Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Librerie standard per FidoCadJ

Regole da rispettare, modifiche, aggiunte, idee per EY

Moderatore: Foto Utenteadmin

0
voti

[231] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 17 feb 2015, 13:34

Dunque, ecco cosa propongo per il 4015:



Ed ecco la libreria come è al momento.

EY_lib_17022015.zip
(9.52 KiB) Scaricato 301 volte


Resta da decidere definitivamente il simbolo del trigger di Schmitt discusso prima con Foto UtenteIsidoroKZ.
Dato che non si è detto ancora nulla di definitivo, l'ho lasciato come proposto da Foto UtenteEnChamade.

Per i flip flop ho introdotto sia il terminale di CLK in mezzo, che nella parte inferiore del componente, dato che sono usati e li ho visti alcune volte.

Spero di ricevere un vostro feedback. :-)

O_/
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

2
voti

[232] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto UtenteEnChamade » 17 feb 2015, 17:36

Ciao,
bel lavoro, come sempre!
Io avrei alcuni soliti commenti:

Iniziando dai FF, io non metterei il doppione. O si decide di lasciare quelli con il clock sotto o quelli con il clock centrale. A me non piace molto il clock centrale perché negli schemi introduce incroci con i fili di segnale (un discorso simile lo si può fare anche per i latch JK e SR con Enable). Chiaramente è solo un mio gusto personale. Sarebbe forse da interpellare qualcuno che disegna spesso circuiti logici per sapere quale sia il modo più comodo per disegnare questi dispositivi. Forse così?


Inserire invece la versione arricchita proposta da Foto UtenteIsidoroKZ, quella con il Set e il Reset:


Poi, riguardo i condensatori, non so se sia veramente saggio inserire ora quello con le armature strette. Creeremo di fatto un doppione difficile da gestire in futuro. Mi sforzo infatti di pensare ad una possibile evoluzione per il futuro. Nella mia testa ho in mente che un domani il simbolo con le armature larghe possa essere revisionato trasformandolo in quello con le armature strette.

Ancora, il simbolo

lo chiamerei semplicemente potenziometro mentre

lo chiamerei trimmer.

Per il simbolo del trigger nelle NOT gate, direi che sia interessante una delle proposte di Foto UtenteIsidoroKZ:


IsidoroKZ ha scritto:La mia domanda è "ma esistono tutti quei flip flop, e sono mai stati usati?". Secondo me si potrebbe dare una buona sfoltita. Non ricordo di aver mai visto dei toggle, i JK solo con ingresso a clock, e di SR forse ce n’è uno con l'enable.

Questo introduce una domanda molto interessante: vogliamo che la libreria sia utile al disegno di circuiti logici realizzabili con i componenti che si trovano in commercio o che disponga anche di componenti che potenzialmente potrebbero esistere ma che non si trovano prodotti come componente fisico (questi simboli potrebbero essere usati nel contesto didattico)?
Avatar utente
Foto UtenteEnChamade
6.163 2 8 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 541
Iscritto il: 18 giu 2009, 12:00
Località: Padova - Feltre

0
voti

[233] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 17 feb 2015, 21:06

EnChamade ha scritto:Questo introduce una domanda molto interessante: vogliamo che la libreria sia utile al disegno di circuiti logici realizzabili con i componenti che si trovano in commercio o che disponga anche di componenti che potenzialmente potrebbero esistere ma che non si trovano prodotti come componente fisico (questi simboli potrebbero essere usati nel contesto didattico)?

Potrebbero essere utili a chi vuole implementare blocchi logici dentro delle FPGA, per esempio.
Peró é anche vero che non capita praticamente mai di fare un disegno di questo tipo. Credo.

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
82,2k 7 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10539
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[234] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto Utentefairyvilje » 17 feb 2015, 21:49

Una guida linea generale che credo valga la pena seguire quando si realizza una libreria è "meglio averlo che doverselo fare" :mrgreen: . Penso che sia possibile integrare in fidocadj un sistema del tipo "elementi più usati" che si adatti al nostro utilizzo. Almeno per me sarebbe utile, magari appena ho un attimo libero... D:
"640K ought to be enough for anybody" Bill Gates (?) 1981
Qualcosa non ha funzionato...

Lo sapete che l'arroganza in informatica si misura in nanodijkstra? :D
Avatar utente
Foto Utentefairyvilje
13,1k 4 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2697
Iscritto il: 24 gen 2012, 19:23

1
voti

[235] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 18 feb 2015, 0:31

A me piace di piu` la versione con il clock in mezzo, ma non ci sono particolarmente affezionato.

Invece aggiungerei il D con set e reset asincroni.

Condensatori uno solo, anche qui non sono affezionato alle armature strette, vanno bene anche le altre. Per il simbolo dell'isteresi preferisco quello con i fronti verticali: non e` molto bello, ma l'isteresi e` fatta cosi` :-)

Ok per i nomi, pero` il simbolo per il pot mi pare sia una versione vecchia, c'era anche quella con la freccia centrata.

Per quanto riguarda la cardinalita` delle librerie, mi piace di piu` bassa, senza troppi doppioni e senza simboli che non si usano mai. Inoltre anche il numero di librerie dovrebbe essere limitato.

La ragione di avere non troppi elementi in una libreria riguarda la velocita` di scelta con il mouse. Se bisogna scorrere giu` troppo a lungo si perde tempo. Il tempo complessivo perso e` minore se tutti vanno veloci e solo una volta ogni tanto uno deve mettersi li` a farsi il simbolo.

Avere un numero di librerie non troppo elevato serve per avere menu che quando si aprono non finiscano fuori dallo schermo.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
111,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19364
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[236] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 18 feb 2015, 0:58

Scusate per i nomi, evidentemente ho fatto cilecca.. E qui colgo l'occasione per segnalare un piccolo bug (forse) di lettura / scrittura delle librerie..

Foto UtenteDarwinNE, quando ho 2 finestre (principali) di fidocadj aperte A e B, se modifico la libreria usando la finestra A, i cambiamenti non sono percepiti dall'altra finestra B (o viceversa). Quindi cosa succede: che se non faccio attenzione, alcuni cambi vanno sicuramente persi se faccio le modifiche da entrambe le finestre.

Ed è quello che mi è successo con i nomi e simboli dei trimmer, perché sono sicuro di averli aggiunti (i simboli) e cambiati (i nomi)..

Per i flip flop con i terminali di set e reset asincroni invece mi sono proprio dimenticato! Mi avete beccato.

:mrgreen:

EnChamade ha scritto:Forse così?

Anche, come avevo appunto rappresentato, per me è indifferente. :ok:

IsidoroKZ ha scritto:ma l'isteresi e` fatta cosi`

E cosi sia. :ok:

O_/
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[237] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 20 feb 2015, 14:23

Se mi confermate i clock con il terminale sull' angolo in basso sul lato sinistro o sul inferiore applico le modifiche finali e faccio il commit, perché poi non avró molto tempo a disposizione per dedicarmi alle librerie e vorrei fare un commit fra pochi giorni.

O_/
Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[238] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 20 feb 2015, 20:06

A me piace di piu` con il clock in mezzo, sentiamo anche Foto UtenteDarwinNE.

NOn dimenticare il D con set e reset (74HC74)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
111,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19364
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[239] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto Utentesimo85 » 20 feb 2015, 22:16

IsidoroKZ ha scritto:NOn dimenticare il D con set e reset (74HC74)

L'ho già incluso.

Avatar utente
Foto Utentesimo85
30,8k 7 12 13
Disattivato su sua richiesta
 
Messaggi: 9927
Iscritto il: 30 ago 2010, 4:59

0
voti

[240] Re: Librerie standard per FidoCadJ

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 20 feb 2015, 22:37

Il font degli ingressi asincroni R ed S non e` stato messo apposta, e` venuto fuori quello, cambialo pure, anche se tutto sommato mi piace :)
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
111,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19364
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

PrecedenteProssimo

Torna a Chiarimenti, regole, informazioni, proposte

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti