Pagina 1 di 1

Potenza elettrica in regime periodico qualsiasi

MessaggioInviato: 22 mag 2019, 19:47
da FraD
Salve, ho bisogno di un chiarimento riguardo tale argomento.
La potenza apparente, definita come S=VI, in regime sinusoidale è uguale a :

S^2 = P^2 + Q^2

In regime distorto però il bilancio di potenze di cui sopra non vale e viene introdotta allora la potenza deformante, e vale:

S^2 = P^2 + Q^2 + D^2

Spesso si trova scritto, anche nell'articolo di Electroyou "Sulla potenza elettrica in regime periodico qualsiasi",
che D = 0 quando il circuito è costituito da soli resistori; ma questo è l'unico caso in cui si ha sempre D = 0 ? Non dovrebbe essere D = 0 sempre anche nel caso in cui il circuito dovesse contenere condensatori e/o induttori oltre a resistori?
Per avere D\ne 0 è necessario che il circuito contenga elementi non lineari, giusto?

Re: Potenza elettrica in regime periodico qualsiasi

MessaggioInviato: 23 mag 2019, 20:50
da RLC
In regime sinusoidale:
- se ho carichi R, L, C normali, allora non ho D.
- se ho R non lineari, allora ho D.
- se ho delle L e C non lineari, ho D. La L non lineare la troviamo nel trasformatore, la quale distorce pesantemente la I_0.
- se ho alcuni dispositivi elettronici (es. tiristori negli inverter) che ad esempio parzializzano la tensione, ho D.