Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico nuova abitazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...
0
voti

[31] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 19 set 2019, 21:24

L'intenzione sarebbe quella di collegare le varie prese tra loro in cascata per il maggior numero possibile utilizzando un cavo di 2.5mm^2 di sezione, ad esempio tutte quelle perimetrali di ogni singola stanza che potrebbero anche essere otto, poi far confluire il cavo di alimentazione di ogni stanza ad un quadro generale per piano in modo così da non utilizzare cassette di derivazione.

Lo sconsiglio assolutamente perché avresti il problema di far stare le prese in una marea di fili (le scatole 503 non son fatte per essere usate come scatole derivazione).

Per aumentare la sicurezza, il cosiddetto “entra-esci” è ammesso se sono soddisfatte
le seguenti condizioni:
- le prese da collegare sono nella medesima scatola, oppure in due scatole successive.


Sono d’accordo!


Grazie Danielex, grazie crit, quindi mi pare di capire che non si possa fare a meno delle scatole di derivazione,


Infatti è così.


Ciao Attilio, il motivo è puramente estetico (moglie), la casa è in costruzione, quindi l'impianto, o meglio le vie cavo, dovranno essere allestite prima della posa dei massetti e dell'intonaco.
Le mogli sono peggio degli architetti.

La moglie in questo caso deve pretendere un impianto funzionale, e le cassette non deturpano l’estetica.

In conclusione l’impianto andrebbe realizzando disponendo delle cassette di distribuzione disponendole nei punti pratici. Dalle cassette distribuzione dovresti uscire con dei corrugati uno per ogni presa in modo che quando monti i frutti hai solamente tre fili per ogni presa. A riguardo delle saldature è sconsigliato; con morsetti puoi sempre intervenire per modifiche ricerca guasti eccetera eccetera.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.357 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1602
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[32] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 set 2019, 8:38

Ok, mi avete convinto, farò come dite e cercherò di convincere mia moglie.

StefanoSunda ha scritto:Lo sconsiglio assolutamente perché avresti il problema di far stare le prese in una marea di fili


Ma in effetti nelle scatole transiterebbero orizzontalmente solo i tre fili della dorsale, non sarebbero una marea o sbaglio? L'intenzione era quella di saldare le derivazioni collegandole non a 90 gradi ma parallele ai fili della dorsale, in modo da occupare poco spazio.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[33] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 set 2019, 8:47

Altra domanda da inesperto: secondo voi al massimo quanto può essere lungo un tubo corrugato senza che crei problemi per il passaggio cavi?
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[34] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentecrit » 20 set 2019, 9:57

Non c'è una risposta univoca perché dipende dalla sezione utile in rapporto al diametro dei cavi che ci passano dentro, dal numero di curve e anche dal tipo di cavo (alcuni sono più rigidi di altri). Ti posso consigliare di utilizzare forassiti di almeno 25mm e di non fargli fare più di una curva senza una scatola di derivazione/connessione.
Avatar utente
Foto Utentecrit
133 1 3 5
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 735
Iscritto il: 31 mag 2007, 12:23
Località: Pistoia

0
voti

[35] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 20 set 2019, 11:04

BrunoValente ha scritto:Altra domanda da inesperto: secondo voi al massimo quanto può essere lungo un tubo corrugato senza che crei problemi per il passaggio cavi?
anche un chilometro, se la molla è lunga altrettanto.
E non è una battuta, poi, come già scritto, molto è in funzione di quanta roba ci vuoi infilare.

Saluti

p.s.
evita, se puoi, curve a gomito o peggio.
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
23,5k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6929
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[36] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 set 2019, 14:01

Ok, grazie.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[37] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 20 set 2019, 19:31

BrunoValente ha scritto:secondo voi al massimo quanto può essere lungo un tubo corrugato senza che crei problemi per il passaggio cavi?

Concordo con Foto Utentecrit, non c'è una risposta univoca, dipende dal tipo di posa.
In tal senso come già è stato indicato, è fondamentale far fare al corrugato meno curve possibili, e comunque non a gomito, e nei tratti lunghi utilizzare delle scatole di derivazione come rompitratta , ed utilizzare al minimo il tubo da 25, senza sovraccaricarlo di conduttori al suo interno.
Se posso permettermi, Bruno, ti consiglierei di utilizzare corrugati di colore diverso, in funzione del circuito interessato (elettrico,tv,antiintrusione,rete,citofonico..).
Un impianto ben realizzato, si ripaga nel tempo, pertanto non lesinare in corrugato, scatole di derivazione e selettività, e non ultimo sezione dei conduttori/qualità opportunamente dimensionata .. ;-)
Ti passo questo link molto interessante sui corrugati e conduttori.;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20800
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

1
voti

[38] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 20 set 2019, 23:19

Grazie Foto Utentemir, ottimo :ok:
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[39] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 21 set 2019, 10:07

Se il problema è solo per estetica ( evitare di vederle ) fai come molti archietti vogliono, predisponile dove sai che ci andranno dei mobili o armadi così saranno coperte, in caso di foturi lavori dovrai spostare il tutto o al più, per gli armadi, tagli il fondo e chiudi con una tavoletta di compensato o truciolare
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.349 2 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[40] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 21 set 2019, 10:32

Be', questa mi sembra una assurdità: se decido di mettere le cassette voglio che siano accessibili facilmente.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 49 ospiti