Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Case in legno

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

1
voti

[11] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utentemarcotomasiio » 23 mar 2015, 21:01

Grazie mille iosolo35!! :ok:
Avatar utente
Foto Utentemarcotomasiio
50 2 4
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 17 mar 2015, 18:32

0
voti

[12] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 25 mar 2015, 14:01

quando si può lo si fa......è un argomento molto controverso anche da parte di noi tecnici
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3369
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[13] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 4 lug 2016, 12:09

Mi riallaccio all'argomento con un quesito:

casa in legno (strutture etc...) che tipo di condutture posso usare? (cavidotti e cavi) all'interno delle pareti se ho isolante combustibile?

Io vedo sempre mettere i soliti cordini con tubi pieghevoli Ø20-25 mm e invece...

O_/

p.s. per definire una cavidotto come incassato in struttura "incombustibile" è sufficiente avere uno strato di lana di vetro da appoggiare all'xlam e sul quale posare le condutture? Naturalmente poi il cartongesso dovrebbe essere classe 0 (o A1 per i più moderni).
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

10
voti

[14] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 4 lug 2016, 12:56

non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3369
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

10
voti

[15] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteiosolo35 » 4 lug 2016, 12:58

Il problema più importante che trovo negli edifici in legno è mantenere il grado di protezione IP4x soprattutto poiché in commercio non ci sono sufficienti prodotti (scatole grandi) per poter soddisfare questo requisito.
non ci sono problemi, ma solo soluzioni
Avatar utente
Foto Utenteiosolo35
41,7k 7 11 12
Master
Master
 
Messaggi: 3369
Iscritto il: 15 mar 2012, 15:34
Località: Trento

0
voti

[16] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 5 lug 2016, 10:11

iosolo35 ha scritto:Il problema più importante che trovo negli edifici in legno è mantenere il grado di protezione IP4x soprattutto poiché in commercio non ci sono sufficienti prodotti (scatole grandi) per poter soddisfare questo requisito.



Ok, ma se il cartongesso utilizzato non è classe 0 devi usare cavi e non cordini giusto?

Ad ogni modo la normativa è poco chiara, devono essere meno prolissi
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

11
voti

[17] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 5 lug 2016, 11:14

Se parete combustibile:
- tubo isolante conforme alla CEI 23-80 e GWT 750°;
- la conduttura deve avere grado di protezione IP4X;
- per la posa in cavità (che sia parete combustibile o no), scatole e involucri con GWT 850°;
- la schiuma poliuretanica utilizzata eventualmente per il fissaggio delle scatole dovrà anch'essa superare la prova al filo incandescente a 850°.

Da questo deduci che è possibile utilizzare cavi unipolari senza guaina rispettando le condizioni di cui sopra.
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.897 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[18] Re: Case in legno

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 5 lug 2016, 13:38

Danielex ha scritto:Se parete combustibile:
- tubo isolante conforme alla CEI 23-80 e GWT 750°;
- la conduttura deve avere grado di protezione IP4X;
- per la posa in cavità (che sia parete combustibile o no), scatole e involucri con GWT 850°;
- la schiuma poliuretanica utilizzata eventualmente per il fissaggio delle scatole dovrà anch'essa superare la prova al filo incandescente a 850°.

Da questo deduci che è possibile utilizzare cavi unipolari senza guaina rispettando le condizioni di cui sopra.



Dove l'hai trovate queste?

c3) condutture realizzate con cavi unipolari o multipolari sprovvisti di conduttore di protezione, contenuti in tubi protettivi o involucri, entrambi:
• costruiti con materiali isolanti;
• installati in vista (non incassati);
• con grado di protezione almeno IP4X.


Questo è un estratto della CEI 64/8-7, ci sono altri due modi per utilizzare cordini in in tubi incassati:
- utilizzare strutture incombustibili
- utilizzare involucri metallici

il c3) a mio parere elenca una serie di requisiti tutti essenziali, quindi il normale tubo IP4X va bene solo se in struttura incombustibile
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

1
voti

[19] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteMike » 5 lug 2016, 16:18

atomorama ha scritto:il c3) a mio parere elenca una serie di requisiti tutti essenziali, quindi il normale tubo IP4X va bene solo se in struttura incombustibile


Dove sta scritto?
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,6k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14210
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

9
voti

[20] Re: Case in legno

Messaggioda Foto UtenteDietmar » 6 lug 2016, 7:46

Mi chiedo come sia possibile che una norma dica di fare un impianto con un grado di protezione 4x se poi non ci sono prodotti in commercio per poter lavorare, di solito faccio così, secondo voi va bene?
IMG-20160706-WA0000.jpg
IMG-20160706-WA0000.jpg (83 KiB) Osservato 1720 volte
Avatar utente
Foto UtenteDietmar
90 4
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 6 ott 2015, 7:25

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 36 ospiti