Pagina 2 di 2

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 15 lug 2016, 19:01
da Pierluigi2002
smilev ha scritto:Buongiorno ragazzi ..... Sto simulando l' impianto di illuminazione di una strada e una rotonda.
Per il comando di accensione dell'illuminazione vorrei utilizzare un crepuscolare, ma non so se devo inserire un crepuscolare per ogni lampada o metterlo nel quadro.Se dovessi metterlo nel quadro essendo la linea trifase posso utilizzare un crepuscolare che mi comanda un contattore che a sua volta chiudendo i suoi tre contatti da alimentazione alle linee?
Grazie O_/


Potresti usare un crepuscolare astronomico con o senza sonda esterna. O_/

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 15 lug 2016, 19:34
da elektronik
Quà c'è un esempio di montaggio

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 16 lug 2016, 11:19
da smilev
Grazie ragazzi per le vostre risposte e scusate se rispondo ora ma ho avuto il PC in panne....
Il problema e che non avendo esperienza sul campo forse mi creo troppi problemi anche se sono solo simulazioni....

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 16 lug 2016, 11:26
da smilev
Candy ha scritto:1. Nel quadro metti il rele` crepuscolare.
2. La sonda fotoelettrica la metti sopra un portalampada, in modo che non riceva luce artificiale e da traffico automobilistico.
3. Il rele` crepuscolare, in quanto rele`, comanda cosa vuoi: un contattore, una lampadina, un innaffiatoio, un tritacarne, ecc., ecc.
4. Bisogna dirtelo? Tuo compito sara` dimensionare e scegleire adeguatamente rele` e contattori in funzione delle loro caratteristiche e di quelle dei carichi. Sara` dimensionare i circuiti e le protezioni.

...

Non avrebbero inventato i contattori, se non fossero stati utili. Invece servono proprio ad interfacciare una logica alla potenza. Come il tuo caso.

grazie sei stato cattivo ma molto chiaro.......

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 16 lug 2016, 12:41
da Candy
smilev ha scritto:Grazie ragazzi per le vostre risposte e scusate se rispondo ora ma ho avuto il PC in panne....
Il problema e che non avendo esperienza sul campo forse mi creo troppi problemi anche se sono solo simulazioni....

In linea di massima tutti siamo partiti da zero. Chi con un percorso formativo, chi con un altro, prima o poi abbiamo dovuto iniziare a decidere qualcosa e qualunque banalita` ci sara` sembrata un ostacolo insormontabile.

Non e` sbagliato chiedere e confrontarsi. Non deve pero` essere l'unica via. Lo trovo riduttivo.
Ad un certo punto bisogna trovare il coraggio di mettersi in gioco, di fare le prime scelte autonome sbagliate e fare i propri errori, con le debite conseguenze. Personalmente lo trovo il miglior modo di formarsi laddove si hanno carenze e dubbi.
Certo occorre un continuo ed ininterrotto processo di osservazione del risultato ottenuto e correzione. Che e` poi il quotidiano compito di un essere umano che non sia solo un verme sfruttatore dell'impegno e dello sforzo altrui.

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 18 lug 2016, 15:56
da smilev
Hai ragione però io non ho avuto la possibilità di lavorare in un azienda che si occupa di impianti elettrici.....quindi mi sto mettendo in gioco cercando di fare delle simulazioni a casa e con il poco materiale a me a disposizione e credimi non è facile perché ti vengono miglioni di dubbi.
Grazie

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 19 lug 2016, 16:45
da Poirot
Mah, io gli astronomici li ho usati ultimamente per i seguenti motivi :

1) Nella ditta dove lavoro, saremo sfortunati noi, ma il crepuscolare è capitato di cambiarlo
2) A suo tempo (decine di anni fa) alcune "sonde" sono state montate i luoghi di non facile accesso
3) Per un'applicazione nuova non ho bisogno di fare condutture nuove per il montaggio della "sonda" (che, sempre nel mia realtà lavorativa, può essere un po' brigoso.

Per quanto riguarda il prezzo, il modello che uso io, cercando con Google, in effetti è costoso : sui 150-160 euro con iva.
Però da un nostro rivenditore l'abbiamo pagato 36 euro iva esclusa e, per quanto mi riguarda, a quel prezzo mi va bene.

Re: Crepuscolare

MessaggioInviato: 31 lug 2016, 19:22
da Luky
buonasera a tutti, io utilizzo entrambi, specialmente se devo interrompere un relè a metà nottata un astronomico a relè programmabile è molto comodo....se arriva un nuvolone nero non è mica un eclisse, i costi non sono poi molto "astronomici" O_/