Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[81] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2015, 9:55

bluefsun ha scritto:Cosa significa esattamente? Non capisco...


Premesso che su un redazionale si possono scrivere cose giuste in modo inesatto, significa quello che ti ho scritto, il livello 1 è la dotazione minima indispensabile tecnicamente valida per la fruizione dell'impianto elettrico che deve essere fornita dall'installatore, fatto salvo patto in deroga, ovvero rinuncia del committente. Chi paga ha tutto il diritto di avere le prestazioni impiantistiche che vuole. Il monaco trappista che vuole solo un punto luce e una presa a casa sua ha tutto diritto di averlo, non può essere imposto da una stupidissima norma tecnica.
Quando acquisti un auto non puoi pretendere che gli tolgano i freni per risparmiare ma puoi evitare di acquistare tutti gli optional e dotazioni che non centrano nulla con la sicurezza.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14261
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[82] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 3 apr 2015, 10:00

Mike ha scritto:Quando acquisti un auto non puoi pretendere che gli tolgano i freni per risparmiare ma puoi evitare di acquistare tutti gli optional e dotazioni che non centrano nulla con la sicurezza.


:-) Chiarissimo. Eppure tale documento UNAE (che, hai ragione, può anche essere errato), a pagine 5 parla del capitolo 37 e afferma che "ora " [2012] (quindi diversamente da prima), il livello uno è obbligatorio anche per il capitolo 37 (che si riferisce alle funzioni). Dice in sostanza che il livello uno del capitolo 37 sono i freni.

E' quindi sbagliato quel documento?

(perdona se insisto ma sono veramente in condizioni difficili, è un appartamento di meno di 50 metri quadri e da mesi insisto sull'avere almeno il livello 1..... ci ho quasi perso la salute, ma non potevo vivere lì dentro durante tutti i lavori a controllare ogni maledetta virgola e la relativa corrispondenza con le tabelle e l'ho pure fatto per quanto umanamente possibile..... Il vero problema è che avevano un altro grosso lavoro in arrivo e quindi volevano fare tutto in fretta per levarsi di torno la cosa [pur ben pagata], oltre ad essere, palesemente degli incompetenti [l'elettricista che lavorava con loro, proprio per ciò che ha fatto da me, è stato licenziato, il che la dice lunghissima su chi abbia le responsabilità!], ora ne usano uno esterno) :-) :-|
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

0
voti

[83] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 3 apr 2015, 10:31

Fra variante e cap. 37 nulla cambia. Non fissarti su questo aspetto insensato.
Ti hanno già risposto abbondantemente, in sostanza a meno che tu non rinunci esplicitamente, l'impianto dovrà avere le dotazioni minime previste per il livello 1.
E da quanto ho capito non hai nessuna intenzione di rinunciare.
Quindi devono garantirti il livello 1. Punto.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
3.005 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2458
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[84] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 apr 2015, 10:39

ho seguito in disparte questa discussione per non entrare come sempre in polemica, rispetto le opinioni di tutti e cerco di trarne beneficio ma quando vedo scritto che le norme sono facoltative devo intervenire perché non sono per nulla d'accordo, soprattutto per gli installatori che devono certamente eseguire l'impianto elettrico a regola d'arte però seguendo la normativa tecnica vigente
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3395
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[85] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentedemos81 » 3 apr 2015, 10:43

L'installatore ha l'obbligo di realizzare l'impianto a regola d'arte.
Le normative poi rappresentano "una interpretazione non esclusiva" della regola dell'arte.
Non confondiamo gli obblighi di legge con le prescrizioni normative.
Avatar utente
Foto Utentedemos81
1.454 1 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 16 mar 2009, 20:56

0
voti

[86] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 3 apr 2015, 10:49

la legge dice che l'installatore ha l'obbligo di realizzare l'impianto elettrico a regola d'arte in conformità alla normativa vigente, questo è ciò che scrive
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
42,0k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3395
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

1
voti

[87] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentedemos81 » 3 apr 2015, 11:19

Il DM37/08 (sopratutto l'art. 6 che è scritto a dir poco da cani) parla di normativa vigente e non esplicita a quale si riferisce; bensì dichiara che l'eseguito in conformità alle norme del CEI rispetta la regola dell'arte; il tutto senza vincolo di esclusività, anzi vengon lasciate le porte aperte a soluzioni normative di provenienza comunitaria.

Se però considera che nel il DM del 19 maggio 2010 si riallinea sia la DICO che allegati all'approccio della 186/68 contemplando l'applicazione di prodotti e soluzioni non vincolate alle norme CEI direi che qualunque pretesa di esclusività viene meno; fatto già comunque evincibile dal DM 37/08.

La verità è che il DM 37/08 è scritto male e in maniera ambigua (secondo me chi lo ha scritto ha messo dentro tutto e di più per non saper ne leggere ne scrivere). Ove parla di "normativa vigente" non vi è chiaro riferimento alla normativa tecnica se non solo successivamente in quanto via garantita ma non esclusiva della regola dell'arte.
Avatar utente
Foto Utentedemos81
1.454 1 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 599
Iscritto il: 16 mar 2009, 20:56

0
voti

[88] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 3 apr 2015, 11:20

Danielex ha scritto:in sostanza a meno che tu non rinunci esplicitamente, l'impianto dovrà avere le dotazioni minime previste per il livello 1.
E da quanto ho capito non hai nessuna intenzione di rinunciare.
Quindi devono garantirti il livello 1. Punto.


Grazie anche a te! :-) Ciò che mi premeva capire in realtà è una questione più sottile. Io non ho mai rinunciato (e questo è palese), ma la questione che mi pongo per spazzare via ogni genere di obiezione assurda che mi si prospetta è: posso rinunciare al livello 1 del capitolo 37? A quanto leggo nel documento UNAE sopra citato non più, perché il livello 1 - anche per quanto concerne il cap. 37 (che parla delle funzioni) - rappresenta lo stato dell'arte ed è normativo. Perciò io non posso rinunciarvi anche volendo, ogni contratto in tal senso sarebbe nullo. Almeno questo è quanto è scritto nel documento che citavo sopra, il quale certamente può essere errato, ma parla di capitolo normativo, perciò l'interpretazione che il livello 1 minimo (anche funzionale) rappresenti lo stato dell'arte anche a me pare in linea con quanto previsto dalle due normative vigenti (quella del 1968 e del 2008). Tu hai una interpretazione differente. Sulla base di quali elementi? Grazie mille ancora!

E da quanto ho capito non hai nessuna intenzione di rinunciare.
Quindi devono garantirti il livello 1. Punto.


Questa resta in effetti la questione di fondo, e hai completamente ragione. Ma è molto importante riuscire a spuntellare anche ogni altra possibile obiezione (per attenuare peraltro spese legali che andrebbero a gravare su un costo sostenuto già alto). Capirai che se io non ho facoltà di rinunciare a quanto previsto dal livello 1 del capitolo 37 anche se l'avessi fatto (cosa che non ho fatto), ogni eventuale rimostranza da parte dell'azienda muore sul nascere. :-) Possono sempre provare a dire: tu oralmente avevi detto che volevi rinunciare al livello 1 capitolo 37 (cosa vergognosamente falsa, ma va dimostrata), ora non vuoi metterlo per iscritto? Ok, per garantirti il livello 1 del capitolo 37 e fornirti la certificazione devi pagare altri XXXX mila euro, se no ti devi accontentare della certificazione con esclusione scritta.
Ultima modifica di Foto Utentebluefsun il 3 apr 2015, 11:41, modificato 8 volte in totale.
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

2
voti

[89] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2015, 11:23

bluefsun ha scritto:E' quindi sbagliato quel documento?


Il documento è corretto, infatti scrive:

Il Cap. 37 è ovviamente normativo e rappresenta, in
pratica, un sistema di classificazione del livello di
consistenza e di fruibilità dell’impianto elettrico che
permette, fra l’altro, di rendere trasparente ed
omogeneo il valore tecnico dell’impianto in quanto le
dotazioni minime (Livello 1) sono ora previste dalla
normativa e non sono lasciate alla discrezionalità di
ogni singolo installatore


L'installatore di sua iniziativa non può derogare dai minimi, solo su specifica richiesta (aggiungo: scritta) del cliente.

Se tu sei il committente e NON hai richiesto per iscritto nessuna deroga, devono darti il livello 1 senza nessuna discussione.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14261
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[90] Re: Impianto elettrico rifatto e... mi raccontano frottole!

Messaggioda Foto Utentebluefsun » 3 apr 2015, 11:25

Mike ha scritto:L'installatore di sua iniziativa non può derogare dai minimi, solo su specifica richiesta (aggiungo: scritta) del cliente.


A quale norma fai riferimento per dire che io ho questa facoltà? Grazie mille!
Avatar utente
Foto Utentebluefsun
43 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 29 gen 2015, 15:52

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti