Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Kit Videosorveglianza, consigli.

Piccole automazioni, installazioni elettroniche e domotica

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[21] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto Utentegianluca.ciacciofera » 9 ago 2019, 12:46

Lavorerai anche da 35 anni sui PC, io un po’ di più , ma dalla tua risposta, sopratutto da come concludi , capisco che non sei un informatico! Non perdere tempo a rispondermi ma usalo più proficuamente nello studiare argomenti come sicurezza reti.
Avatar utente
Foto Utentegianluca.ciacciofera
25 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 4 ott 2006, 10:57

1
voti

[22] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto Utentelillo » 9 ago 2019, 12:50

Nota di moderazione:
attenetevi all'oggetto del thread senza lasciarsi andare a opinioni personali sui partecipanti.
le proprie idee possono essere espresse senza fare insinuazioni sugli altri interlocutori.
certo di una vostra collaborazione vi auguro buon proseguimento.
Avatar utente
Foto Utentelillo
17,8k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3368
Iscritto il: 25 nov 2010, 11:30
Località: Nuovo Mondo

0
voti

[23] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 ago 2019, 12:55

gianluca.ciacciofera ha scritto:Lavorerai anche da 35 anni sui PC, io un po’ di più , ma dalla tua risposta, sopratutto da come concludi , capisco che non sei un informatico! Non perdere tempo a rispondermi ma usalo più proficuamente nello studiare argomenti come sicurezza reti.


Non hai spiegato quale sarebbe l'errore, sono cose che sanno tutti e di facile comprensione.
Non devi dare giudizi, ma non parlavi di umiltà ?
Non serve essere informatici, l'insicurezza delle reti wifi è nota a tutti, se pensi il contrario danne validi motivi.
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

0
voti

[24] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto Utentegianluca.ciacciofera » 9 ago 2019, 13:07

Potrei anche dirti che una rete Wi-Fi con “adeguata” cifratura è tanto insicura quanto una rete cablata, potrei anche dirti che è proprio per questo motivo una rete cablata in zone “particolari” non é ammessa su quelle tratte dove invece è obbligatorio l’uso della fibra (monomodale o multimodale) e non per questione di “decadimento” del segnale . Potrei dirti altro ma tanto so già la risposta ........
Avatar utente
Foto Utentegianluca.ciacciofera
25 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 4 ott 2006, 10:57

0
voti

[25] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 ago 2019, 13:36

Ti sorprenderò ma hai assolutamente ragione, dove il cavo non è protetto e di "facile accessibilità ", diventerebbe meno sicuro di una rete wifi. Ma questa è una situazione ovvia dove hai sicuramente ragione, pensavo di non doverlo specificare, fa parte della situazione "tagliare il cavo". Anche togliendo tensione (fermeresti anche il wifi) potresti fermare la connessione via cavo, queste sono cose che possono succedere e che richiedono l'intervento immediato.

Di solito il cavo si trova protetto sia dalla telecamera che dalla posizione non di facile individuazione, il wifi lo possono gestire tutti dall'esterno e fermarti la telecamera prima di essere individuati.
Però è vero che possono esistere situazioni dove la sicurezza è migliore con il wifi, ma sono da valutare caso per caso e veramente rare.

Non possiamo dire che il wifi è sicuro allo stesso modo quando non segnala nulla o scrive qualcosa sulla sd, è sbagliato. Un wifi che non segnala nulla è scomodo e non rende neppure l'idea di quante persone ti ritroverai dentro casa o solo fantasmi.
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

1
voti

[26] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto Utentegianluca.ciacciofera » 9 ago 2019, 14:05

Errore mio, che perdo tempo a risponderti. La realtà è diversa dai film di MI6. Potrei capire se stessi parlando con chi ha “realmente” consapevolezza o magari ha davvero esperienza di Vuonerabilita buffer overflow, tecniche di attacchi DOS, crittoanalisi, dirottamento Tcp/ip, hacking e cracking, shellcode, violazione di sistemi cifrati, tecniche di exploit etc... le tue sono solo argomentazioni ma non ci vedo nessuna motivazione realmente tecnica. Ti chiedo scusa, sicuramente è per colpa di mie limitazioni. E ora ti saluto sul serio. Ciaooooo
Avatar utente
Foto Utentegianluca.ciacciofera
25 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 4 ott 2006, 10:57

0
voti

[27] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 ago 2019, 14:51

Perdo io tempo a risponderti :)
porti argomentazioni che non c'entrano assolutamente nulla.

Sicuramente hai importanti limitazioni, e finché non porterai giuste motivazioni e non fantasie, sarà anche inutile risponderti.
Ti saluto pure io :)
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

3
voti

[28] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 9 ago 2019, 15:15

Nota di moderazione. Non siamo su facebook. Chiudetela con i reciproci addii o la chiudo io.
Per rimanere sul tecnico, Sammuele, le tue argomentazioni sono largamente discutibili. Specialmente perché non tecniche e perché non entrano nel merito ma cercano di giustificare il fatto che il wifi non sia sicuro col fatto che il wifi non sia sicuro. Questi giri tautologici non servono a nessuno.

Dal mio punto di vista non hai chiaro cosa si intenda per sicurezza e come non ne esista un concetto assoluto, nemmeno nei contesti più sensibili. Ci sono contesti nei quali un sistema basato su wifi non è prospettabile, ma questo viene a fronte di una valutazione di elementi avversi e dei rischi che coinvolge numerosi fattori; nello specifico non credo che il caso di Walter ricada in queste casistiche e non credo debba proteggere l'accesso a Mordor.
Un jammer sarebbe in grado di impedire la corretta comunicazione con tutte le telecamere in un ampio raggio. Perfetto, ma allora una bomba EMP ti distrugge anche gli impianti via cavo se la mettiamo sul piano che dobbiamo considerare tutte le possibilità. Uno deve considerare non solo il danno assoluto ma anche il rischio. E diciamocelo è più facile per un ladro indossare un passamontagna che usare un jammer o ancora peggio una bomba EMP per svaligiarti casa. Spesso purtroppo basta la prima per renderlo non identificabile e tanto gli basta.

Potenzialmente offrono molti più rischi le registrazioni su servizi cloud dei propri dispositivi di videosorveglianza, ed è qualcosa contro la quale mi sono sempre posto. Se uno di quei servizi venisse compromesso, anche complici delle potenziali backdoors lasciate sui dispositivi (come è in realtà successo se ben ricordo) si avrebbe il rischio di un accesso non autorizzato da remoto. Ma questo è un problema dell'avere un dispositivo accessibile da internet con un servizio gestito da terzi e non dato dal fatto che la telecamera sia wifi od usi una connessione ethernet.
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
11,3k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2444
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

0
voti

[29] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto UtenteSammuele » 9 ago 2019, 15:45

Scusami, cos'è la sicurezza non me lo devi insegnare tu...
Le mie argomentazioni sono plausibili, ma ovviamnete tutto è discutibile :)

Un jammer lo possono usare tutti una bomba emp non prorio, e questo è molto discutibile se permetti. Il tuo paragone è assolutamente impraticabile per gente comune e comunque ricadrebbe nel caso di interruzione comunicazione, che richiederebbe un intervento immediato.
Io ho anche specificato che non è detto sia la migliore soluzione (forse anche per walter, sono fatti suoi), ma sicuramente quando si generalizza è il consiglio migliore.
Ricordiamo che un jammer non è introvabile.

Non è vero che è più facile indossare solo il passamontagna perché una telecamera non oscurata permette un intervento immediato della polizia un wifi spento no(lo sanno anche i ladri). Questo discorso l'ho già fatto nei messaggi precedenti.

Poi tutti gli altri rischi valgono per entrambi i collegamenti e sicuramente anche il cloud non è affatto sicuro
Avatar utente
Foto UtenteSammuele
35 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22 nov 2018, 17:05

1
voti

[30] Re: Kit Videosorveglianza, consigli.

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 10 ago 2019, 0:41

Credo sia possibile contribuire senza scemare nell'ipertrofia, si porta conoscenza e competenza a vantaggio di tutti.
fairyvilje ha scritto:(...) nello specifico non credo che il caso di Walter ricada in queste casistiche e non credo debba proteggere l'accesso a Mordor (...)
vero, si rimane in un semplice ambito domestico (per Mordor piazzerei dei nazgul ...).
Rispondendo ad esigenze comuni, i pro e contro d'un vettore di trasmissione sono forse più espressione del contesto specifico che asseconda un'attività di cablaggio o la volubilità dell'utente finale.
Potessi scegliere, malgrado l'impegno, prelidigerei il cavo, ma la trasmissione radio ha i suoi bei vantaggi.
E decidere non è proprio semplice, sul mercato si trovano poi diversi prodotti, a volte apparentemente anche gli stessi con prezzi differenti, altro fattore di disorientamento.

L'enfasi sul fronte della sicurezza può far emergere aspetti particolari, non obietto sull'importanza, ma è, o sarebbe, un approccio che caratterizza in modo particolare un progetto (a proposito, se non erro, già nella CEI EN 50131-1 si trovano delle linee guida), aspetto a volte non proprio prioritario.

Sul lato pratico, invece, potrebbe essere utile rendere edotti gli utenti, ad esempio, sulle modalità di registrazione, cosa potrebbe portare a dotarsi d'un NVR in alternativa a telecamere con memorizzazione on-board, confidare o meno in un servizio sul cloud, se prediligere il PoE preclude altre soluzioni, ...
In questo modo, chi è meno avvezzo/a a termini e dispositivi tipici di questo settore, alla fine potrebbe trovare qualche punto fermo.
Ma il tutto passa dal confronto, non dallo scontro.
Grazie.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,1k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6397
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

Precedente

Torna a Automazione civile

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti