Pagina 2 di 3

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 21 mar 2021, 10:19
da srg
ok ,solo che con la zona rossa lo potro' fare solo lunedi

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 22 mar 2021, 20:14
da srg
ho tolto i tubetti che proteggevano le giunzioni dei fili e dal motore escono solo 2 fili che vanno a collegarsi con i 2 fili che portano la 220 , allego la foto

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 22 mar 2021, 21:27
da nicsergio
Se ci sono solo due terminali io non so come aiutarti, forse Foto Utentesetteali ha qualche idea.

Nella zona che ho evidenziato:
Avvolgimenti.jpg


ci sono segni di bruciatura?

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 22 mar 2021, 21:55
da srg
Setteali , hai qualche idea????

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 23 mar 2021, 1:11
da setteali
Caspita ragazzi, un'idea sola non basta, ci vuole un miracolo!!!!!! (Suona sempre occupato :D )

Quel verde rame, non mi piace per niente! ma credo sia il minimo.

Quel buco nero che Foto Utentenicsergio ha evidenziato che cos'è? non è mica il terzo tubetto di sterling che dicevo prima?

Nella foto precedente dove indicavo i tre tubetti, che fine ha fatto il n° 3 ???

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 24 mar 2021, 21:05
da srg
Complimenti all' occhio e alle doti investigative di setteali! effettivamente scavando nelle schifezze il terzo filo è saltato fuori e ora che si fa? grazie della pazienza :D

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 24 mar 2021, 21:27
da setteali
Bene, un po' di luce!
Ora hai due cose da fare :
1- Dove c'è quella macchia nera devi toglierla cercando, anzi, senza intaccare i fili del'avvolgimento sottostante, di ripulirla per bene.
2- La trecciola che è tutta ossidata, va tolta e dovresti arrivare a togliere dove è saldata al filo dell'avvolgimento.
A questo punto quando avrai i tre fili di rame ci devi saldare tre pezzi di trecciola almeno 40 cm, isolarli per bene, se tu avessi del tubetto sterling come quello usato, sarebbe perfetto.
Non ha molta importanza che poi siano legati tutti assieme e strinti, li puoi fermare con del semplice spago, cercando di non sporgere verso l'interno e nemmeno troppo verso l'alto, puoi sfruttare lo spazio verso la carcassa del motore.

Se riesci a fare questo i tre fili che porti all'esterno, due sono la linea e l'altro va ad un condensatore su un capo, l'altro capo del condensatore va sulla linea, o sul neutro o sulla fase a seconda di come lo vuoi far girare.
Il condensatore potrebbe essere sufficiente 14 uF .

A presto

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 25 mar 2021, 0:36
da srg
ok grazie , appena ho un attimo provo , poi faccio sapere

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 25 mar 2021, 21:54
da srg
abbiamo fatto tutto quello proposto da Setteali , l' unica cosa è il condensatore da 12 Mf perché avevamo a portata di mano quello e comunque il motore parte e va bene. Problema risolto e grazie ancora a tutti , domanda ma mettendo un condensatore da 14 o piu' che cosa cambierebbe ? grazie

Re: motore che non parte da solo e non ha forza

MessaggioInviato: 25 mar 2021, 21:59
da setteali
Benissimo, mi fa piacere che tu sia riuscito a recuperare quel motore. Il condensatore va bene anche 12uF