Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

trasformatori in parallelo, si può?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

0
voti

[11] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 31 ago 2019, 23:25

Già :mrgreen: però lo schema di Foto UtenteStefanoSunda mi lasciava ben sperare...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11186
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[12] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 31 ago 2019, 23:37

certo ma c'è un interruttore aperto in quello schema, e immagino il voltmetro debba essere in AC.

Detto a parole senza schema se non mi sbaglio sarebbe:

Indicati con A e B i capi del secondario del 1o trafo, e con C e D quello del 2o, si collegano due poli dei secondari insieme, per esempio A e C.

Se la tensione AC tra i poli liberi B e D è nulla ok basta collegare insieme B e D per avere le uscite in parallelo.

Se la tensione è elevata (il doppio della nominale dei trafo) bisogna invece collegare tra loro A-D e B-C
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
29,2k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8049
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[13] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 31 ago 2019, 23:48

richiurci ha scritto: ...certo ma c'è un interruttore aperto in quello schema...

Ecco... e tu credi che ci avessi fatto caso ? #-o
Comunque ovviamente il voltmetro deve essere per alternata, almeno di quasto sono certo :mrgreen:
effettivamente il voltmetro fa da impedenza di carico evitando il corto franco; avevo letto qualche cosa riguardo al parallelamento di trasformatori trifase che ne faceva cenno...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11186
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[14] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utenteadmin » 31 ago 2019, 23:53

danyto ha scritto: come posso procedere per essere certo di fare un collegamento corretto?

Come ha scritto Foto UtenteStefanoSunda.
La stessa cosa si può dire spendendo molte parole.

Colleghi i primari all'alimentazione senza preoccuparti di far corrispondere i loro terminali.
Prendi un qualsiasi terminale del secondario di un trasformatore e lo colleghi con un qualsiasi terminale del secondario dell'altro trasformatore.
Misuri con un voltmetro in c.a. la tensione tra i due terminali secondari rimasti liberi.
Se il voltmetro misura zero volt, puoi collegare i due terminali rimasti liberi ed hai il parallelo desiderato.
Se invece la tensione non è nulla, (e sarà il doppio della tensione nominale secondaria dei due trasformatori uguali), scolleghi i terminali collegati, ed uno qualsiasi di questi lo colleghi ad uno qualsiasi dei terminali che avevi lasciato scollegati.
Ora il voltmetro segnerà zero tra i due nuovi terminali rimasti scollegati, che ora puoi collegare per il parallelo.

PS:
Quanto sopra è scritto in modo meno tecnico del post di Foto Utenterichiurci che mi ha preceduto.
Avatar utente
Foto Utenteadmin
185,6k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11422
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[15] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 1 set 2019, 0:01

claudiocedrone ha scritto: ...Forse invece a essere messo male sono io...

Ecco, direi che si può togliere il forse #-o
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,8k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11186
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[16] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utentedanyto » 1 set 2019, 18:24

ciao a tutti e grazie per l'aiuto che mi date ogni volta che pongo un quesito. per quanto riguarda la strumentazione, magari avercelo un voltmetro parlante, ma posso farmi aiutare da mio figlio con un normalissimo multimetro. ringrazio admin che, con la sua spiegazione poco tecnica ha chiarito i miei dubbi. un grosso abbraccio, daniele :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utentedanyto
358 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 14 mar 2015, 12:12
Località: mascalucia ct

3
voti

[17] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 2 set 2019, 9:59

per quanto riguarda la strumentazione, magari avercelo un voltmetro parlante,

Al posto del voltmetro potresti usare un cicalino: se suona, bisogna invertire, se non suona il collegamento è giusto.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.357 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1598
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[18] Re: trasformatori in parallelo, si può?

Messaggioda Foto Utentedanyto » 9 set 2019, 10:11

ciao stefano, al cicalino non avevo proprio pensato……. grazie :ok:
Avatar utente
Foto Utentedanyto
358 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 204
Iscritto il: 14 mar 2015, 12:12
Località: mascalucia ct

Precedente

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 39 ospiti