Pagina 1 di 4

La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 15:41
da Duracell
La gru va messa a terra solo se dal calcolo dei fulmini non risulta autoprotetta, non essendo ne massa ne massa estranea, l'abitudine però che vedo fare dagli elettricisti è metterla a terra a prescindere.

Ora mi domando la messa a terra della gru quando non è necessaria in quanto autoprotetta, tra l'altro questo capita la maggior parte delle volte, è da segnalare e quindi da far eliminare oppure voi la lascereste?
Io la vedo come eventuale fonte di rischio in caso ci fosse qualche dispersione nel terreno e quindi per me se non è richiesta la terra non va messa, però vorrei anche un vs parere
;-)

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 16:38
da zullo
Ciao,
non credo che sia proprio così. L'autoprotezione comporta la necessità o meno di svolgere un impianto per le scariche atmosferiche, cosa ben diversa da una messa a terra.

Ad esempio:

- serbatoio GPL o Gasolio, viene messo a terra ma non per protezione dalle scariche atmosferiche.

- L'affettatrice del macellaio viene messa a terra ma non per proteggersi dalle scariche atmosferiche.


La soluzione migliore che spesso viene sottovalutata è nel prodigarsi nella lettura del manuale di uso e manutenzione della Gru che va a descrivere spesso molto chiaramente cosa sia necessario fare.

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 16:51
da guzz
Tutte le gru da cantiere che ho visto sono collegate direttamente all'impianto di terra del cantiere.
Credo che non si tratti di un accorgimento contro i fulmini ma semplicemente una protezione contro i contatti indiretti...

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 17:18
da gabrisav
La protezione contro i contatti diretti lo svolge egregiamente il conduttore di terra del cavo di alimentazione della gru

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 17:50
da Duracell
Il morsetto di terra sulla struttura della gru serve solo per metterla a terra in caso di protezione dai fulmini se la gru risulta non autoprotetta, per i contatti indiretti si usa la terra del cavo di alimentazione.
Il mio dubbio non è questo, ma se bisogna far togliere la terra dalla gru in caso non fosse necessaria.
Io sono dell'idea che se la gru è autoprotetta la terra non serve e non va messa e se la vedo la faccio togliere, però volevo sapere anche le vs opinioni.

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 18:10
da guzz
Si, lo so che viene collegata anche tramite il conduttore della presa di alimentazione.
Il collegamento a terra del morsetto in pratica costituisce un doppione.

Io direi che non crea un problema di sicurezza elettrica, anzi, aumenta la sicurezza, se l'impianto di terra è lo stesso (come è sempre nei casi che ho visto).

Quindi secondo me non ci sono ragioni per farlo togliere.

Inoltre, come è già stato fatto notare, se nel manuale è scritto che va collegata a terra, bisogna farlo, a meno che tu non ti assuma la responsabilità di andare contro le indicazioni del costruttore e della modifica all'impianto.

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 18:45
da Duracell
Secondo me se lo metti a terra quando non serve, il rischio eventuale, magari anche remoto, è che eventuali correnti di dispersione del terreno te le porti sulla struttura e chi in quel momento tocca la struttura un po' male si fa, anche perché a quella stregua, tutto ciò che è metallico di una certa dimensione andrebbe messo a terra come ad esempio le recinzioni dei cortili, ecc. il fatto che il manuale ti dica di metterlo a terra a prescindere e spero che così non sia, lascia il tempo che trova perché i manuali spesso non sono scritti da tecnici.
Per carità magari mi sbaglio ma secondo me va messo a terra solo ed esclusivamente se non è autoprotetta.

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 19 mag 2020, 19:11
da Duracell
Ho trovato anche questo su TNE che non è né la norma né la legge però è un ottimo riferimento.

Annotazione 2020-05-19 190655.jpg
Annotazione 2020-05-19 190655.jpg (25.49 KiB) Osservato 694 volte

2Annotazione 2020-05-19 190655.jpg
2Annotazione 2020-05-19 190655.jpg (14.11 KiB) Osservato 694 volte

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 20 mag 2020, 13:26
da iosolo35
Al quadro elettrico della gru arriva il cavo di alimentazione monofase o trifase, questi cavi sono sempre comprensivi del conduttore g/v in quanto la gru non è a doppio isolamento.
Mi chiedo come fa la struttura metallica della gru a presentare un valore di resistenza di terra superiore a 200ohm in quando di solito collegata in equipotenziale tramite le connessioni meccaniche ed al quadro elettrico.

Re: La messa a terra della Gru

MessaggioInviato: 20 mag 2020, 14:55
da Duracell
In effetti............ :roll: