Pagina 2 di 3

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 lug 2014, 9:53
da Mike
flori2 ha scritto:C'è qualcuno che le ha testate per 50anni?


... e soprattutto le garantiscono per 50 anni :mrgreen:

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 lug 2014, 10:11
da raunarde
le batterie plantè per come sono fatte strutturalmente sono in grado di reggere tutti quegli anni, le altre da trazione, tubolari, gel, o altrimenti costruite hanno limiti proprio per lo spessore degli elementi in piombo.
Le Plantè sono a piastre di piombo con uno spessore se non ricordo male per ogni elemento di 11mm e tra i vari elementi non ci sono membrane che li separano per poter ridurre gli spazi, la superficie poi è fatta stile alette di raffreddamento per aumentare lo scambio di elettroni con l'elettrolita.
Purtroppo le altre batterie commerciali sono realizzate con una parte in piombo molto sottile che a lungo andare 3/4 anni si deteriora e le rende inutilizzabili.
il vantaggio ulteriore delle plantè è che si possono scaricare al 100 % a differenza delle altre che bisogna limitarsi al 50% per evitare di danneggiarel, per cui se devi acquistare un tot di Wh devi raddoppiarle affinchè ti durino.

ciao

metto un link ad un pdf esplicativo di una società che le produce, senza aver scopi promozionali o altro, se i moderatori ritengono non opportuno questo allegato possono tranquillamente eliminarlo.

http://www.primordial.it/Plante/Datasheet/Plant%C3%A9%20Primordial%20Datasheet.pdf

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 lug 2014, 10:34
da ligabue
So di alcuni amici su altri forum che le hanno acquistate (arriveranno entro settembre). Attendo loro giudizi...

saluti

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 lug 2014, 11:20
da mario_maggi
Prendete con le pinze alcune affermazioni fatte qui da alcuni utenti, che non corrispondono al vero. Le verita' assolute espresse in due parole, senza precisazioni, rischiano di far confondere il lettore.
Ciao
Mario

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 lug 2014, 11:45
da raunarde
Da parte mia non c'è volontà di indurre in tentazione alla scelta su un determinato prodotto, solo ho voluto supportare una tipologia costruttiva delle batterie che secondo me , ma anche secondo molti altri è maggiormente duratura.
pronto ad essere smentito, e accetto ben volentieri le critiche.

ciao

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 16:16
da patroclo
Vediamo se qualcuno mi illumina in un qualche modo, visto che i miei dubbi sono tanti.

Comincio con il primo:
Perché non utilizzare per un accumulo delle normali batterie da auto.
Ho visto una bellissima 150Ah (pari a 1,8KWh) a meno di 150€.
Se ne prendo 6 spendo 900€ e riesco a mettere da parte quello che un impianto da 3KWp riesce a produrre in una giornata di bel tempo.
Poi ci vorrà un inverter intelligente che prenda dalla rete la parte non fornibile dall'accumulo e prenda dalla rete quello che le batterie non forniscono.

I problemi quali sono?
Del peso e dell'ingombro non me ne importa niente, tanto vanno in cantina.
dopo un anno le batterie sono da buttare e sono daccapo?

Non mi sembra che sia il caso di sprecare del leggerissimo e prezioso litio per una applicazione casalinga.

Se non uso le batterie al piombo è meglio puntare su batterie che si carichino diverse migliaia di volte.
Ma esistono sul mercato? ovviamente ad un prezzo tollerabile?

fatemi sapere

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 20:55
da mario_maggi
patroclo,
tieni d'occhio anche il mercato secondario delle batterie al litio dismesse da veicoli elettrici ma ancora abbastanza buone per le applicazioni stazionarie, anche se hanno una capacita' scesa al 70% rispetto all'originale.
Ciao
Mario

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 22:40
da patroclo
Idea buona, ma visto il parco circolante delle auto con batterie al litio aspetta e spera.
Invece mi hai dato una buona idea, ha un senso cercare di utilizzare le batterie dismesse dal parco delle auto a petrolio che sono (purtroppo) sicuramente più numerose.
Non mi daranno un grosso picco di corrente, ma se ne metto una dozzina (144V) con 20A ci faccio andare lavapiatti e lavastoviglie.
E forse me le regalano anche.
I numeri funzionano ma la realtà?

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 22:45
da patroclo
Visto che ci sto prendendo gusto, faccio anche un'altra domanda a chi mi sta ascoltando.
Un sistema d'accumulo rientra in una detrazione al 50%?
Anche se viiene installato in un secondo tempo?

Re: Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

MessaggioInviato: 1 set 2014, 11:41
da Giovepluvio
Mike ha scritto:... e soprattutto le garantiscono per 50 anni :mrgreen:


Certamente! Solita garanzia standard di srl da 10k€ di capitale sociale. Tra tre o quattro anni non esisterà più ma la garanzia ti copre da qualsiasi cataclisma pensabile! :mrgreen: