Pagina 2 di 3

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 26 mag 2019, 14:17
da StefanoSunda
Su suddetta presa, tramite un trasformatorino di misura tipo questo rilevare la corrente assorbita e al superamento di una soglia (regolabile tramite un trimmer) staccare l' alimentazione alla seconda presa, sulla quale attaccheresti il boiler.

Con questa alternativa bisognerebbe fare un circuito elettronico, perché il TA quando circola una corrente 10 A in uscita hai solamente 0,10 V.
Si potrebbe usare degli attuatori comandati via radio, che si possono montare dentro scatole 503 – gli attuatori sono comandati da un centralino che quando passa una corrente stabilita invia il segnale di apertura. Gli attuatori sono interruttori con il contatto sempre chiuso, che si aprono quando arriva il segnale di max. assorbimento stabilito. Sono adottati in casa mia, e funzionano molto bene, quando accendo, il forno automaticamente mi esclude lo scaldabagno e la lavatrice. Però costa 140 Euro due attuatori più il centralino.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 26 mag 2019, 16:25
da lucaking
StefanoSunda ha scritto:Con questa alternativa bisognerebbe fare un circuito elettronico, perché il TA quando circola una corrente 10 A in uscita hai solamente 0,10

Certo, per quello parlavo di esercizio di elettronica analogica, piacerebbe anche a me fare qualcosa di simile, ma mi servirebber l' aiutò del forum.
Forse con un opamp si potrebbe amplificare il segnale che si preleva sulla resistenza che chiude il secondario del trafo, con un diodo raddrizzare la sinusoide che si ottiene con un comparatore impostare la soglia alla quale si vuole far scattare il relé che andrebbe pilotato da un transistor o da un MOSFET.
Se qualcuno mi conferma che la strada é percorribile o me ne indica una corretta appena ordino qualcosa mi prendo un trasformatorino e ci gioco un po'.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 26 mag 2019, 20:44
da attilio
3,3 kW reggono tranquillamente entrambi gli elettrodomestici. Forse fai prima ad adeguare la linea di alimentazione e l'interruttore che sgancia.
Alternativa economica e di facile installazione può essere quella di sostituire la presa che alimenta lo scaldabagno con un bipolare luminoso in modo da avere sott'occhio se dopo il lavaggio l'avete dimenticato spento.
Volendo la spia la potete ridondare anche in un altro ambiente dove magari è più visibile, basta passare un solo filo , magari ne mettete una da parete.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 26 mag 2019, 21:10
da adert
Metti un bel diodo da 25A con dissipatore in serie alla resistenza o del boiler o della lavatrice.
Riduci la potenza del 50%, ovviamente ti si allunga il tempo per portare in temperatura l'acqua (raddoppia).
https://docs-emea.rs-online.com/webdocs ... 0266f9.pdf

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 27 mag 2019, 3:33
da SediciAmpere
Piccolo O. T.
StefanoSunda ha scritto:quando accendo, il forno automaticamente mi esclude lo scaldabagno e la lavatrice. Però costa 140 Euro due attuatori più il centralino.

Se la lavatrice viene disalimentata mentre sta facendo un lavaggio, cosa succede?
Se è elettronica probabilmente ricomincia il programma daccapo, se invece è meccanica riparte da dove si è fermata ma nel frattempo l'acqua si è raffreddata... Giusto?

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 27 mag 2019, 7:24
da Giovanni123
Non ho mai capito con quale criterio si possano decidere i carichi prioritari in una banale civile abitazione.
Solo una volta mi capitò di progettare una villetta (6 kW contrattuali), dove era presente un ascensore che era chiaramente il carico prioritario rispetto al forno, la sauna e altre diavolerie che consumano un esagerazione.

Ogni volta che in studio ci capitava il cliente che voleva un tipo di sistema del genere, non si riusciva mai a decidere a cosa dare priorità. Alla fine era il cliente stesso a rinunciare.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 27 mag 2019, 10:36
da StefanoSunda
Non ho mai capito con quale criterio si possano decidere i carichi prioritari in una banale civile abitazione.

Avendo un contratto di 3 kW – per evitare che intervenga il limitatore dell’ENEL situato in strada. Capitava che quando usufruivi del forno ci fossero acceso altri carichi, succedeva ciò.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 27 mag 2019, 11:41
da Giovanni123
Questa è la giustificazione della spesa per un sistema di controllo carichi.
Ma quello che intendo io è, perché devo accendere il forno sapendo che tra 10 minuti andrò a caricare l'asciugatrice? Come faccio a sapere in fase di progettazione se giorno X avrò la priorità di avere il pollo arrosto cotto entro le 19:30 piuttosto che avere i vestiti asciutti entro tale ora :mrgreen:

Comunque per dare un contributo alla discussione, secondo me prima di cimentarsi nel fai da te tra ciabatte, prese e componenti vari, proverei a quantificare i costi di una separazione dei circuiti di boiler e lavatrice. Viste le potenze in gioco c'è veramente il rischio di innescare un incendio facendo esperimenti sui circuiti di potenza...

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 27 mag 2019, 18:10
da StefanoSunda
giovanni123
Ma quello che intendo io è, perché devo accendere il forno sapendo che tra 10 minuti andrò a caricare l'asciugatrice? Come faccio a sapere in fase di progettazione se giorno X avrò la priorità di avere il pollo arrosto cotto entro le 19:30 piuttosto che avere i vestiti asciutti entro tale ora.

spiritoso

Il motivo di questa discussione è questa: Dimenticanza – se no la discussione non sarebbe avvenuta!
L’OP dice:
Però non sempre ci ricordiamo di reinserirla (e ti voglio vedere al mattino la doccia con l'acqua fredda...).

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 27 mag 2019, 22:59
da SediciAmpere
Lo vuoi un autotrasformatore per lavatrici, da 230 a 185 V , max 11 Ampere
Serviva per alimentare le lavatrici in impianti da 1,5 kW

Se lo vuoi te lo regalo