Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[41] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteMike » 11 mag 2018, 10:00

Goofy ha scritto:Non riesco a credere che due aperture da 1,3 m² distanti 2 m diano una ventilazione migliore di una parete di 20 m² tutta aperta!
Comunque i 20 m² posso considerarli come se fossero due aperture da 1,3 m² separate da aria invece che cemento ...

Dipende quale approccio vuoi seguire. Se segui quello semplificato della CEI EN 62485-3 (ex CEI EN 50272-3), non puoi ignorare le prescrizioni altrimenti invalidi le basi con cui è stata impostata la valutazione. Se si vuole applicare la CEI EN 50272-3 bisogna rispettare queste condizioni:
Le aperture per l’ingresso e la fuoriuscita dell’aria devono trovarsi nella migliore posizione possibile
per il ricambio dell’aria
, ad esempio:
- aperture su muri opposti,
- quando le aperture siano sullo stesso muro devono avere distanza minima tra loro di 2 m.

Dopo di che, come ben sappiamo, le norme sono facoltative, quello che conta è assicurare la "regola dell'arte".
Da una valutazione dell'areazione naturale per la spinta del vento, ipotizzando un locale di dimensione L10xP2,5xH3m, ho calcolato le portate d'aria nelle 3 ipotesi:
1) apertura unica di 20 mq
2) n. 2 aperture da 1,3 mq sulla stessa facciata, una sopra l'altra, con distanza di 2 m
3) n. 2 aperture da 1,3 mq su facciate contrapposte
i risultati sono i seguenti:
1) 0,25 mc/s
2) 0,0325 mc/s
3) 0,28 mc/s
L'ipotesi 3) con le aperture contrapposte è la soluzione che garantisce la migliore portata d'aria. L'ipotesi dell'apertura unica 1) in effetti garantisce una portata altrettanto valida. Ma poi, nella valutazione della presenza dell'atmosfera esplosiva ti devi confrontare con il fattore di efficacia della ventilazione f, che nell'ipotesi 2) può essere pari a 2 e nell'ipotesi 3) anche pari a 1, ma nell'ipotesi 1) ad essere ottimisti è pari a 3 perché non si crea un moto convettivo all'interno del volume.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[42] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 11 mag 2018, 20:34

Mike ha scritto:1) apertura unica di 20 mq
2) n. 2 aperture da 1,3 mq sulla stessa facciata, una sopra l'altra, con distanza di 2 m
3) n. 2 aperture da 1,3 mq su facciate contrapposte


Io mi riferivo ai casi 1) e 2) , quindi a un locale chiuso su tre lati, con aperture solo su una unica parete.

Se nel caso 2) è soddisfatta la richiesta delle EN 62485-3 e EN 50272-3, allora il caso 1) va pure bene (anzi nettamente meglio) anche se non ci sono le due aperture distinte e distanziate almeno 2 m una dall'altra.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.688 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[43] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 11 mag 2018, 20:45

Non c'entra con il caso in questione, ma mi è tornato in mente che nella formula per calcolare la ventilazione con aperture contrapposte usata da Atex gas e tratta da qualche guida CEI ci deve essere un errore come risulta dai casi che riporto
2.JPG

1.JPG


Parecchi anni fa avevo fatto notare l'assurdo a TNE e il Direttore mi aveva risposto che avrebbe trasmesso la questione al CEI.
Non ho più saputo nulla e non ho più approfondito la questione, ma resta il dubbio sul campo di validità della formula (ovviamente non può aumentare la ventilazione nel secondo caso rispetto al primo, a differenza dei risultati che si ottengono dal software)
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.688 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[44] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteMike » 12 mag 2018, 0:47

Goofy ha scritto:Se nel caso 2) è soddisfatta la richiesta delle EN 62485-3 e EN 50272-3, allora il caso 1) va pure bene (anzi nettamente meglio) anche se non ci sono le due aperture distinte e distanziate almeno 2 m una dall'altra.

Non mi convince, sento il parere del guru atex :mrgreen:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[45] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteMike » 12 mag 2018, 0:47

Goofy ha scritto:Non ho più saputo nulla e non ho più approfondito la questione, ma resta il dubbio sul campo di validità della formula (ovviamente non può aumentare la ventilazione nel secondo caso rispetto al primo, a differenza dei risultati che si ottengono dal software)

Strano, domani provo.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,9k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14279
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[46] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 12 mag 2018, 9:25

:ok: aspetto aggiornamenti dal guru
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.688 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[47] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto Utentemario_maggi » 12 mag 2018, 9:38

A volte i problemi si risolvono cambiando strada.
Alcuni muletti montano batterie al litio che non emettono idrogeno, per esempio questi: https://www.linde-mh.com/en/About-us/Innovations-from-Linde/Lithium-Ionen.html
Non sono un esperto di normative, nel caso controllate che la burocrazia non imponga qualche obbligo anche in assenza di pericolo.
Ciao
Mario
Mario Maggi
https://www.evlist.it per la mobilità elettrica e filiera relativa
https://www.axu.it , inverter speciali, soluzioni originali, cobot
Innovazioni: https://www.axu.it/mm4
Avatar utente
Foto Utentemario_maggi
15,6k 3 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3417
Iscritto il: 21 dic 2006, 9:59
Località: Milano

0
voti

[48] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto Utenteboobie80 » 12 mag 2018, 12:10

Allora aspetto aggiornamenti anche io prima di far fare un’apertura al cliente per nulla... :ok:
Avatar utente
Foto Utenteboobie80
58 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 874
Iscritto il: 5 mar 2007, 11:39

1
voti

[49] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 12 mag 2018, 12:28

boobie80 ha scritto:far fare un’apertura al cliente per nulla... :ok:


Ovviamente se fai una apertura sulla parete opposta, o in copertura, la ventilazione migliora molto.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.688 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2183
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[50] Re: Rivelazione Incendio locale carica batterie muletti

Messaggioda Foto Utenteboobie80 » 12 mag 2018, 13:12

Questo senza ombra di dubbio, però capisci che far fare in apertura di 1,5 mq su una struttura esistente se non serve.... tra l’altro una cosa non mi è chiara e anche Mike in una delle sue risposte precedenti mi ha confermato il dubbio: se calcolo una superficie di ventilazione naturale di 1,3 mq, perché devo prevedere 2 aperture fa 1,3 mq e non da 0,65 mq?
Avatar utente
Foto Utenteboobie80
58 1 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 874
Iscritto il: 5 mar 2007, 11:39

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti