Pagina 2 di 2

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 9:34
da richiurci
Credo che si possa capire quanto siano trascurabili le scariche a terra pensando a quando vicino ai conduttori sono i tralicci stessi, che sono metallici...

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 9:59
da EdmondDantes
Non confondiamo le scariche elettriche a terra con l'effetto corona.
Le distanze tra i conduttori e tra questi e i corpi metallici sono progettati per evitare le scariche elettriche a terra.

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 10:16
da fpalone
L'acqua, anche se perfettamente priva di inquinanti o sali disciolti, può rappresentare comunque un problema per gli isolatori delle linee elettriche aeree.
Infatti, se l'isolatore è già "contaminato" per deposito di sali od altri inquinanti, l'aumento di umidità o il deposito di acqua può portare alla formazione di un layer superficiale conduttivo, con rischio di scarica.
Per questo si usano profili "antisale", che evitano il deposito di sali al di sotto dell'isolatore.
Certamente installare vicino ad una catena di isolatori una torre evaporativa porta ad un aumento locale dell'umidità, con il rischio di scarica per gli isolatori della linea.
Poi se le condizioni di inquinamento (salino e non) della zona sono favorevoli può non essere comunque un rischio eccessivo.

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 10:49
da fpalone
EdmondDantes ha scritto:Le distanze tra i conduttori e tra questi e i corpi metallici sono progettati per evitare le scariche elettriche a terra.

Esatto: la linea di fuga (creepage distance) necessaria per un dato livello di tensione è in genere molto superiore rispetto alla distanza isolante in aria (clearance distance): normalmente per gli isolatori cappa e perno il rapporto varia tra circa 2:1 e 4:1.

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 10:59
da EdmondDantes
Il concetto da ricordare è la distinzione tra resistenza di massa e resistenza superficiale.
Di solito si pensa alla prima, in realtà in moltissime applicazioni regna la seconda.

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 11:00
da fpalone
tornando alla domanda iniziale di Foto Utenteloganwolverine, il problema sarebbe sulla catena di isolatori, non per eventuali scariche tra conduttore e terra a centro campata!
per far scaricare la linea a terra servirebbe un getto d'acqua pieno:


Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 12:45
da loganwolverine
Cavoli!! video interessante :ok:

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 26 mar 2019, 13:53
da EdmondDantes
In passato furono eseguiti studi sull'interazione tra un flusso d'acqua e un conduttore in tensione.
Un lavoro particolare dato che il modello deve considerare sia aspetti deterministici sia aspetti probabilistici.

Re: Acqua come isolante

MessaggioInviato: 27 mar 2019, 10:53
da guzz
fpalone ha scritto:per far scaricare la linea a terra servirebbe un getto d'acqua pieno:


ma questi pompieri non hanno ricevuto un addestramento? :shock: :shock: :shock:

E dire che lo insegnano fin dalle elementari che acqua e corrente non vanno d'accordo...