Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono installato

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[41] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto UtenteDADO91 » 30 mar 2012, 18:23

Non voglio buttare benzina sul fuoco, volevo sapere una cosa solamente, in casa dei miei genitori (costruita nel '85), avevo un'impianto elettrico in cui i quattro quadri (non so la terminologia tecnica, di derivazione?) in cui erano presenti vari magneto-termici per poter sezionare la parte luce e calore dell'abitazione e i vari apparecchi (frigo, caldaia, forno, condizionatore, etc) erano stati fatti con dei magentotermici bticino, che presentavano un grosso tasto nero per armarli e uno piccolo rosso per disarmarli.
Questi sono sempre stati delle ciofeche!! scattavano quando non c'era un motivo oppure non scattavano quando era palese il motivo per cui dovessero intervenire.
Quindi io e mio padre (io per.informatico e lui per.elettrotecnico, quindi non ci mettiamo a collegare la fase con la terra, come ho letto nei post precedenti... :mrgreen: ) abbiamo preso ogni quadro, ci abbiamo fissato una sbarretta DIN e abbiamo sostituito tutti i magneto-termici con nuovi di pari caratteristiche.

Mi domando, essendo totalmente ignorante in materia di certificazioni, dal punto di vista legislativo, l'avrei potuto fare?
P.S. L'impianto, che io sappia, non ha ne uno schema, ne una certificazione, penso che nell'85 non fosse necessaria.
Arduino + Meteo = TempDuino (Articoli)
www.dmdevs.com
Avatar utente
Foto UtenteDADO91
3.552 3 12 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 965
Iscritto il: 27 feb 2009, 18:19
Località: Prov. di Firenze

0
voti

[42] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto UtenteMike » 30 mar 2012, 18:37

DADO91 ha scritto:Mi domando, essendo totalmente ignorante in materia di certificazioni, dal punto di vista legislativo, l'avrei potuto fare?


No, a partire dal 30.03.1990 (L. 46/90 e DPR 447/91) gli interventi agli impianti elettrici, elettronici, ecc. potevano essere svolti solo da personale abilitato. Dal 28.03.2008 è in vigore il DM 37/08 che ha abrogato la L. 46/90 ma ha rafforzato il principio ed esteso a tutte le tipologie impiantistiche negli edifici.

DADO91 ha scritto:P.S. L'impianto, che io sappia, non ha ne uno schema, ne una certificazione, penso che nell'85 non fosse necessaria.


Puoi farti redigere, se te lo richiedono, una DIRI (dichiarazione di rispondenza), che è l'unico documento legale che può sostituire la dichiarazione di conformità per impianti esistenti PRIMA del 28.03.2008.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[43] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto UtenteDADO91 » 30 mar 2012, 18:46

:ok: Grazie Mille Foto UtenteMike
Arduino + Meteo = TempDuino (Articoli)
www.dmdevs.com
Avatar utente
Foto UtenteDADO91
3.552 3 12 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 965
Iscritto il: 27 feb 2009, 18:19
Località: Prov. di Firenze

0
voti

[44] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto Utenteeutettico » 2 apr 2012, 12:48

Mi sono iscritto per fare coming out.
Io ho fatto (più o meno) quello che ha fatto il giovane amico del post iniziale.
Ritengo che i paletti posti dalla legislazione (in realtà non in questo caso, la necessità di installatori abilitati è sacrosanta) siano a volte davvero eccessivi, so che ho infranto la legge e non me ne vanto, ma ho tentato di farlo nelle migliori condizioni possibili.
L'impianto l'abbiamo fatto in tre, 2 ingegneri elettrici ed un mecanico, (per inciso sappiamo cosa siano i morsetti forbox, tranne il meccanico che quando gliel'ho chiesto ha scritto su google "four box" per vedere che usciva fuori).
Uno dei tre, mio compagno di stanza ai tempi dell'università è iscritto all'albo ed esercita la libera professione, io e l'altro non lo siamo, ma facciamo lavori in ambito tecnico.
L'impianto è fatto (e ne sono certo) benissimo, abbiamo seguito la 64/8 V3 e il mio collega iscritto all'albo e che collabora con diverse ditte installatrici ha pensato a tutta la parte burocratica.
E' però un dato di fatto che nessun "installatore abilitato ai sensi del DM 37/08" ha mai messo piede in casa mia, quindi senz'ombra di dubbio ho infranto la legge.
Però, devo ammettere, lo rifarei (e probabilmente lo rifarò quando ristrutturerà casa il terzo ingegnere).
Per ultimo, a scanso di equivoci, preciso che critico anche io il ragazzo che ha scritto il post iniziale, la domanda sulla "firma" se la doveva porre prima, ed avrebbe scoperto tante tante cose interessanti.
Saluti a tutti
Avatar utente
Foto Utenteeutettico
5 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 2 apr 2012, 12:33

