure

Figura 1.png
Figura 1.png (12.92 KiB) Osservato 539 volte

Figura 2.png
Figura 2.png (13.49 KiB) Osservato 539 volte

Figura 3.png
Figura 3.png (13.33 KiB) Osservato 539 volte

Gli oggetti di colore diverso sono distinti, rotolano tra di loro senza slittare. Siamo in condizioni ideali, senza dissipazioni per attrito, ecc. ecc.

Il sistema lasciato libero dalla condizione di figura 1 procede come in figura 2 e in figura 3 per poi tornare indietro e... pendolare.

Le ruote hanno massa m, raggi r e 2r, il settore ha un'apertura di 90° e raggi 3r e 4r. i centri delle ruote distano 5r.

Chi trova il periodo di oscillazione?

P.S. si astengano gli ingegneri meccanici, i PhD in fisica di qualsiasi tipo e quelli che tirano in ballo il felino di Schrödinger.

Re: Che pendolo...

MessaggioInviato: 25 ott 2018, 17:36
da arkeo2001
venexian ha scritto:Di solito sono gli studenti che postano gli esercizi per avere aiuto nel risolverli.
P.S. si astengano gli ingegneri meccanici, i PhD in fisica di qualsiasi tipo e quelli che tirano in ballo il felino di Schrödinger.


Vale con le equazioni di Lagrange? Va be', mi sa che sono troppo arrugginito persino per la strada più semplice quale mi pare sia. :D

Re: Che pendolo...

MessaggioInviato: 25 ott 2018, 17:42
da venexian
Sì, ma gli strumenti di Fisica1 (v.o.) bastano allo scopo.

Re: Che pendolo...

MessaggioInviato: 25 ott 2018, 18:08
da arkeo2001
venexian ha scritto:Sì, ma gli strumenti di Fisica1 (v.o.) bastano allo scopo.


Azz, gravissimo che io non me ne sia accorto prima, hai ragione.

Re: Che pendolo...

MessaggioInviato: 27 ott 2018, 16:01
da venexian
E' triste notare che nessuno dei tanti studenti di ingegneria che frequentano il sito abbia voluto cimentarsi con il problema. Ricordo, come altri qui, che l'eschimese che scivola dall'igloo era uno degli esercizi più stimolanti che si facevano a Fisica 1, veniva preso come una sfida, un piacere riuscire a risolverlo.

Questo pendolo, decisamente diverso dal solito, avrebbe dato a me e ai miei colleghi un desiderio insopprimibile di arrivare alla soluzione. Perché adesso non è così? Ho l'impressione che lo spirito ingegneristico di tante generazioni si stia dissolvendo nel nulla.

Per gli studenti da YouTube, che si accontentano dei video, ho trovato almeno il filmato. Chissà, forse una scintilla...


Re: Che pendolo...

MessaggioInviato: 27 ott 2018, 16:13
da arkeo2001
venexian ha scritto:Questo pendolo, decisamente diverso dal solito, avrebbe dato a me e ai miei colleghi un desiderio insopprimibile di arrivare alla soluzione. Perché adesso non è così? Ho l'impressione che lo spirito ingegneristico di tante generazioni si stia dissolvendo nel nulla.


Il mio si è dissolto da un pezzo, ricordo benissimo che anni addietro non sarei uscito di casa fino a che non l'avessi risolto. :/