Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

trasformatore autocostruito

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentepino81 » 16 giu 2021, 7:19

ciao ragazzi,ho ultimato il secondo aerogeneratore trifase e con rammarico ho constatato che anche al vento abbastanza forte il generatore non supera i 5/6 volt,a 1,5 / 2 ampere di corto,ora utilizzando i 3 trasformatori monofase esce una corrente troppo esigua a 50v forse per il rapporto di riduzione troppo elevato oppure per il secondario in alta tensione troppo sottile di diametro,quindi,dal momento che l'accumulatore è a 12 volt se volessi realizzarne io uno a 6 avvolgimenti ,quante spire sono indispensabili al funzionamento? con 10 o 20 spire (ai primari) e 30 o 40 spire in uscita per al massimo triplicare i volt non funziona ? anima a lamelle o ferrite? grazie
Avatar utente
Foto Utentepino81
83 1 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 14 lug 2009, 17:13

0
voti

[2] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentemarioursino » 16 giu 2021, 7:34

Cosa hai collegato all'albero? Non capisco come siano collegati i tx monofase (e il generatore?).
Avatar utente
Foto Utentemarioursino
5.552 3 9 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 5 dic 2009, 4:32

0
voti

[3] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentesetteali » 16 giu 2021, 7:59

Giusto, metti i dati del generatore, è un generatore autoeccitato ? Che tipo di generatore é?
Le pale che velocità raggiungono? Sono in presa diretta o no? qual è l'RPM del generatore?
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
8.935 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[4] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 16 giu 2021, 8:37

Aggiungerei uno schema elettrico completo, con tutti gli avvolgimenti e i diodi se ci sono.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
6.200 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 4168
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[5] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentepino81 » 16 giu 2021, 14:15

è un motore-generatore per bici elettriche da 500 watt brushless ,la prima misura l'ho rilevata col ponte a diodi direttamente ai 3 capi del generatore ,lo schema è cosi come ho disegnato ,i trasformatori che ho usato sono del tipo da 12 volt 1/1.5 A (da rete elettrica)
Allegati
sketch1623845465906.png
Ultima modifica di Foto Utentepino81 il 16 giu 2021, 14:20, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto Utentepino81
83 1 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 14 lug 2009, 17:13

1
voti

[6] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 16 giu 2021, 14:19

Non posso scendere molto in dettaglio non avendo il tuo stesso motore/generatore (e non potendo quindi fare prove), ma personalmente raddrizzerei direttamente lui (raddrizzatore trifase piu robusto banco di condensatori) e poi userei un convertitore DC-DC per avere un'efficenza un po maggiore ;-)
EDIT: anche perche' i trasformatori usati cosi non mi sembrano proprio il massimo, specie con le variazioni sia di uscita che di frequenza del generatore, in genere un trasformatore lo si realizza perche' abbia il massimo dell'efficenza ad una specifica frequenza, in quel caso 50Hz :roll:

Inoltre forse sarebbe meglio collegare l'elica al generatore con un gruppo di ingranaggi per aumentare la velocita' sul generatore.

Comunque ho il dubbio che usare un motore da bici elettrica come generatore non sia proprio il massimo ... forse un'alternatore da auto, sempre con un moltiplicatore meccanico, sarebbe stato meglio ;-)
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
1.283 1 4 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

0
voti

[7] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentepino81 » 16 giu 2021, 17:28

Etemenanki ha scritto:, in genere un trasformatore lo si realizza perche' abbia il massimo dell'efficenza ad una specifica frequenza, in quel caso 50Hz :roll:

hai ragione,per questo coi trasformatori non riesco a tirare fuori una cippa... ma onestamente mi e stato consigliato qui sul forum questa soluzione =D> #-o allora elimineró i trasformatori e magari proverò con un dc - dc step up con gli integrati.. vedremo un po'.. la soluzione della moltiplica è si buona sulla carta,ma appesantisce il sistema che sta al vertice di un palo non robustissimo che con venti forti creerebbe eccessive sollecitazioni.. ed inoltre si perde in efficienza,dato che girerebbe solo ai venti piú intensi.. per un convertitore dc dc è un problema la fluttuazione continua della corrente?
Avatar utente
Foto Utentepino81
83 1 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 14 lug 2009, 17:13

0
voti

[8] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentesetteali » 16 giu 2021, 18:12

Ma un condensatore elettrolitico in uscita del ponte non ce lo hai messo?
Alex
Cerco Condensatori Variabili
https://www.facebook.com/Elettronicaeelettrotecnica
Il Mercatino di EY
<< vedi di pigliare arditamente in mano, il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
8.935 5 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 4517
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[9] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto Utentepino81 » 16 giu 2021, 19:17

setteali ha scritto:Ma un condensatore elettrolitico in uscita del ponte non ce lo hai messo?
no,ma la misurazione con la batteria connessa non segna piu di 20 mah di carica ,ora so che il generatore non arriva neanche a 10 watt,e che ci sono 30 metri di cavo ma alle batterie non arrivano neanche le briciole di questi 7/8 watt...
Avatar utente
Foto Utentepino81
83 1 2 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 14 lug 2009, 17:13

0
voti

[10] Re: trasformatore autocostruito

Messaggioda Foto UtenteEtemenanki » 16 giu 2021, 22:23

Be', la moltiplica potrebbe essere anche un semplice 2x o 3x, aiuterebbe comunque, e si potrebbe realizzare quasi "in asse" (quasi, ingranaggio sulle pale con i denti all'interno e secondo ingranaggio piccolo sul motore, il peso extra non sarebbe neppure troppo), ma se il peso extra e' comunque un problema non c'e' molto da fare .

Tempo fa con un amico si era progettata da zero una piccola applicazione simile con il generatore "autocostruito" con scarti e recuperi (filo per gli avvolgimenti dalle bobine smagnetizzanti tolte dal retro dei vecchi TV a tubo, magneti recuperati da vecchi hard-disk, armature in legno ed alluminio, tanto per darti un'idea del livello di artigianalita' :mrgreen: ), poi non se ne fece piu nulla, ma ricordo che a forza di prove eravamo riusciti a tirare fuori quasi 30V a circa 3 giri al secondo.

Un po di anni fa si trovavano abbastanza facilmente nelle fiere dei vecchi motori "coreless" recuperati da unita' di memoria a nastro "preistoriche", principalmente Escap e Maxon, ed anche dei vecchi Ametek, che erano ottimi per farci piccoli generatori, poi qualcuno se ne accorse e li fece sparire tutti, e adesso i pochi che si trovano li fanno pagare a peso d'oro :-P ... alcuni usano i motori Threadmill (quelli dei tapis roulant), ma non e' che siano proprio leggeri :roll: .
"Sopravvivere" e' attualmente l'unico lusso che la maggior parte dei Cittadini italiani,
sia pure a costo di enormi sacrifici, riesce ancora a permettersi.
Avatar utente
Foto UtenteEtemenanki
1.283 1 4 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 880
Iscritto il: 2 apr 2021, 23:42
Località: Dalle parti di un grande lago ... :)

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti