Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Differenziali di tipo B

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

5
voti

[21] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 6 apr 2018, 10:21

C'è un articolo su TNE gennaio 2016, riporto le conclusioni
Cattura.JPG
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
5.263 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1639
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[22] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto UtenteMike » 6 apr 2018, 11:47

Goofy ha scritto:C'è un articolo su TNE gennaio 2016, riporto le conclusioni

Grazie Goofy, mi pareva esagerata la cosa, infatti, adesso ricordo, avevo letto quel articolo e applicato il suggerimento :mrgreen:
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
Avatar utente
Foto UtenteMike
50,7k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14061
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[23] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 6 apr 2018, 14:26

Non so darvi altri riferimenti normativi: ho copiato un estratto di un documento scaricato.


Il punto è che le pompe (es Magna3) RICHIEDONO ESPRESSAMENTE un differenziale di tipo B e questo sta scritto nella loro scheda tecnica.

Non richiedono invece protezione termica quindi possiam lasciar perdere i salvamotori.
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
794 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 884
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[24] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto Utente6367 » 6 apr 2018, 23:56

Quell'articolo è stato abbastanza contestato, soprattutto è in evidente contraddizione con la norma tecnica in vigore e con la prassi installativa (almeno dei paesi ove i tipo B sono diffusi). Comunque è sempre una questione di responsabilità. A chi darebbe ragione il giudice?
Avatar utente
Foto Utente6367
16,9k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5580
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

2
voti

[25] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 7 apr 2018, 10:52

6367 ha scritto:A chi darebbe ragione il giudice?


In un mondo ideale vedo due casi.
1- La presenza a monte di un differenziale di tipo B avrebbe evitato il sinistro? In questo caso ragione al morto.
2- L'incidente non è stato causato dalla presenza a monte di un differenziale normale: anche con il tipo B non sarebbe cambiato l'esito. In questo caso ragione al progettista.

In un mondo reale: dipende dall'opinione del CTU
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
5.263 2 4 6
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1639
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[26] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto Utente6367 » 7 apr 2018, 12:13

Chiaramente ci riferiamo al primo caso. Il problema però non è solo di sicurezza ma anche di continuità di servizio (tra l'altro nella maggior parte dei casi, soprattutto in TN, non serve mettere due o più differenziali in cascata). Proprio di recente ho saputo di un caso ove l'impiantista aveva messo un bel po' di differenziali tipo A a monte di tipo B richiesti dalle macchine. Il cliente, dopo un po' di problemi a torto o a ragione attribuiti al differenziale sbagliato, dopo aver sentito il costruttore delle macchine, ha ottenuto dal progettista dell'impianto, a sue spese, la sostituzione dei differenziali non a norma.
Avatar utente
Foto Utente6367
16,9k 5 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5580
Iscritto il: 9 set 2005, 0:00

1
voti

[27] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto UtenteLB82 » 21 apr 2018, 11:44

Io concordo con Mike come sempre!!!

Qualche mA confrontato con qualche migliaia di mA non penso possa compromettere il buon funzionamento del o dei differenziali a monte.

Mi viene poi in mente che i costruttori di macchine che prescrivono il differenziale di tipo B per protezione macchina lo facciamo anche per mascherare eventuali carenze elettromagnetiche della macchina stessa :lol: .
Avatar utente
Foto UtenteLB82
5 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 21 nov 2016, 14:15

1
voti

[28] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto UtenteSympler82 » 11 lug 2018, 22:29

Ho trovato questa frase, presa dalla CEI EN 62477-1, pag. 58

For the design and construction of electrical installations, care should be taken with RCD of
Type B. All the RCD upstream from an RCD of Type B up to the supply transformer shall be of
Type B.


Penso che ci siano pochi dubbi in merito...no?
Avatar utente
Foto UtenteSympler82
118 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 10 lug 2015, 7:38

0
voti

[29] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 12 lug 2018, 11:33

Tuttonormel non è la Bibbia.

Ci son forzature a volte.
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
794 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 884
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[30] Re: Differenziali di tipo B

Messaggioda Foto UtenteSympler82 » 12 lug 2018, 13:37

Infatti in TNE dicono l'esatto contrario, che sopra un diff. di tipo B non deve esserci per forza un altro tipo B.

Secondo me andiamo a complicarci la vita dal momento che decidiamo di mettere protezioni differenziali sovrabbondanti

In ogni caso mi piacerebbe capire fino in fondo la motivazione tecnica della norma, intanto prendo atto.
Avatar utente
Foto UtenteSympler82
118 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 154
Iscritto il: 10 lug 2015, 7:38

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 45 ospiti