Pagina 1 di 1

impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 14 lug 2015, 7:46
da marcobubu
Desideravo fare una domanda con la mia ditta stiamo facendo l'impianto elettrico di una casa in legno soggetta a progettazione da un perito, il professionista vuole installare anche le prese della tv e del telefono ma il cliente non le vuole io ho detto al progettista che non è proprio obbligatorio posarle perché l'impianto elettrico può essere visto a regola d'arte anche senza questi frutti ma lui dice di no e dice che non le mettiamo non fa il progetto finale abbiamo provato a parlare con lui tante volte noi ci troviamo in mezzo tra il cliente che non le vuole e lui che le vuole installare. E' mai possibile una situazione del genere? come posso fare? vi chiedo aiuto

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 14 lug 2015, 8:00
da Goofy
marcobubu ha scritto:E' mai possibile una situazione del genere? come posso fare? vi chiedo aiuto


Se il cliente e il professionista (pagato dal cliente) non si accordano si liquida il professionista e se ne sceglie un altro.

Alternativa: il professionista fa il suo progetto con prese telefono e TV come da 64-8, tu fai il resto dell'impianto come da progetto però senza mettere le prese; poi nella dichiarazione di conformità specifichi che non hai realizzato tutto l'impianto ma solo una parte (descrivendo quale) perché il cliente (che ti firma per accettazione) non vuole realizzare quella parte di impianto.

non fa il progetto finale

Il "progetto finale" che cosa sarebbe?
Il progettista avrà avuto l'incarico di fare un progetto esecutivo, credo.

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 14 lug 2015, 8:08
da Romeo
Attenersi alle norme Cei significa rispettare la regola dell'arte. Comunque a mio modestissimo parere la regola dell'arte viene comunque rispettata anche senza installare le prese TV.La mancata installazion e delle prese TV non pregiudica la sicurezza dell'impianto sia nei confronti dei contatti diretti che indiretti.

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 14 lug 2015, 8:42
da Mike
Concordo con Foto UtenteGoofy, e già il fatto che scrive di "progetto finale" sarebbe da sostituire :mrgreen:

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 14 lug 2015, 11:17
da iosolo35
organizza una riunione con tutti gli attori tra i quali invita anche il tuo progettista di fiducia se cambia idea ok altrimenti come dice Foto UtenteGoofy liquidatelo e sostituitelo con un altro.......

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 14 lug 2015, 18:19
da ferri
Il cliente chiede, il tecnico progetta quanto richiesto. Solitamente si usa in tal modo.

Nel caso specifico mi accontenterei di fare le predisposizioni necessarie a tubazione vuota, in modo da vivere F&C. Non proporle (leggi "realizzarle") mi sembrerebbe azzardato.

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 16 lug 2015, 6:42
da iosolo35
alle volte per noi progettisti non è facile dire "avete ragione voi ho sbagliato la mia valutazione", l'umiltà è una virtù molto sconosciuta a tanti....

Re: impianto a regola d'arte

MessaggioInviato: 15 ago 2015, 10:43
da marcobubu
Molto gentili per le risposte