Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Fotovoltaico: eticamente corretto?

Fonti energetiche e produzione e fornitura dell'energia elettrica.

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentesebago, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[31] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto UtentePoirot » 9 giu 2010, 10:42

qualcuno ha scritto:cosi' voi vi affannate a trovare problemi dove non ci sono, denigrare cio' che "ci vien dato" per il fatto stesso che cio' che ci vien dato gratis non vale nulla
e qui a fare capziosi discorsi sul rendimento, nemmeno che la luce che "avvanzasse la metteste in banca per illuminare la notte
!


Però 'sta storia che il sole è gratuito lascia il tempo che trova.
Se installare pannelli fotovoltaici fosse conveniente, non ci sarebbe bisogno d' incentivi.
Se per ripagare un impianto fotovoltaico domestico occorrono 10-12 anni con gl' incentivi, mi sembra chiaro che tutta questa convenienza non sia così evidente, così come non vedo perché bisogna considerare stupido chi, potendo, non installa un impianto fotovoltaico che comporta un rientro a lungo termine, così come non vedo il perché qualcuno non possa giustamente incazzarsi di dover pagare gl' impianti di altri.
E questo lo dico dopo aver installato nella mia nuova casa impianto fotovoltaico, pannelli solari e impianto geotrmico per il riscaldamento.
Queste posizioni talebane sulle fonti rinnovabili = cosa buona e giusta in qualunque caso e nucleare = il diavolo, mi sono sempre state sulle balle e lo dico da cittadino e da tecnico.
Avatar utente
Foto UtentePoirot
3.407 1 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 907
Iscritto il: 1 ott 2008, 15:08

0
voti

[32] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utente6367 » 9 giu 2010, 11:09

"Quoto" l'intervento di Poirot.

qui a fare capziosi discorsi sul rendimento


Fin dai tempi di Elettrotecnica e di Fisica Tecnica mi hanno insegnato che l'ingegnere quando parla di energia deve sempre essere concentrato sui rendimenti, delle macchine, degli impianti, delle tecnologie...
Ora scopro che è sbgaliato fare così!
Avatar utente
Foto Utente6367
20,0k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6391
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

0
voti

[33] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utentefoxone1978 » 9 giu 2010, 11:32

S'i fosse fuoco, arderei 'l mondo;
s'i fosse vento, lo tempestarei;
s'i fosse acqua, i' l'annegherei;
...come disse il grande Cecco Angiolieri.... e aggiungo...
S'i fossi luce, fotovoltaggerei... :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentefoxone1978
130 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 gen 2008, 12:26
Località: MACERATA

0
voti

[34] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utenteangus » 9 giu 2010, 11:35

foxone1978 ha scritto:...come disse il grande Cecco Angiolieri....

beh ma il concetto di "rendimento" lo aveva anche lui, infatti termina con "le vecchie e laide lasserei altrui" :lol:

ciao
in /dev/null no one can hear you scream
Avatar utente
Foto Utenteangus
7.881 4 6 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3620
Iscritto il: 20 giu 2008, 17:25

0
voti

[35] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utentefoxone1978 » 9 giu 2010, 11:47

giusto.....
Avatar utente
Foto Utentefoxone1978
130 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 590
Iscritto il: 25 gen 2008, 12:26
Località: MACERATA

0
voti

[36] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utentemir » 9 giu 2010, 13:14

Poirot ha scritto:Se per ripagare un impianto fotovoltaico domestico occorrono 10-12 anni con gl' incentivi, mi sembra chiaro che tutta questa convenienza non sia così evidente..

mi domando se i costi eccessivi di questa tecnologia siano reali (materia prima/rpoduzione/vendita) o voluti (dai soliti pro nuc)...
Poirot ha scritto:fonti rinnovabili = cosa buona e giusta in qualunque caso e nucleare = il diavolo
,aggiungerei fonti alternative,e specificherei nucleare da fissione... :D
Avatar utente
Foto Utentemir
63,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21020
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[37] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utenteadmin » 9 giu 2010, 13:24

Secondo me c'è chi sbaglia il modo con cui sostieni la tua legittima tesi.
Io credo che tutti abbia tutto il diritto di manifestare il proprio pensiero, ma mi pare che la foga con cui alcuni lo manifestano non contribuisca ad analizzare i fatti con la necessaria oggettività.
Io sono molto relativista. Per me non esistono verità assolute e trovo pericoloso essere convinti di averne. Sono anche convinto che ciò che deve essere sarà, indipendentemente dalla mia convinzione, da quella di 6367 o di Fellin. Ma ciò che deve essere sarà, alla fine, la sintesi della mia posizione, di quella di 6367, di Fellin.
Quindi, secondo me, il modo coretto di discutere è esporre le proprie idee, anche in aperto contrasto con quelle degli altri, ma non banalizzare od irridere quelle diverse dalle nostre, perché non è detto che non contengano la parte di verità che la nostra fede ci impedisce di vedere o tende a sottovalutare.
C'è ad esempio qualcuno che critica, nel caso specifico, il pagamento dell'incentivazione.
Sono i soliti, quelli che pagano tutto ed in cambio hanno sempre di meno, in tutti i campi. Perché non dirlo? Perché non dire che, così com'è, si presta a forme di speculazione? Di che cosa si ha paura? Più si sa, più si ha la possibilità di fare meglio ciò che si farà.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
187,3k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11506
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[38] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto UtenteMike » 9 giu 2010, 14:48

Che barba, che noia, che barba, che noia... :lol:
Torniamo sempre lì, alla guerra di religione tra fonti energetiche... Mi pare ovvio che in un mondo perfetto, che deve ancora nascere e uno si chiede: "che tipo di energia sfruttiamo?" la risposta sia: il sole, il vento, la terra... Vedi a tal proposito il master planning della Foster & Partners per Masdar http://www.masdar.ae/en/home/index.aspx
Purtroppo non siamo in un mondo perfetto, dobbiamo utilizzare quello che c'è e soprattutto tenere conto che il tutto debba funzionare come adesso senza interruzioni e programmarci i consumi futuri e ridurre prima possibile l'emissione di CO2.
Di conseguenza a questo bisogna dotarsi di tutti i sistemi di produzione di energia per sostituire le centrali esistenti alimentate a combustibili fossili privilegiando i sistemi che rendono di più e che non emettono CO2; tra queste tecnologie ci sono sicuramente le fonti rinnovabili ma queste non possono sostituire la produzione attuale per i limiti propri, di notte il fotovoltaico non produce. Ecco allora che stati come gli USA e altri, che non hanno mai abbandonato la tecnologia nucleare come quei fessacchiotti degli italiani, continuino ad investire sul nucleare proprio per creare quel MIX energetico necessario a far fronte agli impegni futuri nel breve e medio periodo. Questo non vuol dire che la ricerca non continui, la tecnologia non progredisca, e in futuro anche il nucleare da fissione scompaia come la stufa a carbone.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
52,1k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14296
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[39] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto UtentePoirot » 9 giu 2010, 15:06

mir ha scritto: domando se i costi eccessivi di questa tecnologia siano reali (materia prima/rpoduzione/vendita) o voluti (dai soliti pro nuc)...


Mah, mi sa che si stiano demonizzando un po' troppo questi pro nucleare.
Magari quelli del petrolio mi sembrano un tantinello più potenti.
Avatar utente
Foto UtentePoirot
3.407 1 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 907
Iscritto il: 1 ott 2008, 15:08

0
voti

[40] Re: Fotovoltaico : Eticamente corretto ?

Messaggioda Foto Utentemir » 9 giu 2010, 18:06

Poirot ha scritto:Mah, .... potenti.

forse sono gli stessi con un denominatore comune... :evil:
Avatar utente
Foto Utentemir
63,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21020
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

PrecedenteProssimo

Torna a Energia e qualità dell'energia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti