Pagina 3 di 3

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 28 mag 2019, 10:07
da Sammuele
A parte che non puoi mettere mano sulla 220....
Io metterei un semplice deviatore 16A sulla fase.
Ti basta far passare 1 filo, se il deviatore puoi posizionarlo vicino ad una delle prese.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 28 mag 2019, 23:01
da SediciAmpere
Dici che non si può modificare l'impianto e poi consigli di mettere un deviatore...

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 29 mag 2019, 5:36
da Sammuele
SediciAmpere ha scritto:Dici che non si può modificare l'impianto e poi consigli di mettere un deviatore...


Era forse meglio non avvertirlo ?
O consigliarli di mettere mano alla resistenza come hai fatto tu ?

Sempre giusto avvertire poi faccia quello che vuole.

Poi un deviatore può farlo montare da un elettricista (ovviamente se rientra nelle norme).

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 29 mag 2019, 9:41
da StefanoSunda
Io metterei un semplice deviatore 16A sulla fase.
Ti basta far passare 1 filo, se il deviatore puoi posizionarlo vicino ad una delle prese.

Poi ci si dimentica il deviatore posizionato sulla lavatrice e siamo al punto di partenza. Senza acqua calda.
L’OP aveva chiesto una possibilità, di evitare di dimenticare l’alimentazione dello scaldabagno staccata.
Post 1)
Di conseguenza, quando accendiamo la lavatrice stacchiamo la spina dello scaldaacqua.
Però non sempre ci ricordiamo di reinserirla (e ti voglio vedere al mattino la doccia con l'acqua fredda...).


Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 29 mag 2019, 10:43
da Sammuele
Magari si può mettere un campanello che suona dopo un'ora (quanto dura un lavaggio) e avvisa della dimenticanza. Dispositivo non troppo complesso con avvio in automatico.

Io eviterei, se non a norma, modifiche o relè.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 29 mag 2019, 11:07
da StefanoSunda
Magari si può mettere un campanello che suona dopo un'ora (quanto dura un lavaggio) e avvisa della dimenticanza. Dispositivo non troppo complesso con avvio in automatico.

Io eviterei, se non a norma, modifiche o relè.


UnoComeTanti, non si fa sentire dal 25/5 – consigli e schemi ne ha avuto – io non starei a perdere del tempo a cercare soluzioni... per non dimenticare.

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 10 giu 2019, 13:03
da UnoComeTanti
Ciao a tutti.
Scusate se non mi sono più fatto vivo, ma stavo ordinando ed assemblando ciò per cui ho chiesto consiglio.
(non pensavo di avviare tanti interventi con tanti suggerimenti e disquisizioni...)

Alla fine ho adottato la soluzione proposta da StefanoSunda.
Sembra casinistico, ma alla fine sono cavi e viti.
Cavo che dalla resistenza (con faston maschio+femmina) arriva al contattore.
Su tale cavo diviso in due ho messo presa e spina, così se devo spostare la lavatrice stacco senza svitare.
(ovviamente presa sul tratto che va alla resistenza e spina sul tratto che va al contattore)
poiché il contattore è solo da pannello con barra, ho preso un quadro da parete e due prese da barra (perché l'ho montato dove prima c'erano due prese a parete su scatola da incasso).
Allego due foro.
La presa a fianco alla spina è di "servizio": deumidificatore, termoventilatore, aspirapolvere, phon...
anch'essa in cascata al contattore; la presa dello scaldaacqua è un metro più sopra.

Montato il tutto sabato pomeriggio, e dalle prime prove "su strada" va piuttosto bene.

UnoComeTanti

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 10 giu 2019, 14:24
da UnoComeTanti
Scusate, non riesco ad editare il post precedente:
devo ringraziare anche SediciAmpere per l'idea di prendere il comando dalla resistenza.
Saluti
UnoComeTanti

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 10 giu 2019, 18:40
da SediciAmpere
Di Niente, grazie a te di averci fatto vedere il lavoro finito

Re: Relè di potenza che spegne boiler?

MessaggioInviato: 29 giu 2019, 22:08
da adert
Rimango comunque sempre dell'idea di utilizzare in contemporanea lavatrice e lavastoviglie, basta mettere 2 diodi da 25A in serie alle 2 resistenze, dimezzi la potenza prelevata e raddoppi i tempi di riscaldo dell'acqua.
Alla fine consumi gli stessi kWh ma non ti salta per sovraccarico, io l'ho fatto e tutto ok.
Se poi hai un fotovoltaico ti permette anche di usare di tutta l'energia prodotta prelevando meno energia dalla rete.
adert ha scritto:Metti un bel diodo da 25A con dissipatore in serie alla resistenza o del boiler o della lavatrice.
Riduci la potenza del 50%, ovviamente ti si allunga il tempo per portare in temperatura l'acqua (raddoppia).
https://docs-emea.rs-online.com/webdocs ... 0266f9.pdf