Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[11] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentefoxone1978 » 16 feb 2008, 13:04

bella alphabit.. hahaha.. :lol: forte quella dei libri.. e soprattutto è vera...
ragazzi...dalle mie parti (marche e abruzzo)...l'ENEL prima di incominciare a fare i lavori per la fornitura alla cabina MT/BT vuole sapere il valore della resistenza del solo anello di dispersione, se ne fregano di tutti gli annessi e connessi al collettore principale di terra.. bah!.. :roll: vabbè..
"paese che vai.. usanza che trovi.."
Avatar utente
Foto Utentefoxone1978
130 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 593
Iscritto il: 25 gen 2008, 12:26
Località: MACERATA

0
voti

[12] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentearabofenice » 1 feb 2012, 18:47

foxone1978 ha scritto:bella alphabit.. hahaha.. :lol: forte quella dei libri.. e soprattutto è vera...
ragazzi...dalle mie parti (marche e abruzzo)...l'ENEL prima di incominciare a fare i lavori per la fornitura alla cabina MT/BT vuole sapere il valore della resistenza del solo anello di dispersione, se ne fregano di tutti gli annessi e connessi al collettore principale di terra.. bah!.. :roll: vabbè..
"paese che vai.. usanza che trovi.."

salve a tutti sono nuovo del forum, mi chiamo emanuele e sono un perito elettrotecnico.
ritornando a noi è possibile sapere il motivo della richiesta esercitata dall'enel al nostro utente foxone1978?
Avatar utente
Foto Utentearabofenice
0 2
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 1 feb 2012, 16:56

0
voti

[13] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentesebago » 2 feb 2012, 19:30

Mike ha scritto:Dalle misure effettuate è risultato un valore di RE pari a 1,70 Ω, l’Enel ha comunicato i seguenti valori di IF pari a 50 A e tempo di intervento delle protezioni ti molto maggiore di 10 s dal quale risulta una UTP pari a 75 V pertanto:

1,70 Ω <= UTP / IF, quindi 75V/50A = 1,5 Ω

Non è soddisfatta la relazione per cui il dispersore risulta NON idoneo alla dispersione della corrente di guasto.


Scusa Foto UtenteMike, ma come era scritto anche in questo post http://www.electroyou.it/phpBB2/viewtopic.php?f=3&t=14260&p=135106&hilit=cabina#p135106, a conti fatti la resistenza di terra dell'amico dovrebbe andar bene.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2042
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[14] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentemarco61 » 3 feb 2012, 9:53

Mi sembra di aver capito che per applicare il coefficiente di riduzione pari a 0,7, la 0-16 preveda, all'art. 8.5.5.1, che vi sia l'interconnessione, tramite gli schermi dei cavi MT, di almeno 3 cabine.
1) come fai a sapere se sei collegato ad almeno 3 cabine se l'enel non ti comunica, almeno nella mia zona, la condizione di "terra globale" anche nelle grandi zone industriali
2) se, come capita ancora, hai la fornitura aerea dove non pui contare sullo schermo?
Occorre valutare caso per caso
Avatar utente
Foto Utentemarco61
540 1 6
Master
Master
 
Messaggi: 482
Iscritto il: 13 feb 2006, 15:17
Località: Lecco

2
voti

[15] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentesebago » 3 feb 2012, 10:56

Sono andato a rileggerla e in effetti è una cosa curiosa:
cei 0-16 art 8551.jpg
cei 0-16 art 8551.jpg (141.67 KiB) Osservato 2995 volte

il primo capoverso e l'ottavo capoverso sono praticamente uguali: shock: :shock: :shock:
Ma mentre nel primo la riduzione con il fattore 0,7 sembra una fatto ammesso tout court (dopo la fatidica frase c'è un punto; le affermazioni che seguono dopo appaiono prescrizioni ad uso esclusivo del distributore), nell'ottavo capoverso sembrerebbe che la riduzione sia vincolata alla verifica delle condizioni descritte entro parentesi successiva.
Boh, direi di attendere qualche altro parere. Magari dal CEI: Foto UtenteRaffaeleGreco ci puoi dare una mano?
Saluti
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2042
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[16] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto UtenteRaffaeleGreco » 4 feb 2012, 7:05

D'accordo, ma non sono in grado di rispondere con le mie forze. Lunedì chiedo, e appena ho la risposta vi faccio sapere.
Avatar utente
Foto UtenteRaffaeleGreco
4.335 1 7 11
Expert from CEI
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 17 giu 2010, 12:55

0
voti

[17] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto UtenteRaffaeleGreco » 8 feb 2012, 11:04

Allego la risposta della Direzione tecnica CEI:
"L’ottavo capoverso del paragrafo 8.5.5.1 della norma CEI 0-16 è un refuso che è ben presente.
Dato che la Norma è in revisione, verrà messo a posto in questa occasione."
Avatar utente
Foto UtenteRaffaeleGreco
4.335 1 7 11
Expert from CEI
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 17 giu 2010, 12:55

0
voti

[18] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentesebago » 8 feb 2012, 11:21

Mamma mia, ma una risposta inequivocabile una volta ogni tanto, no? che significa "messo a posto"?
Ringraziando comunque Foto UtenteRaffaeleGreco per l'interessamento, se ne può dedurre che:

a) nella prossima revisione della norma, l'ottavo capoverso (quello che sembrerebbe vincolare l'adozione del coefficiente di riduzione alla verifica della presenza di tre cabine con schermi collegati) semplicemente sparirà e dunque il coefficiente suddetto si potrà applicare sempre (per le linee in cavo);

oppure

b) nella prossima revisione della norma, l'ottavo capoverso verrà "integrato" nel primo e dunque il coefficiente suddetto si potrà applicare alle condizioni previste descritte dopo il punto.

Non c'è che dire, siamo al solito "ibis redibis non morieris in bello".
Aspettiamo la revisione.
Sebastiano
________________________________________________________________
"Eo bos issettaìa, avanzade e non timedas / sas ben'ennidas siedas, rundinas, a domo mia" (P. Mossa)
Avatar utente
Foto Utentesebago
15,1k 4 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2042
Iscritto il: 1 apr 2005, 19:59
Località: Orune (NU)

0
voti

[19] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto UtenteRaffaeleGreco » 8 feb 2012, 13:32

Nella prossima revisione l'ottavo capoverso verrà cancellato.
Avatar utente
Foto UtenteRaffaeleGreco
4.335 1 7 11
Expert from CEI
 
Messaggi: 196
Iscritto il: 17 giu 2010, 12:55

1
voti

[20] Re: Verifica protezione impianto messa a terra cabina MT/BT

Messaggioda Foto Utentedindon » 15 feb 2012, 16:46

aggiungo carne al fuoco.
Oggi ENEL mi ha detto che NON POSSO TENER CONTO DEL COEFFICIENTE 0.7 :shock:
Mi trovo ad avere un pessimo impianto di dispersione, la resistenza di terra è pari a 1.9 ohm, e non posso ampliare l'impianto senza sventrare un'intera area asfaltata.
Il tecnico Enel mi dice che il valore massimo ammesso è 1.5 ohm che è dato da 75V/50A (75 V tensione di contatto 50A corrente monofase di guasto a terra). Gli faccio notare che secondo la CEI 0-16 dovrebbe essere 75/(0.7x50)=2.14 ohm il che farebbe rientrare in sicurezza il mio impianto.
La risposta è stata più o meno così "abbiamo linee miste e la resistenza di terra non deve essere superiore a 1.5 ohm" :^o

Ora vorrei capire come devo comportarmi (ricordo che l'ente è tenuto a collegare gli schermi a terra).
Opinioni in merito?
Avatar utente
Foto Utentedindon
10 3
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 14 apr 2011, 8:45

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti