Pagina 2 di 3

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 17:31
da RenzoDF
\[
\begin{gathered}
  s^2  + \frac{R}
{{L_p }}s + \frac{1}
{{L_p C}} = 0 \hfill \\
  parallelofra\,\,L_1 \,\,e\,\,L_2  \hfill \\
  L_p  = \frac{{20}}
{3}mH \hfill \\ 
\end{gathered} 
\]

\[
\begin{gathered}
  e\,\,quindi\, \hfill \\
  \frac{R}
{{L_p }} = \frac{4}
{{\not 3}} \cdot \frac{1}
{{\frac{{20}}
{{\not 3}} \cdot 10^{ - 3} }} = 200 \hfill \\
   \hfill \\
  \frac{1}
{{L_p C}} = \frac{1}
{{\frac{{20}}
{{\not 3}} \cdot 10^{ - 3}  \cdot \frac{{\not 3}}
{2} \cdot 10^{ - 3} }} = 10^5  \hfill \\ 
\end{gathered} 
\]

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 17:47
da admin
RenzoDF ha scritto:Direi proprio che con il LAVORO che hai fatto ci vuole proprio un articolo!

Che ne dici Zeno ?

Lo convinci tu :?:


Non si deve fare alcuno sforzo per convicermi, Renzo.
Tu mi hai preceduto nel proporlo.
ElectroYou è stato sviluppato proprio per questo.

Coraggio, wed_17: fai un bell'articolo sull'esercizio. In pratica l'hai già scritto nel post.
Per la formattazione ti aiutiamo, ma penso che non avrai difficoltà particolari.
Sarà utile per gli altri studenti che hanno voglia di esercitarsi e di imparare.
Lo troverai divertente e potrai allenarti bene con LaTeX.


PS: non riesco a capire le difficoltà che trovi con gli allegati.

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 17:53
da RenzoDF
Non vorrei passare per lo scansafatiche del forum ma il consiglio che posso dare a wed e' quello
di provare MathType ... a me fa risparmiare un sacco di tempo :wink:

PS: comunque imparare a usare LaTeX è sicuramente una scelta migliore!

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 19:38
da Wed_17
Aspettate un attimo :D
Non frequento da molto questo forum, ultimamente tra l'altro sono sempre di corsa e mi avanza pochissimo tempo per bazzicare sui forum :D : come si fa a scrivere un articolo??? E cosa si intende per formattazione??
Mi sento un po'a disagio a scrivere un articolo di elettrotecnica studiandola da ottobre, da come anche potete vedere le altre domande banali che ho fatto su questo forum :D Comunque posso provarci :mrgreen:
Allora prima tentavo di allegare la figura, e mi diceva impossibile allegare immagine bitmap, non posso per nessuna immagine bitmap oppure quell'immagine lì presentava qualche problema specifico??
Ritornando all'ultimo esercizio: RenzoDF potresti scrivermi l'equazione differenziale a cui arrivi risolvendo il sistema??
A me risultava questa e non capisco bene l'errore:
\frac{L_2C}{(\frac{L_2}{L_1}+1)}\frac{d^2}{dt^2}U_C+C\frac{d}{dt}U_c+U_c=0
che deriva da questo sistema di equazioni a cui sono arrivato (a proposito, come si scrive il sistema in LaTex??):
U_c=-L_2\frac{d}{dt}i_{L2}-C\frac{d}{dt}U_C, L_1\frac{d}{dt}i_{L1}=L_2\frac{d}{dt}i_{L2}, C\frac{d}{dt}U_c=i_{L1}+i_{L2}

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 21:31
da admin
come si fa a scrivere un articolo??

Come vedi nell'intestazione del forum, c'è un riquadro con dentro scritto nome-del-tuo-articolo. Scrivi lì dentro il nome del file che conterrà il tuo articolo.
Clicchi quindi su Crea! ed entri nell'editor di scrittura.
Per sapere qualcosa di più su ElectroYou, clicca su Cos'è.

In fondo alla pagina dell'editor trovi dei link per la scrittura LaTeX.
Ma vedo che hai già imparato abbastanza comunque

Per quel che riguarda la tua esperienza, non devi mica scrivere un trattato di elettrotecnica.
ElectroYou è un social network tecnico-didattico che dà spazio a tutti coloro che pensano di poter proporre qualcosa.
L'esercizio che hai già risolto è sufficiente. Spieghi i passaggi, magari illustri le difficoltà incontrate e diventa un documento utile, se vuoi. Ovviamente compatibilmente con il tempo che hai. L'articolo lo puoi modificare in ogni momento e mettere a punto con i tempi che desideri. Quando ritieni che sia pronto lo pubblichi. :wink:

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 21:46
da RenzoDF
Wed_17 ha scritto:Ritornando all'ultimo esercizio: RenzoDF potresti scrivermi l'equazione differenziale a cui arrivi risolvendo il sistema??
A me risultava questa e non capisco bene l'errore:
\frac{L_2C}{(\frac{L_2}{L_1}+1)}\frac{d^2}{dt^2}U_C+C\frac{d}{dt}U_c+U_c=0
che deriva da questo sistema di equazioni a cui sono arrivato (a proposito, come si scrive il sistema in LaTex??):
U_c=-L_2\frac{d}{dt}i_{L2}-C\frac{d}{dt}U_C, L_1\frac{d}{dt}i_{L1}=L_2\frac{d}{dt}i_{L2}, C\frac{d}{dt}U_c=i_{L1}+i_{L2}


(io ho scritto un'unica equazione alla maglia dopo aver fatto il parallelo fra le 2 L ... hai ricavato lo stesso risultato anche tu nel coefficiente della derivata seconda della Uc solo che e' scritto in altra forma
(L2/(L2/L1+1)) ... numericamente 3 L da 20 -> Lp= 20/3 )

l'errore nella tua equazione

U_c=-L_2\frac{d}{dt}i_{L2}-C\frac{d}{dt}U_C

e' che stai sommando una tensione con una corrente ... la R dove e' sparita ?... forse volevi scrivere

U_c=-L_2\frac{d}{dt}i_{L2}-RC\frac{d}{dt}U_C

Quindi la tua equazione e' corretta ma manca una R nel coefficiente della derivata prima.

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 22:36
da Wed_17
si era prorpio quella R che sballava tutto, ottimo grazie...Devo ricordarmi di fare il controllo dimensionale quando arrivo all'equazione differenziale, grazie ancora a tutti

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 1 gen 2009, 22:56
da RenzoDF
A proposito di strumenti utili.

A occhio mi sembra di riconoscere gli schemi di "circuitmaker" corretto ?
Va benissimo anche quello ma se vuoi fare uno schema in vettoriale senza scomodare AUTOCAD COREL e compagnia bella ... pesantissimi!, ti consiglio Mayura Draw http://www.mayura.com/ 1 solo MEGA di eseguibile gratuito.

Da MDRAW disegni e salvi in vettoriale e poi esporti in formato bitmap (jpg ecc.) e posti il file ... una volta disegnati 1 R 1L 1C ... copy-paste e costruisci qualsiasi circuito (unica accortezza: disegna sempre con "Snap a Griglia" altrimenti fatichi ad allineare i componenti).

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 2 gen 2009, 0:20
da Wed_17
Si grazie, appena posso provvederò :mrgreen:
Si stra fatto con Circuit Maker :?
All'admin: ho scritto l'articolo, che è da rifinire, intitolato "Risoluzione Circuito Regime Variabile" quando puoi potresti dare un occhiata per dirmi come rifinirlo e metterlo per bene??? Inoltre non capisco perché una formula me la tagli a metà :? Inotlre finché è nascoto posso vederlo solo io oppure io e i solo utenti iscritti al forum??
Grazie della pazienza

Re: Circuito in Regime Variabile

MessaggioInviato: 2 gen 2009, 2:10
da admin
posso vederlo solo io

Puoi vederlo tu, gli amministratori del sito e eventualmente altri cui l'amministratore concede il permesso.

Controllerò l'articolo e apporterò le modifiche di formattazione necessarie.
Tu puoi sempre intervenire in ogni momento per controllare, modificare, aggiungere