9
voti

[45] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 apr 2012, 13:25

Foto Utenteeutettico, per quanto mi riguarda, ognuno può fare quello che vuole in scienza e coscienza... Questo in generale nel mio mondo ideale... nella realtà le cose stanno diversamente, ci sono delle leggi e vanno rispettate da tutti... perché a casa tua puoi farti l'impianto o farti fare l'impianto senza chiamare un installatore qualificato o chiamarlo solo alla fine per redigere la DICO, mentre un'altra persona è costretta a farlo? Tu dirai: cazzi suoi! Si, in effetti è così, questa è la realtà, ognuno si ingegna come può, c'è chi decide di togliere un pilastro, tanto non serve, poi crolla l'edificio ma la colpa è del terremoto... Non capisco il senso del tuo intervento, volevi un'assoluzione? Hai sbagliato posto, qui non si giudica o si assolve nessuno, si discute e si critica su aspetti tecnici e normativi.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

1
voti

[46] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto Utenteeutettico » 2 apr 2012, 14:55

Ciao Mike.!
No, non cerco alcuna assoluzione, ci mancherebbe (anche perché non la potrei mica ricevere in un forum).
Oltretutto mi fanno un po' sorridere quelli che si auto-giustificano per quietare la propria coscienza (tipo che i cd costano troppo quindi li scarico).
Il discorso è diverso.
il ragazzo del primo post è stato giustamente ultracriticato sia per il tenore dell'intervento come per la sostanza, è un diciannovenne che realizza un impianto elettrico e poi chiede chi glielo firma.
Situazione indifendibile sia normativamente che a livello pratico.
Io allora ho portato un esempio diverso, il mio, in cui delle persone competenti (il mio ex compagno di stanza ha lavorato da elettricista fino a qualche anno fa, io lavoro nel settore fotovoltaico) realizzano un impianto seguendo la regola dell'arte, MA non installato da un impresa di cui al DM sopra citato.
E' una situazione (pur se, ribadisco, a termini di norma irregolare) diversa da quella iniziale e mi incuriosiva conoscere la posizione degli utenti in questo caso.
Per ultimo concedimi di dire che, visto che dal tenore dei tuoi post sembri persona corretta e competente, mi stupisce il paragone con un delinquente che toglie una colonna da un palazzo, e mi sembra quanto meno fuori luogo (ed è un eufemismo)
Saluti e grazie
Avatar utente
Foto Utenteeutettico
5 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 2 apr 2012, 12:33

3
voti

[47] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto UtenteMike » 2 apr 2012, 16:25

eutettico ha scritto:Per ultimo concedimi di dire che, visto che dal tenore dei tuoi post sembri persona corretta e competente, mi stupisce il paragone con un delinquente che toglie una colonna da un palazzo, e mi sembra quanto meno fuori luogo (ed è un eufemismo)
Saluti e grazie


Si, hai ragione, ho esagerato, mi è venuto così di getto, le due cose non sono paragonabili sul piano tecnico ma le eventuali conseguenze si, ma riguarderebbero solo la tua persona e i tuoi familiari.
L'esempio più corretto forse era quello dell'automobilista provetto guidatore ma privo di patente che viaggia in autostrada con la sua famiglia, rispettando i limiti di velocità (forse :lol: ).
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[48] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto Utentecippolla02 » 2 apr 2012, 17:31

L'installatore invece non ha alcun esame preventivo o dimostrativo della sua competenza

Beh, questo lascia molti dubbi ... diciamo che non ci sono particolari garanzie che sappia fare un lavoro a regola d'arte!

Ovviamente non sto dicendo che non ci sono installatori bravi ... diciamo per esempio che dopo 3 anni un operaio specializzato potrebbe non essere idoneo perché ha fatto solo alcune cose sugli impianti elettrici!!!
Avatar utente
Foto Utentecippolla02
20 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 26 gen 2012, 23:59

0
voti

[49] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 4 apr 2012, 20:37

non ho letto tutto il topic perche è lungo e puo darsi che questa risposta te l'hanno gia data;per non buttare al vento cio che hai fatto ed i soldi che ci hai speso l'unica soluzione è trovare un tecnico di buona volontà iscritto all'albo,il quale controllera l'impianto valutera il lavoro che hai fatto e se è stato fatto a regola d'arte ti mettera la firma sotto la sua personale responsabilita,tutto chiaramente sotto compenso;devi sapere che senza l'omologazione dell'impianto elettrico non avrai l'abitabilità della casa,per cui è una cosa molto importante
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

0
voti

[50] Re: Chi mi firma l'impianto elettrico di casa che mi sono in

Messaggioda Foto Utenteguzz » 4 apr 2012, 20:41

non credo che la soluzione sia proprio legale al 100%
Avatar utente
Foto Utenteguzz
3.497 3 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2069
Iscritto il: 8 set 2011, 19:14
Località: Possagno (TV)

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti