Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Impianto elettrico nuova abitazione

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...
0
voti

[41] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 21 set 2019, 12:14

Vallo a dire agli architetti :D
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.349 2 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1375
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

1
voti

[42] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 21 set 2019, 14:46

Bruno, ho scorso sommariamente tutta la discussione e poiché credo non l'abbia fatto ancora nessuno vorrei suggerirti la lettura di questo testo:
https://www.tne.it/pubblicazioni_guideb ... .php?id=18
dove potrai trovare utili indicazioni pratiche, anche con riferimento alle norme CEI applicabili.

P.S. Immagino poi tu sappia che la realizzazione degli impianti elettrici è attività riservata. Se farai da solo ti si porrà il problema della Dichiarazione di Conformità.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.898 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1702
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[43] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 21 set 2019, 16:08

gabrisav ha scritto: predisponile dove sai che ci andranno dei mobili o armadi così saranno coperte, ..

:shock: .. esatto contrario di una realizzazione a regola d'arte, le scatole di derivazione devono essere accessibili senza impedimenti, vuoi per eventuali verifiche, vuoi per future manutenzioni e/o modifiche, non diciamo assurdità.
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20800
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[44] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteEdmondDantes » 21 set 2019, 16:14

Ci sono vari esempi su EY.
Un "povero" iscritto, elettricista di professione, durante un intervento non riusciva a trovare la scatola di derivazione.
I precedenti installatori l'avevano nascosta in un angolo e chissà come poi fu murata e/o inserita dietro un termosifone (se non ricordo male). :mrgreen:

Foto Utentemir ricordi la discussione? Duro' parecchi giorni
Il Conte di Montecristo

Se non studio un giorno, me ne accorgo io. Se non studio due giorni, se ne accorge il pubblico.
La scienza non è democratica e le sue leggi non si decidono per alzata di mano.
Non seguo il metodo Montessori.
Avatar utente
Foto UtenteEdmondDantes
10,3k 8 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3103
Iscritto il: 25 lug 2009, 22:18
Località: Marsiglia

0
voti

[45] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 21 set 2019, 20:07

paolo a m ha scritto:...vorrei suggerirti la lettura di questo testo...


Grazie Paolo, terrò presente.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
33,3k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6498
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

-2
voti

[46] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 set 2019, 8:14

@ Foto UtenteBrunoValente

Ciao Bruno

Non so se quanto sto per dire violi qualche norma, spero che qualcuno di esperto si esprima in merito

Potresti eventualmente utilizzare le scatole stesse portafrutti dell'impianto come "scatole di derivazione" e fare l'impianto in "serie" come da tua idea, in questo modo i cavi arriverebbero alla scatola e con 3 morsetti deriveresti fase neutro e terra per la presa in questione, alla presa successiva andrebbero cavi derivati dai morsetti e non dalla presa precedente, sulle scatole da 3 frutti, dove di spazio ce n'è poco, potresti fare mettere le apposite prolunghe della Ticino (spessore del muro permettendo anche due invece di una), arrivato all'ultima scatola potresti anche continuare con i cavi per ricollegarli nel punto in cui arrivano alla prima presa della stanza, in questo modo la corrente avrebbe due strade da percorrere ed incontrerebbe meno resistenza (è un sistema "ad anello" che veniva/viene utilizzato negli impianti di irrigazione per diminuire le perdite dovute alla sezione e rugosità interna del tubo)

Franco
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.384 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2297
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

0
voti

[47] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 22 set 2019, 8:35

le linee chiuse ad anello in ambito civile hanno pochi vantaggi e qualche problema. La cei 64-8 che ora non posso citare con precisione dice che le soluzioni sono in fase di studio e richiede la protezione singola per ogni carico alimentato
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.566 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2649
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[48] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 22 set 2019, 12:09

EdmondDantes ha scritto:Foto Utentemirricordi la discussione? Duro' parecchi giorni

Foto UtenteEdmondDantes certo che la ricordo e come .. ed intitola proprio termosifone che copre scatola derivazione elettrica .. :mrgreen:
ma ce ne è anche un'altra simpatica .. Scatola di derivazione nascosta dietro cartongessoin particolare l'immagine al topic [6] egregio esempio di realizzazzione a cacchien .. ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20800
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[49] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto Utentemir » 22 set 2019, 12:13

Kagliostro ha scritto:Potresti eventualmente utilizzare le scatole stesse portafrutti dell'impianto come "scatole di derivazione" e fare l'impianto in "serie"

Kagliostro ha scritto:Non so se quanto sto per dire violi qualche norma, spero che qualcuno di esperto si esprima in merito

Non sono un esperto, pertanto normativamente credo che non sia corretto; ma di certo viola il principio della realizzazione a regola d'arte (regola cardine), e non considera un aspetto fondamentale (sempre bistrattato nelle realizzazioni in genere) ovvero quello "manutentivo" ;-)
I circuiti sono controcorrente. Seguono sempre la massa

-Per rispondere utilizza il tasto [RISPONDI] e non il tasto [CITA], grazie.-
Avatar utente
Foto Utentemir
62,1k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20800
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

0
voti

[50] Re: Impianto elettrico nuova abitazione

Messaggioda Foto UtenteKagliostro » 22 set 2019, 16:47

Ciao Foto Utentemir
Non prendertela io sono contento che qualcuno chiarisca se si viola qualche normativa

Ma dire

"Non sono un esperto, pertanto normativamente credo che non sia corretto"

Mi pare un'affermazione un po' .... diciamo ... sibillina, non ti pare
Avatar utente
Foto UtenteKagliostro
3.384 4 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2297
Iscritto il: 19 set 2012, 11:32

PrecedenteProssimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 55 ospiti