Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

unità misura ripartitori calore Sontex 556

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] unità misura ripartitori calore Sontex 556

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 14 nov 2018, 20:22

Ho un quesito riguardo i contabilizzatori di calore applicati ai termosifoni.
Il quesito è sottile, parto a spiegare dall'inizio:
Il contabilizzatore è una scatoletta (un gioiello di tecnologia consumer) con sensore di temperatura, microcalcolatore, pila per autonomia 10 anni, display e collegamento radio a 433/866 MHz.

Funzionalmente, il contabilizzatore conta (integra), periodicamente una volta ogni 4 minuti, una funzione che dipende dalla temperatura della superfice del termosifone cui è attaccato. In particolare la funzione (nel caso di “scala unitaria” è:
F= (Temperatura in gradi – 20) /60.
In particolare la funzione viene poi elevata all'esponente 1,33 , ma non è importante al fine della domanda
Il valore 20 è la temperatura ambiente standard di 20 C°.

La potenza del termosifone viene calcolata off line in kwatt in accordo alla UNI 10200 in funzione delle dimensioni e del tipo. La potenza è calcolata per una differenza di temperatura fra acqua e ambiente di 60 C° (Questo spiega il /60 nella formula). Ci sono poi dei coefficienti di correzione prossimi all'unità, ma non sono importanti per la domanda.

Nel display del contabilizzatore viene visualizzato il numero contato che dimensionalmente dovrebbe essere gradi moltiplicato il tempo.

Ora concludo con la domanda: l'unità di misura del tempo nel contabilizzatore Sontex mod. 556 quale è ? secondi ?, minuti ?, unità di 4 minuti ?, ore ?
Nei vari manuali che ho letto non lo ho chiarito.
La ditta che calcola la ripartizione è reticente.

Se fossero ore moltiplicato per la potenza in kwatt, darebbe l'energia termica prodotta in kWh,
ma il coefficiente numerico adoperato usato nei miei termosifoni non mi torna.

La mia è solo una curiosità personale per capire la corrispondenza teorica fra calore prodotto e gasolio consumato; per la ripartizione dei costi, l'unità di misura può essere arbitraria, purché sia la stessa per tutto il condominio.
Qualcuno ne sa qualcosa più di me ?? O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.195 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2441
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti