Pagina 1 di 1

alimentazione "doppia" motore trifase da 132 kW

MessaggioInviato: 8 set 2015, 17:53
da studiocampo
Salve,
chiedo un aiuto per un mio dubbio (probabilmente dovuto ad ignoranza) :oops:
Mi trovo davanti ad un motore trifase da 132kw, cos(phi) 0,91, trifase, 4 poli, In =240A.

La cosa che non capisco e' che questo motore e' alimentato tramite un canale plastico da 6 cavi butilici da 50mmq, dove misurando, tramite pinza amperometrica, il valore di corrente in ogni cavo e' 145A +/-0,2A.

A prima vista pensavo che i cavi fossero in parallelo fra di loro, ma in questo modo la corrente per ogni fase dovrebbe essere 145x2=290A, che e' troppo alta per un motore del genere.
Il valore di 290A >> 240A mi manda in confusione.

Non riesco a capire perche' nel scatola della morsettiera del motore entrano 2 corrugati (che escono dal canale plastico) con 3 conduttori ciascuno e non un solo corrugato con 3 conduttori solamente.

Sicuramente mi sfugge qualche cosa.
Please, help me :cry:

Re: alimentazione "doppia" motore trifase da 132kw

MessaggioInviato: 8 set 2015, 18:28
da IsidoroKZ
Una ipotesi e` che vengano portati fuori dal motore separatamente i tre avvolgimenti, quindi con due estremi per uno fanno 6 conduttori. In questo modo si riesce a fare da remoto il collegamento stella/triangolo.

Oppure e` un motore esafase, ma ci vuole un inverter per pilotarlo.

Re: alimentazione "doppia" motore trifase da 132kw

MessaggioInviato: 8 set 2015, 20:13
da Candy
Confermo, il motore se non è a doppia velocità tipo dalander, è avviato in Y-D e quindi con la pinza amperometrica hai misurato la corrente di fase e non concatenata. 145 A più i sui tre quarti da circa 250 A? Direi che è già al limite ed oltre, ammesso che il servizio non sia discontino.

Re: alimentazione "doppia" motore trifase da 132kw

MessaggioInviato: 9 set 2015, 13:17
da studiocampo
Siete stati chiarissimi.
Sono sicuro che misuravo corrente concatenata.
Grazie a tutti.
Non ci sarei arrivato da solo :oops: