Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Calcolo Corretto Magnetotermici

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentelillo, Foto Utentesebago

0
voti

[1] Calcolo Corretto Magnetotermici

Messaggioda Foto Utentefabry90 » 23 nov 2020, 9:21

Buongiorno a tutti,
Sono nuovo del forum ho dei dubbi sul calcolo dei magnetotermici al interno di un quadro di automazione soprattutto nel calcolo della corrente di cortocircuito per calcolare il potere di interruzione,vi espongo i miei dubbi:

1) Se devo calcolare il potere di interruzione di un magnetotermico messo dentro un quadro di automazione e vengono utilizzate tre fasi come immagine qua sotto
corto fra tre fasi.png


Devo usare quella formula nel immagine trascurando XT-RT-RA-XA ?Per calcolare la corrente di corto circuito deve tenere presente della resistenza del cavo anche se l' utenza si trova dentro il quadro di automazione o c'e un regola per determinare il potere di interruzione.



2) Se devo calcolare il potere di interruzione di un magnetotermico e vengono utilizzate solo 2 fasi vedere immagine qua sotto
Cortocircuito fase fase.png

Devo usare quella formula nel immagine trascurando XT-RT-RA-XA ?Per calcolare la corrente di corto circuito deve tenere presente della resistenza del cavo anche se l'utenza si trova dentro il quadro di automazione o c'e un regola per determinare il potere di interruzione.

3) Se devo calcolare il potere di interruzione di un magnetotermico e vengono utilizzate solo tra fase e neutro:
Devo usare quella formula nel immagine trascurando XT-RT-RA-XA ?Per calcolare la corrente di corto circuito deve tenere presente della resistenza del cavo anche se l'utenza si trova dentro il quadro di automazione o c'e un regola per determinare il potere di interruzione.
Corto fase e Neutro.png


4) Guardando un manuale abb per il calcolo ho trovato questa nota

se si mettono due magneti termici uno a valle e uno monte bisogna che il potere di interruzione del primo sia maggiore del secondo, inoltre l' energia passante del primo sia minore dell' energia passante del secondo questa regola e da applicare al interno di una quadro elettrico ho c'e sempre un'altra regola?

Grazie per le risposte

Cordiali Saluti Fabrizio
Avatar utente
Foto Utentefabry90
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 20 nov 2020, 2:09

2
voti

[2] Re: Calcolo Corretto Magnetotermici

Messaggioda Foto Utentepaolo a m » 23 nov 2020, 13:21

Innanzitutto mi permetto una osservazione di tipo terminologico.
Non è corretto parlare di calcolo del potere di interruzione. Il potere di interruzione è una caratteristica del dispositivo ed il suo valore è dichiarato dal costruttore. Costruttore, che sulla base di specifiche norme, a seguito delle necessarie prove, dichiara che quel determinato dispositivo è in grado di funzionare nei limiti dei valori dichiarati, che possono essere, secondo la norma applicabile, Ics, Icu, ecc.
Altro discorso è il calcolo (spesso si parla, non a caso, di stima) del valore di corrente presunta di corto circuito. Ossia della corrente che attendibilmente si produrrà in un certo punto del circuito a seguito di un guasto franco.
Una volta noto questo valore si tratterà di scegliere il dispositivo il cui valore di potere di interruzione sia non inferiore al valore della corrente presunta di corto circuito.
Venendo allo specifico del tuo quesito. La corrente di corto circuito, come avrai notato, dipende da molti fattori, e nel caso specifico di quadro periferico, come può essere un quadro di automazione, principalmente da quanto sta a monte dello stesso, ossia dal circuito da cui deriva l'alimentazione. Si tratta quindi di conoscere le condizioni di installazione essendo il valore della corrente di corto circuito dipendente dalla sorgente principale (e dalla sua tipologia) e decrescente man mano che ci sia allontana dal punto di fornitura.
Avatar utente
Foto Utentepaolo a m
4.983 1 2 4
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1741
Iscritto il: 23 apr 2008, 8:55

0
voti

[3] Re: Calcolo Corretto Magnetotermici

Messaggioda Foto Utentefabry90 » 23 nov 2020, 13:47

Salve ho sbagliato a scriverle il potere di interruzione non si calcola ma di norma deve essere maggiore di cortocircuito.
La mia domanda se ho utenza nel mjo quadro elettrico che assorbe es 2kw per il calcolo del cortocircuito presunto mettiano caso sia un carico trifase dovrei tenere conto della lunghezza del cavo e usare le fornula citate prima e doposcegliere il potere di interruzione del magneto termico inoltre dovrei fare questi controlli
1)i^2*t<k^2*s
2)icmin>im
E corretto usare queste formule?
Avatar utente
Foto Utentefabry90
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 20 nov 2020, 2:09

0
voti

[4] Re: Calcolo Corretto Magnetotermici

Messaggioda Foto Utenteattilio » 27 nov 2020, 2:51

la corrente di cortocircuito non dipende dalla potenza dei carichi che stanno sotto al tuo magnetotermico da quadro di automazione, ma da tutto quello che ci sta a monte. dati che il più delle volte non sono disponibili (o più semplicemente non interessano se si parla di produzione in serie)
nei quadri di automazione, può comunque essere più vantaggioso sotto tutti i punti di vista, utilizzare i fusibili al posto dei magnetotermici
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8916
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti