Pagina 2 di 2

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 2 ott 2014, 22:09
da mrossi
aggiornamento: ho notato che se collego la spina dopo che il motore è stato fermo a lungo il motore si accende, tuttavia se provo a scollegare e riattaccare non c'è verso di farlo ripartire, sento solo un ronzio senza nulla di fatto... è normale oppure c'è qualche componente che non funziona a dovere?

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 2 ott 2014, 22:46
da attilio
spegnendo e riavviando un frigo mentre il compressore è in funzione è normale che intervenga il klixon a protezione del motore, nessuna anomalia.

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 8:54
da mrossi
ok, ma la cosa che non mi torna è che se uno stacca e riattacca la spina l'avvolgimento di lavoro è percorso da corrente, l'avvolgimento di spunto praticamente non è attraversato da corrente per cui il motore non parte, metti uno che non lo sa... non si brucia il motore in questo modo??

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 9:27
da StefanoSunda
ma la cosa che non mi torna è che se uno stacca e riattacca la spina l'avvolgimento di lavoro è percorso da corrente, l'avvolgimento di spunto praticamente non è attraversato da corrente per cui il motore non parte, metti uno che non lo sa... non si brucia il motore in questo modo??
Come già detto da Attilio, gli avviamenti ravvicinati non è salutare per il motore, perché si trova a dover vincere l’alta pressione che si trova in quel momento, di conseguenza interviene il clicson (pastiglia termica). Per gli avviamenti ravvicinati Io proverei a inserire anche il condensatore optional, prova con 4 uF o +.

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 10:25
da mrossi
Ok ho capito il discorso di attilio, ma la mia domanda era un'altra: se il frigorifero è collegato e il motore è in marcia, se io stacco la spina e la riattacco il motore non parte perché la ptc è "calda", ma sull avvolgimento di lavoro ci passa comunque corrente senza che il rotore giri, mi spiego ? Cosi si brucia il motore... e allora c'è qualcosa che non torna...

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 11:05
da StefanoSunda
Cosi si brucia il motore... e allora c'è qualcosa che non torna...

Certo che brucia, la cosa che non torna è questa: non puoi attaccare il motore ripetutamente, perché non riesce a spuntare a causa che il compressore si trova in pressione; ciò non avviene mai avviarsi di continuo in un frigorifero di casa mi sono spiegato? Nel post 14 ho detto la stessa cosa, che non hai capito. a ogni modo prova a inserire un condensatore da 4 uF o taglia maggiore come schema, e vedi come va, però fai passare del tempo tra un avviamento e l'altro.

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 11:14
da mrossi
ok, è chiaro, ma metti caso va via la corrente per pochi istanti mentre il frigo è acceso, allora si brucia tutto? :lol:

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 12:43
da mrossi
Ho capito bene che in questi motori bisogna aspettare un po' prima dell'avviamento, ma la cosa che continuo a non capire è che sulla base di quanto detto, se il frigorifero è in marcia per riportare la temperatura al valore programmato, se per caso la corrente va via per un breve istante che succede?

A logica, una volta ripristinata la corrente, il termostato da il consenso (in quanto la temperatura è sempre maggiore di quella di riferimento), ma il motore non partirà a causa della PTC che è calda, o meglio circolerà corrente solo nell'avvolgimento di lavoro per cui si brucia tutto.

La conclusione qui sembra che sia la seguente: quando il frigo è in marcia bisogna sperare che non vada via mai la corrente!!

Re: Impianto elettrico motore frigorifero

MessaggioInviato: 3 ott 2014, 16:48
da mrossi
Risolto da solo: quando il frigo è acceso e per qualche motivo manca l'alimentazione per pochi secondi, quando ritorna, il motore non parte come ho scritto prima, sta spento perché l'interruttore del termostato è aperto, si riaccende una volta che la temperatura interna raggiunge il valore massimo accettabile del range.