Pagina 1 di 2

Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 17:09
da clanis
Buonasera, ho un problema in un cantiere che al momento non riesco a risolvere.

Un cliente realizza un nuovo intervento con potenza massima assorbita pari a circa 500 kW. Il proprietario dei locali (ente pubblico) realizza una cabina esclusiva per il cliente (poi a connessione avvenuta la cederà al cliente) con trafo da 630 kVA.
Faccio tutti i conti e nei quadri di distribuzione ho correnti di corto circuito (3f) pari a circa 12kA.

Adesso a 20 giorni dall'apertura, viene fuori che il Distributore non allaccerà la nuova cabina prima di almeno 4-5 mesi e che l'Ente pubblico ci fornirà provvisoriamente l'alimentazione da una loro cabina (con trafo da 2000 kVA).
Fin qui tutto bene, fatto salvo che nei quadri di distribuzione mi ritrovo 18 kA e quindi ho tutti gli interruttori con potere di interruzione non adeguato (hanno Icu=15kA).

Controllando le tabelle del costruttore, non riesco ad applicare le tabelle di back-up, avete qualche idea?
Interruttore limitatore da porre a monte dei quadri di distribuzione? Fusibili?
Ho pensato anche ad allungare provvisoriamente la linea dorsale in modo da diminuire la Icc nei quadri di distribuzione ma non è facilmente percorribile (almeno 60m, per 7 conduttori, sono 420 metri di cavo di 240mm², poi oltre al costo......dove lo metterei?).

Ringrazio tutti coloro che possono darmi un suggerimento

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 17:36
da gianzap
ciao..ma non c'è un interruttore scatolato principale che puoi cambiare?

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 17:47
da clanis
L'interruttore principale si trova nel quadro generale di cabina (che è dell'Ente pubblico), ammesso anche che possa cambiarlo e lo metta della solita marca degli interruttori usati nel quadro del mio cliente, dovrei andare ad installare un interruttore 4x800A, per il quale non ho coordinamento di back-up con i modulari installati nei miei quadri, quindi intervento inutile.

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 17:57
da MASSIMO-G
non so ...al momento mi viene in mente di farsi costruire una reattanza limitatrice della corrente di corto. La costruiscono i costruttori di trasformatori MT / BT ma certo è un costo ingente considerando che è qualcosa di provvisorio e poi non servirà piu

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 18:02
da MASSIMO-G
Non avevo letto tutto, certo si potrebbero mettere dei sezionatori portafusibili a monte dei quadri di distribuzione (con fusibili NH00 o 22x58 in funzione della corrente nominale del quadretto di distribuzione) e sicuramente la protezione è assicurata. Comunque una corrente presunta di 18kA è assai probabile che sui circuiti terminali (alimentati dai quadretti di distribuzione ) sia ben minore

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 19:43
da gianzap
ok,dopo l'interruttore quello all'ingresso nell'impianto ci sarà un quadro generale con primo interruttore,non puoi solo cambiare quello?sui vari punti delle linee scende l'icc o sbaglio?

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 19:47
da gianzap
comunque i fusibili sono la soluzione migliore se non si puo fare altro,cerca nh4

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 19:57
da MASSIMO-G
i cataloghi riportano il fusibile massimo coordinato con i modulari per raggiungere un alto potere di interruzione per filiazione , tale valore dipende dal tipo di modulare che hai a valle. In base alla marca dell'interruttore fai la tua scelta. Comunque in genere la taglia massima per avere un back up è di 125A oppure 160A in caso di modulari magari più robusti e a alto potere di interruzione. Comunque è tutto in funzione della tipologia dell'interruttore e di quello che prescrive il suo costruttore

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 1 set 2016, 20:14
da Goofy
18 kA li hai calcolati o misurati?

Re: Problema correnti di corto circuito

MessaggioInviato: 2 set 2016, 17:19
da clanis
Ho interpellato il costruttore (Gexxss) e mi hanno detto che non hanno tabelle di coordinamento fusibili/interruttori!

Avevo pensato ad inserire un generale, ma dovendo essere da 630÷1000A, non ho coordinamento di back-up tra il generale e gli interruttori modulari (gexxss mi da il coordinamento tra modulari e scatolato da 320A)

I 18 kA li ho calcolati, non misurati, anche perché il tutto è ancora in fase di ultimazione.