Pagina 2 di 3

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:30
da EdmondDantes
Questo è un esercizio semplice. Il discorso assume veramente importanza nei problemi più complicati: scrivere formule rotoriane e integrali multipli può farti apparire figo, ma ti esponi maggiormente a banali errori di calcolo.
Mi riferisco al post di Foto Utentearkeo2001 :mrgreen:

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:31
da EdmondDantes
Grande Foto Utentedimaios :mrgreen: :mrgreen:

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:35
da arkeo2001
E' un Signor Indizio :D :D :D

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:37
da EdmondDantes
L'indizio è molto utile, ma si può arrivare al risultato conoscendo soltanto il significato dei vari termini.

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:37
da arkeo2001
EdmondDantes ha scritto:Questo è un esercizio semplice. Il discorso assume veramente importanza nei problemi più complicati: scrivere formule rotoriane e integrali multipli può farti apparire figo, ma ti esponi maggiormente a banali errori di calcolo.
Mi riferisco al post di Foto Utentearkeo2001 :mrgreen:


E' vero, infatti il mio idolo assoluto è Fermi (ma Feynman come persona+fisico); stando a quel che ho letto aveva una capacità unica di risolvere problemi anche complessi col minimo dei mezzi. Una dote che ho sempre ammirato e che appunto, come dici, evita anche errori.

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:38
da EdmondDantes
Se citi Fermi, ti ricordo un certo Ettore.

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:39
da ziomangrovia
EdmondDantes ha scritto:Capisco la vastità di \mathbb{R}^{2}, ma quanto tempo ci vuole per rispondere?

Se devi girarti tutto il piano... fammi un fischio.


:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Ci provo potrei interpretare l'espressione del potenziale come due "entità": quella a sinistra rappresenta il potenziale nel primo punto e quella a destra quella del secondo punto. Questa la ragione per cui ho una coppia di cariche.
Noto che il denominatore del primo componente individua un punto di un'unità a destra di x (ha la stessa coordinata y) mentre il secondo individua un punto di due unità più in basso con stessa coordinata di x.
Non mi dite niente , ora provo ad andare oltre. :lol:

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:40
da arkeo2001
Già, Fermi lo aveva in palmo di mano e parliamo di uno dei massimi fisici mai vissuti.

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:43
da arkeo2001
Foto Utenteziomangrovia mi pare che tu abbia capito (ricordo, l'idea è di Edmond) ma non dire "entità" all'esame... caso mai il potenziale è la somma di due termini. Oggi non credo avvenga più ma ho avuto due professori che bocciavano per molto meno :D

Re: esercizio con potenziale elettrico

MessaggioInviato: 25 nov 2018, 22:49
da EdmondDantes
Foto Utentearkeo2001 visto che metti i puntini sulle i, provo a metterli purei io.
Complesso significa più che complicato. Un sistema complesso non è risolvibile neanche conoscendo tutti i dati necessari. ;-)