Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Esercizietto

Circuiti, campi elettromagnetici e teoria delle linee di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

0
voti

[1] Esercizietto

Messaggioda Foto Utentek8__ » 17 set 2008, 15:53

Salve a tutti, complimenti, bel forum =D>

Avrei una questione per voi..
Ho due circuiti, uno in serie ed uno in parallelo.
In entrambi i circuiti ci sono una resistenza ed un impedenza (rs ed xs) in quello in serie
e (rp e xp) in parallelo nel secondo circuito.

sapendo dai dati che rs = 100 Ω e xs vale 50 Ω e applicando lo stesso generatore ad entrambi i circuiti, quanto valgono rp e xp?

Non chiedo la soluzione, mi basta anche sapere l'argomento generico così da ripassarmelo, studiarmelo e capire bene come fare questi esercizietti..


SE non avete capito qualcosa ditemi

Ciao e grazie in anticipo
Avatar utente
Foto Utentek8__
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 17 set 2008, 15:50

0
voti

[2] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utentemir » 17 set 2008, 17:46

non Vorrei essere troppo riduttivo, ma il serie delle due impedenze complessivamente vale 150 Ohm, con due cdt che sommate daranno il valore della tensione del generatore,mentre nel parallelo avrò la stessa tensione totale di prima ma due correnti che saranno la somma della corrente totale, quindi stesse carateristiche , pertanto si presume anche il parallelo dovrà valere 150 Ohm, quindi supponendo xp ed rp uguali :75 ohm.
ho sbagliato?
Avatar utente
Foto Utentemir
65,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21600
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[3] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utentek8__ » 17 set 2008, 17:53

mir ha scritto:non Vorrei essere troppo riduttivo, ma il serie delle due impedenze complessivamente vale 150 Ohm, con due cdt che sommate daranno il valore della tensione del generatore,mentre nel parallelo avrò la stessa tensione totale di prima ma due correnti che saranno la somma della corrente totale, quindi stesse carateristiche , pertanto si presume anche il parallelo dovrà valere 150 Ohm, quindi supponendo xp ed rp uguali :75 ohm.
ho sbagliato?

mmm O_o Non saprei. .
una nota su cui soffermarsi è questa formula:
ZabS = ZabP

s = serie
p = parallelo

quindi forse hai ragione ..
Avatar utente
Foto Utentek8__
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 17 set 2008, 15:50

0
voti

[4] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utentemir » 17 set 2008, 17:59

ZabS = ZabP

s = serie
p = parallelo

a questo punto credo di averci preso.
NB. completa bene la serie di dati la prossima volta.
mir
Avatar utente
Foto Utentemir
65,2k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 21600
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[5] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utentek8__ » 17 set 2008, 18:01

mir ha scritto:ZabS = ZabP

s = serie
p = parallelo

a questo punto credo di averci preso.
NB. completa bene la serie di dati la prossima volta.
mir


hai ragione,
bhè aspettiamo conferme,
nel frattempo ti ringrazio. :P
Avatar utente
Foto Utentek8__
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 17 set 2008, 15:50

0
voti

[6] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utenteadmin » 17 set 2008, 21:10

In entrambi i circuiti ci sono una resistenza ed un impedenza (rs ed xs) in quello in serie
e (rp e xp) in parallelo nel secondo circuito.

sapendo dai dati che rs = 100 Ω e xs vale 50 Ω e applicando lo stesso generatore ad entrambi i circuiti, quanto valgono rp e xp?

Così posto il problema non ha senso.
Applicare lo stesso generatore non implica nessun legame tra l'impedenza serie e quella parallelo. Quella parallelo può essere qualsiasi. Quindi va bene qualsiasi valore sia di Rp che di Xp.
Sicuramente il problema che poni è invece questo:
Quanto devono valere Xp ed Rp in parallelo affinché, a parità di tensione, il parallelo assorba la stessa corrente in modulo e fase dell'impedenza costituita dalla serie Rs=100 Ω ed Xs= 50 Ω ?
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,2k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11670
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[7] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utentek8__ » 17 set 2008, 21:43

admin ha scritto:
In entrambi i circuiti ci sono una resistenza ed un impedenza (rs ed xs) in quello in serie
e (rp e xp) in parallelo nel secondo circuito.

sapendo dai dati che rs = 100 Ω e xs vale 50 Ω e applicando lo stesso generatore ad entrambi i circuiti, quanto valgono rp e xp?

Così posto il problema non ha senso.
Applicare lo stesso generatore non implica nessun legame tra l'impedenza serie e quella parallelo. Quella parallelo può essere qualsiasi. Quindi va bene qualsiasi valore sia di Rp che di Xp.
Sicuramente il problema che poni è invece questo:
Quanto devono valere Xp ed Rp in parallelo affinché, a parità di tensione, il parallelo assorba la stessa corrente in modulo e fase dell'impedenza costituita dalla serie Rs=100 Ω ed Xs= 50 Ω ?

sì ci stà che sia così..
gli appunti non sono miei ho capito quel che ho capito diciamo ^^'

Come potrei affrontare/studiare l'esercizio in tal modo?
Avatar utente
Foto Utentek8__
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 17 set 2008, 15:50

0
voti

[8] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utenteadmin » 17 set 2008, 22:21

L'impedenza del parallelo deve essere uguale all'impedenza della serie in modulo e fase. Imponendo questa condizione si ricavano le formule 6.8 di questa pagina. Quindi

Z_s=\sqrt{R_s^2 + X_s^2}

G=\frac {R_s}{ Z_s^2}

B=-\frac {X_s}{Z_s^2}

R_p=\frac 1 G

X_p=\frac 1 B
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,2k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11670
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[9] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utentek8__ » 17 set 2008, 22:58

admin ha scritto:L'impedenza del parallelo deve essere uguale all'impedenza della serie in modulo e fase. Imponendo questa condizione si ricavano le formule 6.8 di questa pagina. Quindi

Z_s=\sqrt{R_s^2 + X_s^2}

G=\frac {R_s}{ Z_s^2}

B=-\frac {X_s}{Z_s^2}

R_p=\frac 1 G

X_p=\frac 1 B

grazie mille, manon mi è chiaro B e G?
non le abbiamo mai nominate queste ammettenze.. G e b cosa indicano?
Avatar utente
Foto Utentek8__
0 2
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 17 set 2008, 15:50

0
voti

[10] Re: Esercizietto

Messaggioda Foto Utenteadmin » 18 set 2008, 0:18

manon mi è chiaro B e G?


Ti poni dei problemi inesistenti. Sono le ultime due formule ti dicono cosa sono G e B: rispettivamente l'inverso della resistenza Rp e della reattanza Xp che stai cercando. Dopo una semplice sostituzione avrai:

R_p=\frac { Z_s^2}{R_s}

X_p=-\frac { Z_s^2}{X_s}

con

Z_s=\sqrt{R_s^2 + X_s^2}
Avatar utente
Foto Utenteadmin
190,2k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11670
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti