Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore con batteria tampone

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteshadow » 7 ott 2013, 0:30

Salve a tutti sono un nuovo iscritto non troppo pratico nel navigare nei vari forum.
Ho un problema che posso risolvere solo se qualcuno di voi mi aiuta attraverso la realizzazione di qualche schema specifico alle mie esigenze.
Ho necessità di alimentare una fotocamera con una tensione costante di 3volt con un assorbimento non più di 500ma e contemporaneamente di caricare una batteria tampone di 6 volt al piombo così nel caso di black out viene in soccorso la batteria.
Premetto che il tutto deve funzionare h24.
Avatar utente
Foto Utenteshadow
5 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 ott 2013, 23:43

0
voti

[2] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 7 ott 2013, 2:33

Ciao e benvenuto.
La batteria tampone va ricaricata da tensione di rete, batteria auto o entrambe?
Nel caso vada ricaricata da rete, hai a disposizione un alimentatore a spina con uscita a 12 V e corrente di almeno 1 A?
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
13,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[3] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteshadow » 7 ott 2013, 8:32

Si il tutto è alimentato da tensione di rete e dispongo di un alimentatore a spina da1amp. quelli del tipo con tensione di uscita variabile range di regolazione 1.5 a 12volt.
Avatar utente
Foto Utenteshadow
5 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 ott 2013, 23:43

0
voti

[4] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 8 ott 2013, 2:05

Sto cercando un regolatore low-dropout adatto.
Nel frattempo mi dici la capacità in Ah della batteria da 6 V?
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
13,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[5] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteshadow » 8 ott 2013, 9:48

La batteria è una Energy Safe della casa produttrice Accu Italia spa made in Vietnam, le specifiche sono le seguenti: 6v 4.5Ah cycle use =7.20-7.50v (20°) , standby use=6.75-6.90v(20°).
Avatar utente
Foto Utenteshadow
5 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 ott 2013, 23:43

0
voti

[6] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 8 ott 2013, 14:39

Non c'è scritta anche una corrente massima di carica? Comunque dovrebbe essere circa 1,12A.
Hai necessità, per caricare la tua batteria in tampone (stand by), di un alimentatore che eroghi 6,80V e con corrente limitata a 500/600mA. Ciò è realizzabile con un piccolo alime3ntatore con un integrato L200.

Però non mi sono chiari due punti:
- sei in grado di realizzare un semplice circuito elettronico oppure cercavi qualcosa di commerciale?
- se la fotocamera è alimentata a 3V e la batteria è da 6V hai già qualcosa che abbassi la tensione oppure hai necessità anche di quello?
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

0
voti

[7] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteshadow » 9 ott 2013, 12:07

Nelle specifiche della batteria non sono elencati altri dati, sono in grado inoltre di realizzare il circuito e per quanto riguarda la fotocamera sarò io a portargli l'alimentazione di 3volt richiesti dalla fotocamera in sostituzione delle 2 batterie stilo che essa utilizza, tramite il circuito che ho richiesto.Ho scelto la batteria tampone da 6volt per facile reperibilità e collocazione se poi è necessario cambiare tipologia di batteria secondo esigenze progettuali va bene lo stesso l'importante che in uscita del circuito ci siano i 3volt necessari ad alimentare la fotocamera.
Avatar utente
Foto Utenteshadow
5 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 ott 2013, 23:43

0
voti

[8] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteshadow » 9 ott 2013, 12:30

L'esigenza di questo circuito è dovuto dal fatto che la fotocamera che utilizzo una canon PowerShot SX100IS pur volendo utilizzare l'opzione dell'accessorio alimentatore di rete ( adattatore CA AK800 canon),non permette nel caso di black out di garantire l'alimentazione alla fotocamera perché con l'alimentazione esterna vengono escluse le due batterie interne di tipo AA.
Avatar utente
Foto Utenteshadow
5 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 ott 2013, 23:43

0
voti

[9] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 9 ott 2013, 13:05

Ciao,
ho tardato un po' nel progetto a causa della criticità del secondo regolatore che deve abbassare la tensione di batteria ai 3 V di uscita richiesti.

Infatti in caso di batteria scarica (tensione di 1,8 V per elemento, quindi 1,8 V x 3 = 5,4 V in totale) è necessario non perdere più di 1,7 V sul regolatore (considerando anche la caduta di 0,7 V su DS3, vedi schema successivo).

Per la corrente massima di cui hai bisogno (500 mA) il dropout su un LM317 è di circa 1,8 V a temperatura di 25 ºC (da datasheet, grafico di Fig. 12 a pag. 7) e va abbassandosi man mano che l'integrato si scalda e quindi sostanzialmente ci siamo, specialmente se consideriamo che anche le pile man mano che si scaricano presentano abbassamenti di tensione anche maggiori sotto carico.

In alternativa si possono utilizzare stabilizzatori low-dropout regolabili (per esempio un LM1117, ma attenzione alla striminzita corrente massima di 800 mA e alla bassa tensione massima d'ingresso di 15 V, oltre a richiedere migliori condensatori all'ingresso per garantire la stabilità; oppure un KA278RA05 dal datasheet laconico rispetto ai valori delle capacità esterne, un UCC383-ADJ o un sovradimensionato UC385T-ADJ) e/o un diodo Schottky al posto di DS3 per via della sua caduta minore rispetto a un diodo al silicio.

Ma se alla fine un LM317 va bene (o anche un L200 come propone Foto UtenteFedericoSibona) lo preferisco perché è più comune e magari già reperibile nel cassetto dei componenti.

Il circuito è derivato dallo schema in questa risposta, adattato alle tensioni che necessiti.


Devi montare i due LM317 su dissipatori (specialmente IC2), usando miche isolanti tra integrati e dissipatori o tenendo i dissipatori isolati.

Il fusibile è sempre consigliabile vista la presenza di un accumulatore, comunque il circuito già limita la massima corrente che può scorrere (tramite R4 e DS2).

DS1 evita che la batteria si scarichi sul regolatore d'ingresso (IC1) quando manca la tensione di rete.

DS3 e DS4 permettono al regolatore IC2 di ricevere la tensione direttamente dall'alimentatore a spina se disponibile, altrimenti dalla batteria.

Prova a regolare l'alimentatore a spina sui 9 V, se non è stabilizzato probabilmente butterà fuori qualcosa in più di 10 V anche sotto carico. Se la tensione sotto il massimo carico è inferiore a 10 V, regola l'alimentatore a spina su 12 V.

La taratura del circuito è semplice. Regola R3 fino a leggere 7,5 V precisi in uscita da IC1, e regola R7 fino a leggere 3 V sull'uscita.

Buon montaggio.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
13,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

0
voti

[10] Re: Alimentatore con batteria tampone

Messaggioda Foto Utenteshadow » 9 ott 2013, 14:54

Va bene oggi recupero tutti i vari componenti è inizio il montaggio.
Le farò sapere dell'esito e la ringrazio vivamente per l'impegno dimostrato.
Saluti shadow.
Avatar utente
Foto Utenteshadow
5 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 6 ott 2013, 23:43

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti