Pagina 1 di 1

Truffe contatori Enel

MessaggioInviato: 31 ott 2019, 10:14
da Leonardodv
Salve a tutti. Leggo e sento, di tanto in tanto, che riescono a truffare l'Enel con un banalissimo ma potente magnete posto sul contatore. Premetto che non lo farei mai (mi piacerebbe solo per onestà, ma soprattutto per una fottutissima paura di essere scoperto!), possibile che l'Enel non abbia previsto e scongiurato tale possibilità?
Oppure sono le solite bufale amplificate da internet? Saluti.

Re: Truffe contatori Enel

MessaggioInviato: 31 ott 2019, 10:39
da albertagort
Con i contatori moderni?

Comunque è più semplice bypassare il contatore prendendo i fili a monte. Probabilmente in una affollata periferia di qualche città è difficile che i tecnici riescano solo a mettere piede (non ci riesce nemmeno la polizia, figuriamoci).

Se lo faccio a casa mia arrivano gli swat con l'elicottero dopo 1 ora

Re: Truffe contatori Enel

MessaggioInviato: 31 ott 2019, 10:40
da MarcoD
a truffare l'Enel con un banalissimo ma potente magnete posto sul contatore.

Cosa intendi per banale potente magnete ?
Ne possiedi uno ?, Che dimensioni ha? Recuperato da dove ?
Penso sia una bufala.

Re: Truffe contatori Enel

MessaggioInviato: 31 ott 2019, 11:22
da Franco012
Non è una bufala.
L'anno scorso in Sardegna è stata scoperta (per caso) un'organizzazione che utilizzava proprio un piccolo magnete (così viene definito nell'articolo giornalistico):

Magnete per contatore.png
La truffa del magnete.

L'articolo completo si trova qui.
Mi risulta che il sistema venisse usato qualche decennio fa con i vecchi contatori (quelli in cui era visibile il disco metallico che girava). Si diceva che avvicinando un potente magnete all'involucro del contatore, il disco rallentasse la velocità di rotazione, contabilizzando meno energia. Non so quanto fosse vero (non ho mai provato), ma per quel che riguarda il sistema attuale, quello evidentemente funziona benissimo, visto che c'è stato un processo con relative condanne.

Re: Truffe contatori Enel

MessaggioInviato: 31 ott 2019, 11:41
da PietroBaima
Sul contatore monofase viene utilizzata una resistenza di sense, quindi direi che la storia del magnete sia una bufala.

Sul contatore trifase invece è necessario utilizzare dei trasformatori di corrente. Mettendo un magnete molto potente nelle vicinanze il nucleo satura e quindi la misura della corrente ne viene influenzata.

Nei nuovi contatori elettronici sono state inserite delle contromisure: viene inserito un sensore di campo magnetico ad effetto Hall all'interno del contatore e il microcontrollore interno è programmato in modo da segnalare la truffa al gestore dell'energia elettrica, il quale può intraprendere le azioni più opportune: interrompere la fornitura e segnalare l'accaduto alle forze dell'ordine.

Per esempio vedi qui.
Si sono affidati a Padre Pio per ricevere l'illuminazione...