Pagina 1 di 1

analisi funzionamento delle macchine nei transitori

MessaggioInviato: 6 lug 2015, 13:55
da MrCannelloni
Salve a tutti O_/
studiando dagli appunti di un corso di "modellistica di macchine elettriche", ho capito come si realizzano i modelli matematici ai componenti simmetrici (o space vector) di asincrono, sincrono e macchina DC.

Purtroppo nella stragrande maggioranza dei casi le cose trattate al corso non sono riuscito a trovarle su nessun libro di testo, ergo non ho avuto possibilità di confronto ed ora ho un grande dubbio: i modelli matematici, che sono sicuramente validi in regime stazionario, mi permettono di studiare la macchina anche nei transitori elettrici??? :?

Per chiarezza (magari torna utile a chi vuole rispondere) riporto il modello ai componenti simmetrici di una macchina asincrona trifase con rotore a gabbia, riportato in fase e in ampiezza allo statore:
\underline{Vs} = Rs \underline{Is}  + Ls \frac{d \underline{Is}}{dt} + Lm \frac{d \underline{I'r}}{dt}
0= R'r \underline{Is}  + Lr \frac{d \underline{I'r}}{dt} + Lm \frac{d \underline{Is}}{dt} - j  \omega Lm \underline{Is}  - j  \omega Lr \underline{I'r}
Me - M_L = \frac{d \omega_r}{dt}
Me= - 3 \cdot p \cdot I_m[ \underline{\phi s} \cdot \underline{\hat Is}  ]

Dove:
Ls= Lm + Lsd
Lr=Lm + L'rd
Lm è l'induttanza di mutua di statore
Lsd è l'induttanza di dispersione di fase statorica
L'rd è l'induttanza di dispersione di fase rotorica riportata allo statore
Rs è la resistenza di fase statorica
R'r è la resistenza di fase rotorica riportata
\underline{Vs} è il componente simmetrico della tensione di alimentazione statorica
\underline{Is} è il componente simmetrico delle correnti statoriche
\underline{I'r} è il componente simmetrico delle correnti rotoriche riportate in fase e in ampiezza allo statore
Me è il momento della coppia elettromagnetica
ML momento resistente
omega erre è la velocità angolare del rotore
\underline{\phi s} il componente simmetrico del flusso che si concatena con lo statore

Re: analisi funzionamento delle macchine nei transitori

MessaggioInviato: 6 lug 2015, 14:21
da spud
MrCannelloni ha scritto: i modelli matematici, che sono sicuramente validi in regime stazionario, mi permettono di studiare la macchina anche nei transitori elettrici??? :?


Si, questo è uno dei principali vantaggi che si hanno utilizzando i vettori di spazio al posto dei fasori.

Il fasore non ha dipendenza dal tempo, serve a valutare le cose a regime, invece il vettore di spazio non ha questa limitazione.

Re: analisi funzionamento delle macchine nei transitori

MessaggioInviato: 6 lug 2015, 14:57
da MrCannelloni
quindi se io vado a fare una simulazione usando questo modello, potrei anche ottenere come variano (teoricamente) le variabili di stato durante l'avviamento di un asincrono, per esempio?

Re: analisi funzionamento delle macchine nei transitori

MessaggioInviato: 6 lug 2015, 16:10
da spud
Yep, serve anche a quello