Pagina 1 di 1

Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 3 giu 2018, 23:05
da Vale1993
Buonasera a tutti mi sono appena iscritto :D Comincio col dire che di impianti, elettricità e quant’altro non ci capisco un H, le mie conoscienze si fermano all’elettronica in generale (PC, hardware, software etc) perciò chiedo venia se non uso un linguaggio tecnico o faccio domanda per voi cretine.

Ecco il punto: avrei bisogno di mettere una presa di corrente su un balcone di casa. La presa di corrente interna della stanza sta vicino al muro di divisione. Io pensavo quindi che con una canalina potrei portare fino a qual cerchio rosso (scavallando quindi l’angolo), da lì poi bucare il muro col trapano per giungere fuori e da lì tirare in alto con un’altra canalina e portare i fili (e quindi la presa) all’altezza che voglio. Ovviamente i lavori lo farebbe il mio elettricista. Quello che vorrei sapere è se è davvero così facile come sembra oppure mi sia perso qualche passaggio. Dovrebbe essere una lavoro da 1 ora (visto anche la scomodità della posizione della presa e il fatto che il muro è di cemento armato).

Grazie dell’attenzione :)

Re: Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 4 giu 2018, 0:07
da MassimoB
Se il muro è di cemento armato non è detto neppure che tu riesca o possa bucarlo

Re: Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 4 giu 2018, 13:32
da Vale1993
MassimoB ha scritto:Se il muro è di cemento armato non è detto neppure che tu riesca o possa bucarlo


Con una punta da trapano bella potente penso di sì. Già per un altro lavoro a casa dovetti bucarlo. In quel caso dovevo fare un buco piccolo per mettere una vite e non passare da parte a parte, ma penso basti maggiore pazienza.

Re: Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 4 giu 2018, 14:20
da attilio
un conto è mettere un tassello nel cemento armato, un altro è fare un buco passante
ci vuole una bel tassellatore e una bella punta per calcestruzzo da almeno 400 mm, sul diametro non mi pronuncio ma servirebbe almeno Ø12 mm per fare passare i fili e sarebbe comunque un lavoro schifoso
poi devi anche essere fortunato a non intercettare gli elementi più grossi (tondini) della gabbia in ferro

il mio consiglio è di allungare la canalina fino a fin sotto l'infisso e bucare li, anche se devi fare un paio di curve in più non è un problema
poi una volta bucato, ritorni indietro verso il punto in cui vuoi mettere la presa

Re: Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 4 giu 2018, 23:37
da claudiocedrone
Concordo convenga forare l'imbotto della finestra; per forare il muro occorre passare tra i ferri di armatura evitandoli e a meno di uno spropositato colpo di fattore C si rischia concretamente di dover rinunciare dopo aver trasformato in groviera il muro... per ragioni estetiche si potrebbe sempre aprire una traccia in modo da far risultare il coperchio della canalina per la maggior parte a raso con la superficie p. es. O_/

Re: Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 9 giu 2018, 20:50
da DavideDaSerra
Io, collegherei la presa all'interno tramite spina (in pratica diventerebbe una sorta di 'prolunga fissa') usando un cavo tripolare opportuno da 2,5mm^2, all'interno passato 'a battiscopa' così da evitare costose opere murarie. In caso di installazione 'hardwired' farei comunque installare all'interno un interruttore bipolare di comando, così da poter escludere la presa all'occorrenza.

Per il discorso foro, concordo con chi suggerisce di passare dall'infisso, fare fori passanti nel calcestruzzo non è una passeggiata. Sei sicuro che il muro sia in calcestruzzo e non in normali foratoni con solo i pilastri in cemento armato?

Re: Aggiunta presa corrente

MessaggioInviato: 9 giu 2018, 21:30
da attilio
io non ho detto di forare l'imbotto ma la parte di muro sotto di esso che è sicuramente una normale tamponatura perimetrale
ovvio che non è una parete intera in cemento armato, il pilastro è quello che si vede a sbalzo a destra dell'infisso, tipicamente ai piani più bassi può raggiungere gli 80/90 cm (forse anche più)
nel caso specifico, probabilmente continua al di la del tramezzo sul quale è installata la presa esistente (sempre che non sia quest'ultimo a sua volta un muro esterno)