Pagina 1 di 1

Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 11 lug 2019, 17:22
da gjkfriend
Buonasera, vorrei sapere se è ammesso installare 8 cavi FG16OR16 3G4 in fascio, in aria, sorretti e fascettati ad un cordino in acciaio rivestito. Siamo nelle aree esterne di un impianto sportivo, ad altezze superiori a 4 metri da terra, inaccessibili, e devono alimentare dei proiettori aggiuntivi in un impianto sportivo.
Grazie

Re: Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 12 lug 2019, 6:56
da Goofy
Devi chiedere garanzie al produttore per quanto riguarda la resistenza ai raggi solari.
Qualche produttore in catalogo scrive che sono resistenti ai raggi UV, qualche altro tace.

Re: Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 12 lug 2019, 7:08
da Sympler82
Non saprei la reperibilità, ma soprattutto in ambito di illuminazione pubblica ci sono i cavi unipolari intrecciati, sono proprio fatti apposta per la posa aerea

tipo questo: http://www.comcavi.it/wp-content/upload ... 4E4X-1.pdf

Sicuramente il costo non è lo stesso e nemmeno la gamma di sezioni/formazioni

Re: Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 16 lug 2019, 17:06
da gjkfriend
Grazie, un'altra domanda:

La ditta doveva posare una linea in FG16 R16 unipolare 16mmq in un tratto in cavidotto interrato esterno, fino ad un casottino dove c'è il quadro per le torri faro.

Hanno posato un FG7 M1, quello di colore verde....quindi non sono CPR,.....è consentito visto che siamo all'esterno? Oppure no perché ci sono quei 4-5 metri che entrano in quel casottino ?

Grazie

Re: Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 16 lug 2019, 17:20
da gabrisav
Non penso che in caso di incendio nel casottino, quei 4-5m di cavo non CPR possano sprigionare una gran quantità di gas tossici letali.

Re: Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 16 lug 2019, 21:15
da Goofy
Anche perché probabilmente il cavo FG7M1, che non è CPR ma che era un cavo LS0H, bruciando emette meno schifezze di un FG16R16 CPR Cca-s3

Re: Tipo di posa cavi esterni

MessaggioInviato: 17 lug 2019, 7:29
da Sympler82
Il regolamento CPR si applica per gli impianti incorporati negli edifici.

Qualora si parlasse di un impianto che fa capo ad un edificio, qualcuno troppo puntiglioso potrebbe contestarti, ma il buon senso dice che non ha senso perdersi in queste sottigliezze.