Pagina 1 di 1

Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 20 mar 2020, 18:46
da bettu
L'altro giorno mi sono trovato davanti a un quadretto di protezione di un motore trifase molto semplice: ingresso trifase 400 VAC, salvamotore, teleruttore, selettore "Pompa ON-OFF", spia "Scatto termico".

A seguito di lavori eseguiti in un secondo tempo, hanno dovuto inserire in questo quadretto un alimentatore 230 VAC/24 VDC ed è stato pertanto necessario portare anche un neutro per alimentare in monofase questa utenza supplementare.

L'alimentazione trifase generale del quadro è direttamente collegata ai tre morsetti del salvamotore, quindi - invece di aggiungere un morsetto dove attaccare il neutro - la loro idea, siccome era più pratico, è stata quella di collegare anche questo al salvamotore, però sul contatto ausiliario NA, che così fa sia da morsetto di aggancio del neutro in arrivo che da sezionatore del medesimo: "così quando stacco, sono sicuro che stacco tutto, anche il neutro dell'alimentatore".

A parte l'utilità o meno di questa loro affermazione, il mio dubbio è: è lecito sezionare un conduttore che porta l'alimentazione principale, sia pure il neutro, con un contatto ausiliario anziché con i contatti di un dispositivo di sezionamento propriamente detto (come sarebbero i tre contatti di potenza del salvamotore) ?
Non era più regolare mettere un semplice morsetto? :-k

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 20 mar 2020, 18:51
da Goofy
bettu ha scritto:è lecito sezionare un conduttore che porta l'alimentazione principale, sia pure il neutro, con un contatto ausiliario

Secondo me no, perché non so se il contatto ausiliario è idoneo al sezionamento.

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 20 mar 2020, 19:40
da Giovanni123
Vorrei farti notare che i salvamotori non sono comunque idonei al sezionamento, interrompono il circuito e basta. A meno che non rispettino la normativa "domestica", ma non ne ho mai visti.
Il tipo di quadretto che descrivi viene usato anche su alcune "quasi macchine" che costruiamo noi (pompa+serbatoio). In caso di manutenzione si deve comunque sezionare a monte del salvamotore.

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 22 mar 2020, 12:02
da attilio
Anche nei quadri più semplici (utenze trifase) ho sempre preferito alimentare gli ausiliari da trasformatore dedicato 400/230 V. Quindi nessuna necesità di portare il neutro di alimentazione.
bettu ha scritto:selettore "Pompa ON-OFF", spia "Scatto termico"

La tensione massima di alimentazione degli ausiliari se non ricordo male è di 277 V. Al selettore interrompevi una fase? E la spia? C'era già un trasformatore?

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 22 mar 2020, 12:21
da Goofy
Giovanni123 ha scritto:i salvamotori non sono comunque idonei al sezionamento, interrompono il circuito e basta. A meno che non rispettino la normativa "domestica", ma non ne ho mai visti.


I primi due che ho controllato (ABB e Lovato) sono dichiarati idonei al sezionamento.

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 23 mar 2020, 9:51
da Giovanni123
Non conosco i salvamotori ABB, ma i Lovato li usiamo anche noi. Probabilmente è stato fatto un aggiornamento di prodotto, ricordavo che non fossero idonei a mantenere le distanze tra i poli per il sezionamento.
La mia risposta di prima era in funzione di un corso della sulla sicurezza della parte elettrica delle macchine, fatto almeno 5-6 anni fa :oops: , in cui si faceva riferimento al fatto che molti produttori di interruttori dichiarano che essendo "lucchettabili" possono andare bene per il sezionamento, ma in realtà non rispettavano le distanze.

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 23 mar 2020, 9:55
da Goofy
:ok: comunque hai ragione meglio controllare bene.
Aggiungo che quelli che non ho mai visto idonei al sezionamento sono i teleruttori.

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 23 mar 2020, 10:03
da Giovanni123
Guarda, nella ditta in cui lavoro ne abbiamo visti di troiai (come si dice dalle mie parti) :mrgreen:
Circa 10 anni fa comprarono diversi lotti, migliaia di pezzi, di componentistica dalla cina. Con istruzioni mezze scritte in inglese e mezze in credo cinese o coreano :lol: . In particolare ricordo proprio dei salvamotori con potere d'interruzione 2kA a 415V #-o
Quindi si, è sempre bene controllare il rispetto delle normative e non fermarsi solo a ciò che scritto sul catalogo.
Quindi tornando all'argomento originario della discussione, in genere ci sono anche dei blocchetti contatti (non ausiliari ma di potenza) che si affiancano all'interruttore/salvamotore per sezionare anche il neutro.

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 23 mar 2020, 10:49
da Goofy
Per quanto riguarda l'idoneità al sezionamento la EN 60947-2 richiede che sulla targa sia riportato il simbolo evidenziato nelle due immagini seguenti
TNE.JPG
immagine tratta da TNE 11-2014

sezion.JPG
sezion.JPG (56.03 KiB) Osservato 1537 volte

Re: Sezionamento neutro rete con contatto ausiliario

MessaggioInviato: 23 mar 2020, 11:11
da Giovanni123
:ok: