Pagina 1 di 1

impianto fotovoltaico fai da te

MessaggioInviato: 31 lug 2018, 22:25
da adert
Salve;
vorrei fare un impianto fotovoltaico, dopo aver ricevuto un preventivo per 14 pannelli 270 w=3780 kW potenza nominale --> 3900 kWh anno, zona provincia pavia esposizine nord/ovest per un vlore di 10.000 Euro chiavi in mano con contatore di scambio Enel ecc.
Visti i prezzi vorrei valutare i costi e la fattibilità del fai da te.
Vorrei proporre una soluzione circuitale che bypassa la soluzione Enel dello scambio di energia.
Il tutto da frasi senza aspetti burocratici in sicurezza.
Commenti al circuito di principio:
Linea MT4 pannelli fotovoltaico, regolatore.
Due didodi passa alto.
Linea Enel MT3 trafo, raddrizzatore, banco condensatori.
Inverter, filtro, carico MT2.
Possibilità di andare solo con Enel con MT1 .

Re: impianto fotovoltaioco fai da te

MessaggioInviato: 1 ago 2018, 11:10
da Danielex
Non lo puoi fare.

Non puoi interfacciarti con la rete Enel senza un dispositivo di interfaccia (interno o esterno all'inverter) conforme alla Norma CEI 0-21.

Re: impianto fotovoltaico fai da te

MessaggioInviato: 1 ago 2018, 21:36
da adert
Danielex ha scritto:
Non puoi interfacciarti con la rete Enel senza un dispositivo di interfaccia (interno o esterno all'inverter) conforme alla Norma CEI 0-21.

Il sistema di protezione di interfaccia SPI rileva se la generazione è ok con la rete in tensione e frequenza, e permette l'inserzione in parallelo dell'inverter.
Io vorrei andare o con la rete o con l'inverter alimentato dai pannelli fotovoltaici o se questi non ce la fanno per potenza o nuvolosità alimentato dal trasformatore (attrverso la rete) con un sistema passa alto sulla tensione fatto da 2 diodi in parallelo.
La selezione da rete o da fotovoltaico assistito avviene con selettore e 2 relè di potenza in interblocco tra loro.
La sera commuta sulla rete, il giorno sul fotovoltaico assistito, i due sistemi non sono mai in parallelo, lo è il fotovoltaico quando assistito ma attraverso trasformatore, quindi isolato dalla rete.
Cosi' è tecnicamente corretto, puo' essere fatto?

Re: impianto fotovoltaico fai da te

MessaggioInviato: 1 ago 2018, 22:16
da blueice80
Non serve inventare la ruota, le soluzioni per andare in isola ci sono già da tempo, però c'è una cosa che ti sfugge, in questo caso a te serve necessariamente un pacco batterie per sopperire ai bucchi/cali di tensione.
Alla fine il costo dell'impianto in isola è maggiore di un “grid connected” .... poi ognuno è libero di seguire la strada che vuole.. ;-)

Re: impianto fotovoltaico fai da te

MessaggioInviato: 1 ago 2018, 22:47
da adert
Per i buchi, cali di tensione della rete passando dall'inverter, serve una batteria di capacità ridotta 50 Ah.

Re: impianto fotovoltaico fai da te

MessaggioInviato: 1 ago 2018, 23:02
da adert
blueice80 ha scritto: le soluzioni per andare in isola ci sono già da tempo, però c'è una cosa che ti sfugge, in questo caso a te serve necessariamente un pacco batterie per sopperire ai bucchi/cali di tensione.
Alla fine il costo dell'impianto in isola è maggiore di un “grid connected” .... poi ognuno è libero di seguire la strada che vuole.. ;-)

Ma mi puoi consigliare un fornitore per grid connected 14 pannelli 270 w=3780 kW potenza nominale .

Re: impianto fotovoltaico fai da te

MessaggioInviato: 7 nov 2018, 15:18
da adert
Per completezza;
ho proseguito con la progettazione + per curiosità personale, chissa se mi deciderò a realizzarlo, ci sono sicuramente cose da migliorare.
Ciao